sabato 15 dicembre 2018

Susanna, morta per meningite. Era stata in vacanza in Maremma

Prima di partire per la Giornata mondiale della gioventù era stata in un campeggio di Punta Ala. Chi ha soggiornato a fine luglio nello stessa struttura è invitato a sottoporsi alla profilassi anti-meningite
Redazione
Susanna Rufi Meningite campeggio Punta Ala Maremma

Susanna Rufi, la giovane  romana morta a Vienna per una meningite fulminante mentre stava rientrando dalla Giornata mondiale della gioventù di Cracovia, era stata in vacanza in Maremma, in un campeggio di Punta Ala (Grosseto).

Lo comunica con una nota ufficiale la Regione Toscana insieme all’Azienda sanitaria Toscana sud est. In particolare la ragazza prima di partire per la Polonia, lo scorso 24 luglio, era stata anche in villeggiatura al campeggio “Punta Ala” di Punta Ala, nel periodo compreso tra il 9 al 23 luglio.

 

Campeggio di Punta Ala, chi deve fare la profilassi anti-meningite

“Dal momento che il periodo di incubazione è calcolato in massimo dieci giorni – si legge nella nota della Regione - per estrema precauzione, il servizio di igiene e sanità pubblica della Asl Toscana sud est sta invitando tutte le persone che dal 21 al 23 luglio erano ospiti del campeggio a fare la profilassi farmacologica. Per le persone sotto i 18 anni la profilassi consiste in due somministrazioni di rifampicina (soluzione orale) al giorno per due giorni; mentre per chi ha più di 18 anni è sufficiente prendere una compressa di ciprofloxacina da 500 mg, un'unica dose per un solo giorno".

La Asl intanto si è attivata per sottoporre a profilassi il personale del campeggio e gli ospiti che erano presenti il 21-22-23 luglio e alloggiano ancora nella struttura.

Meningite, le informazioni

“L'informazione nei confronti dei potenziali contatti, oltre che attraverso i media, sarà veicolata in stretta collaborazione dalla Asl, le amministrazioni locali, la direzione del campeggio – si legge ancora nel comunicato ufficiale - A tal fine l'azienda sanitaria locale mette a disposizione i seguenti contatti: 331 6203237 dalle ore 9 alle 12 e dalle ore 15 alle 18, ufigienepubblica@usl9.toscana.it”.

Il comunicato del PuntAla Camping Resort

"La direzione del PuntAla Camping Resort - si legge invece in una nota diffusa dalla struttura turistica - nel manifestare il proprio cordoglio per la morte per meningite della giovane romana a Vienna, fa sapere di avere già attivato tutte le procedure precauzionali indicate dalla USL Toscana Sud Est".

La direzione del resort fa sapere che sta "ottemperando alla richiesta di fornire alle autorità sanitarie i nominativi degli ospiti registrati presso il PuntAla Camping Resort durante i giorni del 21, 22 e 23 luglio 2016. Per chi è ancora nella struttura, abbiamo istituito presso il Front Office un punto di consulenza presidiato dal personale medico dell'azienda sanitaria, che sta dando informazioni dettagliate. Altrimenti, i più vicini presidi medici a cui rivolgersi sono quelli di Follonica, Grosseto ed Orbetello” .

“Come già affermato dalla Regione – concludono dal resort – tutte le azioni prontamente intraprese sono di estrema cautela, considerato che i tempi di incubazione fanno presumere come poco probabile il coinvolgimento della struttura ricettiva. Ricordiamo comunque i contatti messi a disposizione dalla Asl:  331 6203237, dalle ore 9 alle 12 e dalle ore 15 alle 18, oppure ufigienepubblica@usl9.toscana.it”.

Leggi l'aggiornamento - Punta Ala: nessun allarme meningite

3 agosto 2016
articoli correlati

Caso di meningite a Prato: per chi è raccomandata la profilassi

Lo studente di 20 anni ha frequentato anche i locali dell’Università di Firenze e un cinema dell’hinterland fiorentino

Punta Ala: ''nessun allarme meningite''

Concluse le attività di profilassi al campeggio di Punta Ala. L’Azienda Usl rassicura: ''Misure precauzionali, non esiste un allarme meningite in Maremma''

Vaccino anti-meningite: dove e come farlo. Il vademecum

Dopo l’ultimo caso di cronaca gli esperti rinnovano gli appelli: ‘’Vaccinatevi’’. Ecco una guida per capire dove vaccinarsi e come prenotare il vaccino anti-meningite C in Toscana
quartieri di firenze
Primo piano

Non solo mercatini: cosa fare a Firenze nel weekend

Babbi Natale in moto, la Firenze del futuro, scuole aperte per i più giovani, mostre e spettacoli. Cosa fare a Firenze nel fine settimana del 15 e 16 dicembre
news
Focus
Agenda
Attualità
Dalla città
Focus

Natale nei musei di Firenze (con i bambini)

Le attività per le famiglie organizzate nei luoghi d'arte della città. Ecco i musei di Firenze che propongono visite speciali a misura di bambino durante le vacanze natalizie

Le scuole si presentano 2018: a Firenze ''open day'' per 38 istituti superiori

Licei, istituti tecnici e professionali. Nella palestra di viale Malta quasi 40 scuole superiori di Firenze si mettono in mostra per il salone di orientamento promosso dal Comune

Dodici giorni davanti al pubblico: nuova "re-performance" di Marina Abramovic

Vivere in isolamento e digiuno all'interno della mostra, senza pareti e sempre visibile ai visitatori. La performer Tiina Pauliina Lehtimäki esegue dal vivo "The House with the Ocean View" di Marina Abramovic fino al 16 dicembre

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina