lunedì 24 settembre 2018

Via Gioberti: maxi-marciapiedi e incroci a misura di pedone

La via dello shopping cambia volto: 800mila euro per il progetto di riqualificazione. Lavori entro l'anno
Redazione
Riqualificazione via Gioberti Firenze, rendering

I marciapiedi diventano più larghi, in corrispondenza degli incroci nascono isole pedonali con pavimentazione in cemento artistico intarsiato, la strada si popola di arredi urbani (panchine, fioriere, portabici) che si ispirano alle botteghe. Cambia anche la sosta auto: aumentano le postazioni per lo scarico merci, cresce anche il numero di  posti per le biciclette.  Sarà questo il nuovo volto di via Gioberti. La giunta comunale ha approvato il progetto definitivo di riqualificazione che prevede uno stanziamento di 800mila euro.

I cantieri

L’inizio dei lavori è previsto entro fine anno. “Con il presidente del Quartiere 2 Michele Pierguidi incontreremo le attività economiche per concordare l’avvio dei cantieri e l’articolazione dell’intervento in stralci funzionali in modo da ridurre i disagi”, ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Firenze Stefano Giorgetti.

Il progetto per via Gioberti

La riqualificazione riguarda il tratto compreso fra piazza Beccaria e via Villari; l’ultima parte della strada rientra invece nel progetto complessivo che interesserà piazza Alberti e che vedrà la nascita di un giardino pubblico davanti Villa Arrivabene, sede del Q2. "L’obiettivo è la valorizzazione della mobilità pedonale”, evidenzia l’assessore Giorgetti.

Via Gioberti Firenze progetto riqualificazione rendering

Per quanto riguarda la viabilità arriva il limite a 30 chilometri all’ora. In ogni tratto di strada compreso tra due incroci saranno collocati 13 posti di sosta riservata allo scarico merci, 6 posti sosta riservati ai mezzi per disabili, 70 portabiciclette, 114 posti per la sosta dei ciclomotori e 62 posti per le auto. Addio ai cassonetti dei rifiuti “a vista”, il progetto prevede la creazione di 3 stazioni interrate nelle aree limitrofe.

22 giugno 2016
articoli correlati

Al via il concorso internazionale per gli ex Lupi di Toscana foto

Il bando per progettare la riqualificazione dell’ex caserma Gonzaga, tra Firenze e Scandicci, sarà pubblicato il 10 ottobre

Sottopasso Foggini: ''Siamo nei tempi''. Verso la riapertura il 13 settembre foto

Nel sottopasso tra via Foggini e viale Talenti vanno avanti i lavori per ricostruire il muro che corre lungo i binari della tramvia. Gest: ''Ad oggi tempi rispettati''. 5 domande e 5 risposte sui cantieri 

Dal giardino agli antiquari. Le ipotesi per i Ciompi video

Oltre 200 persone hanno partecipato alla maratona d’ascolto organizzata dal Comune di Firenze per parlare insieme ai cittadini del futuro di piazza dei Ciompi. Le immagini dell'incontro
quartieri di firenze
Primo piano

Bus, pullman e treno: cambiano le tariffe Pegaso

In arrivo ritocchi per gli abbonamenti intermodali Pegaso, per chi usa più mezzi pubblici in maniera combinata. Previsto anche un rimborso per chi ha comprato quelli annuali negli ultimi mesi
news
Focus
Agenda
Area metropolitana
Sui banchi
Focus

Un'altra hit dopo il tormentone della ''Fi-pi-li song''? video

Mai pensato di cantare la coda in superstrada? È stata l'idea del trio scandiccese che quest'estate ha impazzato su Youtube e in radio e ha in serbo altre sorprese per l'inverno  

Scuola, novità per gli studenti scandiccesi

Questo mese ha portato con sé tante novità a scuola a Scandicci, tra lavori di adeguamento, riqualificazione e ampliamento delle strutture, nuovi corsi scolastici e applicazioni per smartphone

Bistecca alla fiorentina patrimonio Unesco?

Da Firenze arriva la proposta di includere la celebre ‘fiorentina’ nell’elenco dei patrimoni mondiali dell’umanità

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina