sabato 23 marzo 2019

Tav a Firenze e stazione Foster: cosa è stato deciso

Il tunnel sotto la città verrà fatto, la futuristica stazione Tav di Foster invece rischia uno stop. I punti interrogativi (e quelli fermi) dopo il vertice a Roma Governo-FS-Regione-Comune
Redazione
Tav, sttoattraversamento, stazione Foster Firenze

Sì al tunnel sotto Firenze per far passare i treni ad alta velocità, ma il tracciato sarà ristudiato. Grossi dubbi invece per la futuristica stazione Foster. È in sintesi quanto emerso nell’incontro di giovedì 21 luglio a Roma tra Governo, Ferrovie, Regione Toscana e Comune di Firenze per parlare del “futuro ferroviario” della città.

Il summit è stato il primo faccia a faccia tra chi puntava sul sottoattraversamento di Firenze e chi invece mirava al potenziamento dei binari di superficie già esistenti, evitando la costruzione della super-galleria. Non è stato un incontro operativo, per iniziare a decidere i dettagli concreti del piano verrà convocata una nuova riunione entro settembre. Intanto vediamo in particolare cosa è venuto fuori.

Tav, sottoattraversamento di Firenze con "ritocchino"

Tunnel sì, con un ma. Il progetto verrà modificato rispetto a quello originario con una con una revisione che “ne riduca il possibile impatto”, si legge nel comunicato congiunto Governo-FS-Regione-Comune. Confermata però la divisione del traffico ferroviario come prevista inizialmente: sottoterra vanno i treni ad alta velocità, come succede già a Bologna, sopra il trasporto regionale in modo tale da evitare l’attuale “imbuto” tra convogli AV e treni per pendolari. Il tracciato invece sarà rivisto, ma ancora non è chiaro come.

Stazione Foster in bilico. E gli ex Macelli?

Non viene espressamente dato uno stop, ma il progetto per costruire la stazione Foster agli ex Macelli (alcuni lavori sono già stati effettuati) è sulla via del tramonto. Nel comunicato congiunto si legge che per questa struttura è stata decisa “una rivalutazione tecnica del progetto”, mentre “è stata confermata la centralità della stazione Firenze Santa Maria Novella sia nel sistema ferroviario regionale sia nei collegamenti AV con il Capoluogo toscano”.

In pratica la connessione tra Alta velocità e trasporto regionale si sposta dagli ex Macelli alla stazione Santa Maria Novella. La stazione dell'alta velocità fiorentina progettata da Norman Foster quindi non si farà. L’ipotesi che circola è quella di creare agli ex Macelli il terminal dei pullman internazionali, in modo da alleggerire dal traffico la zona più centrale di Firenze. Come detto, ancora non sono state decisione concrete. Per i primi dettagli bisognerà aspettare un paio di  mesi.

Le altre "fermate"

Per quanto riguarda le altre stazione ferroviarie fiorentine (Campo di Marte e Rifredi, ad esempio), nella riunione del 21 luglio è stato confermato che “saranno avviati interventi di riqualificazione”. 

22 luglio 2016
articoli correlati

Nuovo ponte di Signa, c’è l’accordo

Un nuovo collegamento sull’Arno, tra Signa e Lastra a Signa sarà costruito a ovest del viadotto dell’Indiano. Intesa sul finanziamento dell'opera. Ecco i primi dettagli del progetto

I progetti per le nuove linee della tramvia

Il tram più metropolitano: tutti i nuovi percorsi allo studio, dalla linea 4 per Le Piagge e Campi Bisenzio, fino all’estensione dei tracciati che già esistono, la linea 2 verso Sesto, la 1 a Pontignale

Via Pisana chiusa per lavori, gli itinerari alternativi

Problemi per il traffico tra Scandicci e Firenze, in zona Ponte a Greve: dal 30 agosto per oltre 2 settimane via Pisana è chiusa in un tratto nevralgico per la viabilità intorno all'imbocco del viadotto dell'Indiano
quartieri di firenze
Primo piano

Cosa fare a Firenze per il primo weekend di primavera

I migliori eventi in programma a Firenze durante il primo fine settimana di primavera, tra musei (gratis), parchi che riaprono e mercatini vintage
news
Focus
Agenda
Attualità
Dalla città
Focus

Tanti auguri Batigol: compleanno in piazza della Signoria per il Re Leone

Gabriel Batistuta compie 50 anni e festeggia nella "sua" Firenze. Il 31 marzo la grande festa pubblica in piazza della Signoria

Viaggio per immagini nella cultura coreana al Florence Korea Film Fest

Il ritorno di Kim Ki-duk, l'ospite speciale Jung Woo-Sung e 45 titoli tra corto e lungometraggi. Una settimana dedicata al cinema coreano, dal 21 al 28 marzo, a La Compagnia

Linea 2 della tramvia, qual è il percorso e dove sono le fermate video

Finiti i lavori si avvicina l’inaugurazione della linea 2 della tramvia. Ecco la mappa del nuovo tracciato e di tutte le fermate per non farsi trovare impreparati quando partirà la T2

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina