sabato 18 novembre 2017

Urbanistica, i professionisti contro il Pit: ''Va cambiato''

Architetti, geometri, ingegneri e agronomi di tutta la Toscana attaccano il piano che ridisegna il volto della regione. "Non difende davvero il territorio"
Redazione
Urbanistica, architetti contro il Pit della Toscana

Questo Pit non s'ha da fare. Architetti, ingegneri, agronomi e forestali, geometri e periti industriali di tutta la Toscana insorgono contro il Piano di indirizzo territoriale della Regione. Un testo che ridisegna il volto dell'urbanistica toscana, già adottato nei mesi scorsi e in attesa dell'approvazione definitiva, che adesso i professionisti di tutte e dieci le province chiedono a gran voce di cambiare: "Non difende davvero il territorio", attaccano.

questo pit non s'ha da fare

L'appello della Rete delle professioni tecniche e scientifiche arriva in occasione del convegno "Verso il nuovo Pit" ospitato a Firenze. Per rimettere mano al testo e correggerne le criticità, secondo i professionisti, non è troppo tardi. In sostanza, si chiede una revisione del Piano durante l'iter consiliare, l'ascolto delle tante osservazioni - oltre 500 - presentate da ordini, collegi professionali, ma anche dai consorzi del vino, comuni, comitati e dalle associazioni di tutta la Toscana. “Serve - dice l'architetto Alessandro Jaff in rappresentanza della Rete - un meticoloso lavoro di miglioramento del Piano che coniughi le istanze di tutela del paesaggio e di sicurezza ambientale con quelle di sostenibilità economica delle attività che presidiano il territorio, di competitività del sistema Toscana e di efficienza della pubblica amministrazione”. 

contraddizioni su vigne e aeroporto

Così com'è, secondo la Rete, il Pit non funziona. "Contiene ad esempio - dicono i professionisti - profonde contraddizioni tra le strategie socio-economiche dichiarate e le strategie territoriali effettivamente messe in atto. Prendiamo le vigne: come si può esaltare la funzione di presidio del territorio dell'attività agricola e contemporaneamente considerare attività di eccellenza della nostra Regione, come la viticoltura e la floricoltura, alla stregua di un problema ambientale?”. Altro esempio in tale senso, secondo la Rete,  è dato dall'aeroporto di Peretola: "Si prevede nello stesso luogo, la Piana fiorentina, la realizzazione di un nuovo scalo aeroportuale di interesse strategico nazionale e contemporaneamente si dichiara l'area un elemento paesaggistico e naturalistico da tutelare”.

are industriale tutelata e e il centro di firenze no

Altre contraddizioni nel sistema dei vincoli. "Possibile - si chiedono i professionisti -che un'area industriale al margine di un'autostrada a Scandicci sia tutelato mentre aree come il centro di Firenze non lo sono?”.

"una treccani complicata"

Capitolo a sè merita poi, secondo le Rete, il tema della semplificazione, "su cui resta molto lavoro da fare". "Il Pit - concludono i professionisti - altro non è che un imponenete studio analitico di ben 3.500 pagine, praticamente una Treccani. Non può diventare operativo senza determinare una situazione di scarsa chiarezza amministrativa”.

18 novembre 2014
articoli correlati

Da Sorrentino ai Medici: quali film saranno girati in Toscana

Dalla seguitissima serie tv sui Medici, fino alle produzioni targate Bollywood: molti film saranno ambientanti in Toscana. Via alle riprese in queste settimane di settembre

Benigni, il vescovo di Prato: ''Dieci comandamenti in tv trasgressione pura''

Monsignor Franco Agostinelli scrive al comico toscano per complimentarsi dello show dedicato alle Tavole andato in onda su Raiuno: “E' riuscito nell'impresa impossibile”

Tra i single soffrono più i maschi

Maschio celibe tra i 30 e i 50 anni, preoccupato da solitudine, disoccupazione e problemi sessuali: questo il profilo medio di chi si rivolge al numero verde per cercare ascolto. Ma chiamano anche le donne e i giovani: nel 2013 ricevute 2.650 telefonate
quartieri di firenze
Primo piano

In via Gioberti la sartoria italiana guarda all’Africa

Apre il nuovo laboratorio showroom di Waxmore, marchio fiorentino nato un anno fa che unisce artigiane italiane e sarti africani; tessuti made in Italy e stoffe con le tipiche stampe africane
news
Newsletter il Reporter Firenze - iscriviti
Focus
Agenda
Tempo libero
Cibo
Focus

Quali festival sono in programma al cinema La Compagnia

Ritrovato, femminile e indiano. I festival cinematografici hanno trovato casa a La Compagnia di via Cavour. La storia (e la programmazione) della sala tornata di recente alle sue origini

Influenza 2017: guida al vaccino

Il virus influenzale è alle porte. Questo è il momento migliore per sottoporsi al vaccino, dicono gli esperti. Ecco come farlo in Toscana (e per chi è gratis)

Firenze Winter Park 2017: 4 mesi sul ghiaccio

2 piste di pattinaggio sul ghiaccio, una baita di alta montagna e una scuola per imparare a sfrecciare sui pattini. Tutto quello che c'è da sapere sul Firenze Winter Park 2017

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina