giovedì 21 giugno 2018

In Toscana 100mila orti urbani per i contadini di città

''Pronti ad assegnare i primi terreni nel 2016'', annunciano dalla Regione. Gli orti urbani saranno ''adottati'' da giovani, pensionati e associazioni di volontariato
Redazione
Orti urbani Firenze

Foto: Il Reporter - GC

Orto urbano, un fazzoletto di verde strappato al cemento: i toscani rispolverano vanga e rastrello. Sono in arrivo 100mila appezzamenti da far coltivare a chi non ha un giardino dove crescere ortaggi e frutta. Giovani, anziani, famiglie e associazioni di volontariato: saranno loro ad adottare questi pezzetti di terreno, messi a disposizione dai Comuni in modo gratuito.

Il primo passo del progetto “100mila orti in Toscana”, lanciato dalla Regione, è il protocollo siglato insieme all’Anci regionale e a 6 comuni che già hanno esperienza in fatto di agricoltura di città (Firenze, Bagno a Ripoli, Siena, Livorno, Grosseto e Lucca).

La task force per gli orti urbani della Toscana

Nasce ora un team di lavoro per spandere a macchia d’olio in tutta la Toscana gli orti urbani:  appezzamenti di terreno (ottenuti riqualificando zone pubbliche) e coltivazioni fuori terra in grossi vasi o vasche, con intorno tutta una serie di servizi (come impianti di irrigazione e bagni) per trasformare l’agricoltura urbana anche in un momento per socializzare, valorizzare le antiche varietà locali e scambiarsi informazioni sulle tecniche di coltivazione. Secondo il cronoprogramma i Comuni potranno far partire il progetto entro il 31 dicembre 2016.

Gli orti sociali a Firenze

Solo a Firenze esistono 800 orti sociali in varie zone della città: da Careggi all’Argingrosso. Il Comune affida gratuitamente queste aree, con bandi pubblicati in ogni quartiere, piccoli appezzamenti di terra, tra i 50 e i 100 metri quadrati, dotati di tutti i comfort del contadino moderno: impianti di irrigazione, mobiletto per gli attrezzi e servizi igienici. Sono ricavati dividendo terreni di proprietà pubblica in tanti mini-campi e devono essere coltivati con concimi biologici e senza pesticidi chimici.

16 ottobre 2015
articoli correlati

Passeggiate verdi per scoprire l'economia circolare

Nei parchi, ma anche lungo l'anello del Rinascimento e sui sentieri partigiani. Lo Sportello Ecoequo del Comune di Firenze promuove conversazioni e itinerari a piedi e in bicicletta 

Il vero e falso del risparmio energetico (a casa)

Come risparmiare energia a casa in poche mosse? Ecco i consigli, i trucchi e i modi migliori per far 'dimagrire' la bolletta dell'elettricità e del gas. Ma attenzione ai falsi miti

Car sharing: a Firenze arriva Adduma Car (con eco furgoni)

Boom delle auto condivise in città e arriva il quarto operatore: Adduma Car, società siciliana, che porta a Firenze veicoli elettrici e anche furgoni, per traslochi a prova di ztl
quartieri di firenze
Primo piano

Voli low cost, le novità da Pisa e Firenze

Nuovi collegamenti e potenziamento delle rotte già esistenti. Ecco come gli aeroporti toscani di Firenze e Pisa si sono preparati per l'estate 2018
news
Zoom
Agenda
Dai quartieri
Area metropolitana
Focus

Dichiarazione dei redditi, istruzioni per l'uso

Le scadenze, quale modello presentare e quali documenti portare. Piccola guida alla compilazione del 730 e del modello Unico 2018 

Estate Fiorentina 2018: gli eventi da non perdere

Dal centro alla periferia. Ecco la nostra mini-guida per districarsi nel lungo cartellone dell’Estate Fiorentina che andrà avanti fino a ottobre Firenze: date, luoghi e protagonisti

Eventi sotto le stelle ad Arcetri

14 serate per parlare di astronomia e fisica, ma anche per ascoltare musica, assistere a spettacoli, partecipare ad aperitivi e osservare il cielo. Tornano le Notti d'estate ad Arcetri: il programma 2018

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina