martedì 20 febbraio 2018

Domenica musei gratis e attività guidate

Appuntamento il 3 aprile, prima domenica del mese. In programma anche visite al Museo Gino Bartali e al Museo del Bigallo
Redazione
Musei gratis in città

Musei civici gratuiti e tante attività guidate: il 3 aprile torna la Domenica Metropolitana. Per l’occasione sarà possibile, grazie al supporto di Giotto-FILA, prendere parte a un programma di percorsi, visite e attività nei Musei Civici Fiorentini, sia per adulti - fra cui la conferenza-conversazione Palazzo Vecchio racconta: le grandi feste del Rinascimento fiorentino a cura di Giaele Monaci - sia per famiglie con bambini.

le visite

Sono in programma anche le visite al Museo Gino Bartali (via Chiantigiana,175 - Ponte a Ema) e al Museo del Bigallo (Piazza San Giovanni 1) per cui è necessaria la prenotazione al numero 055.288496 (visite accompagnate ogni ora 9.30-12.30).

Alla Domenica Metropolitana aderisce anche il rinnovato Museo della Misericordia in piazza Duomo, con visite guidate gratuite alle 15.15, 16.30 e 17.15 per un massimo di 25 partecipanti ciascuna: la prenotazione è obbligatoria al numero 055.239393.

Anche la Fondazione Palazzo Strozzi aderisce alla giornata proponendo alle 11.30 l’appuntamento Parliamo d'arte, una conversazione in mostra (massimo 15 partecipanti) in occasione dell’esposizione Da Kandinsky a Pollock. La grande arte dei Guggenheim: l'attività è gratuita con ingresso a pagamento.

Tutte le visite guidate e le attività sono gratuite per i cittadini residenti nella città metropolitana di Firenze e la prenotazione è obbligatoria. All’atto della prenotazione è possibile riservare un solo appuntamento nel corso della giornata per un massimo di 5 persone.

I musei

Senza prenotazione sono gli accessi ai Musei Civici Fiorentini (accessi disponibili fino a esaurimento posti per motivi di sicurezza): Museo di Palazzo Vecchio (orario 9/23), Torre di Arnolfo (orario 9/21, 30 persone ogni mezz’ora - in caso di pioggia la Torre di Arnolfo resterà chiusa al pubblico per motivi di sicurezza, sarà accessibile il camminamento di ronda), Scavi archeologici di Palazzo Vecchio (orario 9/23, 25 persone ogni mezz’ora), Santa Maria Novella (orario 13/19), Museo Stefano Bardini (orario 11/17), Fondazione Salvatore Romano (orario 10/16), Museo Novecento (orario 9/19), Cappella Brancacci in Santa Maria del Carmine (ingressi 13.15/16.45, ultimo accesso ore 16.15,30 persone ogni mezz’ora). Le biglietterie chiudono un’ora prima dell’orario di chiusura.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

Da martedì 29 marzo a sabato 2 aprile 9.30-13 e 14-17 (servizio non attivo la domenica mattina). Tel. 055.2768224, 055.2768558, mail info@muse.comune.fi.it, web www.musefirenze.it.

29 marzo 2016
articoli correlati

Guida alla Firenze meno conosciuta foto

Piccoli musei, angoli nascosti, chicche da vedere, ville storiche fuori dal centro. Vi portiamo nella Firenze non turistica, fatta di luoghi da visitare, anche in periferia

Posti cool per passare l'autunno a Firenze

Gallerie d'arte contemporanea, una tazza di tè o un buon libro. Mini-guida per passare le giornate d'autunno a Firenze tra cultura e shopping

La nuova mostra di Palazzo Strozzi: ''Il Cinquecento a Firenze''

Michelangelo e Andrea Del Sarto, Pontormo e  Rosso Fiorentino. La nuova esposizione di Palazzo Strozzi dà l'opportunità di vedere riuniti capolavori provenienti da mezzo mondo
quartieri di firenze
Primo piano

Pari viola Bergamo

Reduce dalla sconfitta contro la Juve la Fiorentina è salita a Bergamo col chiaro intento di far punti. C’è riuscita contro un’Atalanta chiaramente distratta dall’Europa League
news
Newsletter il Reporter Firenze - iscriviti
Zoom
Agenda
Bambini
La guida
Focus

Ninjaz: l'hip hop e il rap toscano targato Numa Crew

Un po' rapper, un po' writer (è suo il super murales vicino alla Fortezza da Basso): abbiamo incontrato Ninjaz, che ha appena esordito con il suo primo lavoro da solista, 'Showgun'

Palazzo Strozzi, le mostre del 2018

Dall’arte italiana di metà Novecento alle controverse performance di Marina Abramović, ecco gli eventi espositivi ci aspettano a Palazzo Strozzi nei prossimi mesi

Monet experience a Firenze: impressionisti a 360 gradi video

Quadri senza tele, proiettati su enormi schermi e sulle architetture di Santo Stefano al Ponte. Per la 'Monet experience' ci vuole anche naso, grazie a profumi naturali creati per l'esposizione digitale

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina