lunedì 20 novembre 2017

Moda, due giovani tentano la ''Suerte''

Nasce il marchio di tendenza a chilometro zero, lanciato da due imprenditori ventenni di Signa. Presentato stamani: "Le idee sono l'unica cosa che conta"
Carolina Natoli

Il loro marchio si chiama Suérte, fortuna. Ma più che di fortuna, bisogna parlare di bravura. È la fine del 2013 quando Marco Gonfia e Lorenzo Basile decidono di lanciare una propria linea di t-shirt attraverso il loro progetto di start up nel settore moda; è il 14 febbraio 2015 quando presentano alle Murate la collezione che verrà distribuita nel circuito di vendita nazionale.

Moda a chilometro zero

In un anno e mezzo, i due giovani di Signa – 46 anni in due – sono riusciti a conquistare il mercato toscano con il loro Made in Italy particolare: “Le nostre sono T-shirt a chilometro zero – ha spiegato Marco – nel senso che tutte le fasi della produzione, dall’acquisto della stoffa al confezionamento, avvengono in provincia di Firenze e agli inizi erano le nostre mamme ad aiutarci a cucire i primi capi: quindi è realmente un prodotto Made in Italy”.

Contro la scaramanzia

La nuova collezione presentata questa mattina, sarà nei negozi di tutta Italia dalla prossima primavera, con 17 nuovi soggetti per le T-shirt maschili e 16 per quelle femminili: “17 – hanno raccontato i giovani imprenditori – per scaramanzia: con questo numero è iniziata la prima collezione”. Ma i due giovani stanno già preparando la prossima collezione, che verrà ampliata con 15 modelli da bambino e 15 da bambina.

tendenza senza età

Rose, fiori, immagini dark ma anche urban design, dove parole e segni grafici vengono rappresentati con ironia e freschezza per fare tendenza in ogni occasione e senza limite d’età: sono perfette per i quindicenni ma anche per sessantenni, sotto una felpa, un maglione o un cardigan. Oltre alla fantasia, si punta anche alla qualità: “Il tessuto utilizzato è particolare – ha spiegato Lorenzo – si tratta di un cotone fiammato sul bianco, morbido e di un colore che vira leggermente dal beige al crema, e il collo è un taglio vivo, caratteristica che accomuna ogni pezzo”.

“Le idee non sono importanti, sono l’unica cosa che conta” è il loro motto. Forse basta dare voce a queste idee e mezzi a giovani come Marco e Lorenzo, per far ripartire l’Italia.

16 febbraio 2015
articoli correlati

La moda secondo i giovani: green foto video

Tessuti eco-sostenibili e da fornitori a chilometri zero. I giovani talenti di Modartech fanno sfilare le loro creazioni, con una passerella creata ad hoc dentro il Museo Piaggio di Pontedera

All'Obihall il sesto ''Career Day''

L'iniziativa, promossa dall'Università di Firenze, si propone come canale di collegamento tra gli studenti neolaureati e le aziende

Il bando per giovani agricoltori fa boom

Richieste record per ottenere i finanziamenti messi a disposizione dal progetto Giovani sì in favore degli imprenditori agricoli ''in erba''. E arrivano fondi per portare la banda larga in campo
quartieri di firenze
Primo piano

Test Hiv gratis a Firenze per la Testing Week

Anonimo e gratuito: tra Firenze e Scandicci una settimana per fare il test diagnostico per l'hiv presso le associazioni aderenti e le farmacie. Si tratta di un'analisi rapida della saliva
news
Newsletter il Reporter Firenze - iscriviti
Focus
Agenda
Tempo libero
Cibo
Focus

Quali festival sono in programma al cinema La Compagnia

Ritrovato, femminile e indiano. I festival cinematografici hanno trovato casa a La Compagnia di via Cavour. La storia (e la programmazione) della sala tornata di recente alle sue origini

Influenza 2017: guida al vaccino

Il virus influenzale è alle porte. Questo è il momento migliore per sottoporsi al vaccino, dicono gli esperti. Ecco come farlo in Toscana (e per chi è gratis)

Firenze Winter Park 2017: 4 mesi sul ghiaccio

2 piste di pattinaggio sul ghiaccio, una baita di alta montagna e una scuola per imparare a sfrecciare sui pattini. Tutto quello che c'è da sapere sul Firenze Winter Park 2017

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina