giovedì 18 gennaio 2018

Compri la carne, aiuti l'Ant

Sabato torna la Giornata dei macellai pro Ant, per donare una parte del ricavato alla lotta contro i tumori
Redazione
Torna la giornata dei macellai pro Ant

Settantasette macellerie di Firenze e provincia insieme per la solidarietà. Torna sabato 18 aprile la giornata dei macellai pro Ant, per donare una parte del ricavato alla lotta contro i tumori. L’iniziativa giunge all’ottava edizione.

l'iniziativa

La manifestazione unisce da un lato due associazioni di categoria come l’associazione Macellai-Cesec di Firenze e provincia ed Agiva Federcarni del Valdarno, dall’altro la Fondazione Ant, che assiste gratuitamente a domicilio i sofferenti di tumore e offre progetti di prevenzione oncologica sempre gratuiti.

Come per le passate edizioni, anche quest’anno tutti coloro che si recheranno in uno degli esercizi aderenti alla manifestazione - riconoscibili dal manifesto con l’immagine del macellaio e consultabili sul sito www.ant.it/toscana - potranno donare una parte del ricavato della giornata alla Fondazione Ant.

commercio tradizionale

“Un’iniziativa di solidarietà che punta sulla fiducia nel commercio tradizionale e coinvolge due importanti associazioni di categoria come i Macellai di Firenze e del Valdarno – ha detto l’assessore allo Sviluppo economico Giovanni Bettarini - Con la presenza prestigiosa del gran maestro dell’antica arte dei Beccai, che a Firenze rappresenta una tradizione importante. Un’occasione per confermare l’idea del commercio tradizionale come luogo della fiducia e del rapporto tra cittadino ed esercente, che a Firenze rimane e si rafforza. Un’idea di rete e tessuto sociale a cui questa Amministrazione tiene molto”.

"Siamo fieri che le due principali e storiche associazioni di categoria fiorentine del settore carne abbiano rinnovato il loro impegno in nostro favore – ha detto delegato fiorentino di Ant Simone Martini - Quella dei macellai è una nobile professione che a Firenze gode di una antica tradizione e le cui origini sono strettamente collegate a quelle della città. Voglio ringraziare personalmente le 77 botteghe che anche in tempo di crisi non hanno voluto mancare a questa straordinaria iniziativa benefica e continuano nel tempo a sostenere i progetti di Fondazione Ant sul territorio fiorentino”.

16 aprile 2015
articoli correlati

I migliori posti dove bere un tè a Firenze

Chiamatele teerie o con il termine inglese tea house. A Firenze esistono tanti luoghi dove bere una buona tazza di tè in compagnia e anche tra i libri. La nostra 'mappa' per i cultori del genere

Fiera di Scandicci 2017: in programma oltre 200 eventi

Tutto quello che dovete sapere sulla Fiera di Scandicci: date, orari, novità 2017 e l’immancabile Fierone. Quest’anno arriva uno spazio a quattro zampe e un’area per restare in forma

Al Borro l'arte entra in vigna foto

All'interno della tenuta''Il Borro'', nell'aretino, arriva la mostra di arte contemporanea ''Ospiti inaspettati'. A pochi passi dalle vigne prendono posto le opere di 5 maestri
quartieri di firenze
Primo piano

Allo Spazio Uno con lo sconto

Un mese di film e di sconti per il cinema Spazio Uno di Firenze: i lettori del nostro mensile possono entrare nella sala d’essai con un biglietto 'mini'. Ecco come
news
Newsletter il Reporter Firenze - iscriviti
Focus
Agenda
Bambini
Curiosità
Focus

Rivoluzione della luce a Firenze in arrivo lampioni led

Al via i lavori per installare 30mila luci a led. A Firenze i lampioni resteranno accesi per tutta la notte. Aumenta la 'luce', ma la bolletta energetica sarà più leggera per Palazzo Vecchio

Baglioni e Cassi: i buoni propositi visti dal palcoscenico

Una 'strana coppia' e una doppia intervista. Proprio quando tutti pensano ai buoni propositi per l'anno nuovo abbiamo chiesto a due volti noti di dirci i loro (e di fare glia auguri ai fiorentini)

Caveman al Puccini di Firenze (con lo sconto) video

Torna per l'undicesima replica lo spettacolo-cult 'Caveman - L'uomo delle caverne', che ha fatto ridere mezzo mondo. Tappa al Teatro Puccini di Firenze, con una sorpresa per i lettori de il Reporter

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina