mercoledì 23 agosto 2017

Parco degli animali, ''tutto esaurito'' alla pensione per cani

Sono 71 i quattrozampe che, dal 15 maggio al 10 settembre, saranno ospitati nella struttura del Comune a Ugnano. ''Si conferma la bontà di un’esperienza nata per combattere il fenomeno drammatico degli abbandoni estivi di animali'', ha spiegato l’assessore Bettini
Redazione

Una pensione da “tutto esaurito”. Come risposta al fenomeno dell’abbandono dei cani da parte dei proprietari che si allontanano per le ferie, anche quest’anno il Parco degli Animali ha garantito assistenza agli animali mentre i padroni sono in viaggio.

i cani ospitati

Sono 71 i cani che, da 15 maggio fino al 10 settembre, saranno ospitati nella struttura del Comune realizzata in un’area di due ettari a Ugnano. 
"Si conferma la bontà di un’esperienza nata per combattere il fenomeno drammatico degli abbandoni estivi di animali – ha spiegato l’assessore all’ambiente Alessia Bettini, che ha effettuato una visita al complesso – fornendo una risposta pubblica e di qualità con l’ospitalità nel Parco degli Animali. Siamo stati costretti a dirottare su altre strutture 35 richieste, a testimonianza del successo dell’iniziativa". 


la "popolazione animale"

Insieme all’assessore Bettini era presente anche Enrico Loretti, direttore del servizio di igiene urbana veterinaria dell’Azienda sanitaria di Firenze, che ha illustrato i dati principali della "popolazione animale": a Firenze vivono oltre 22mila cani e sono stati "censiti", per ora, 1.800 gatti (ma l’iscrizione all’anagrafe è obbligatoria solo per i cani). 


il Parco degli Animali

"Il Parco degli Animali – ha aggiunto l’assessore all’ambiente – integra l’attività istituzionale di canile rifugio per animali senza padrone con quella di pensione per cani durante il periodo estivo. Dopo il successo del primo anno di sperimentazione, la giunta ha deliberato di rendere definitiva questa attività confermando le tariffe da 5 a 15 euro al giorno a seconda del reddito certificato Isee. Complessivamente il lavoro di questi mesi estivi frutterà alle casse comunali circa 7.500 euro che saranno totalmente reinvestiti nelle politiche di tutela degli animali d’affezione: cani, ma anche i 6.000 gatti delle colonie feline presenti nel territorio della nostra città".

19 agosto 2016
articoli correlati

Cannella e gli altri, i cani in corsia

Sono sempre di più gli ospedali e i reparti fiorentini dove vengono portati avanti progetti di pet therapy

Torna la giornata degli animali Enpa

A Firenze raccolte fondi in favore dei trovatelli. Intanto la crisi morde, anche per fido e micio

Fido sfila in passerella

Sabato 20 settembre prevista una giornata all’insegna del divertimento in mezzo alla natura, con la partecipazione di enti e associazioni. Ecco il programma
quartieri di firenze
Primo piano

Baby pit stop a Firenze: dove allattare in tutta tranquillità

Dalle biblioteche fino a musei: i tanti luoghi della città dove le neo-mamme possono fare una pausa e "rifornire" i più piccoli
news
Arte
Estate in città
Musica
Open air
Focus

La Villa del Bandino si tinge di giallo

Storie amorose clandestine, un cunicolo sotterraneo in via del Paradiso e crimini: in un libro del giovane Lorenzo Andreaggi la storia e i segreti del più antico edificio di Gavinana

Cinema all’aperto a Villa Vogel (con tante risate)

3 serate per rivedere 3 classici della comicità toscana insieme ai protagonisti dei film, con un premio speciale a una signora della risata. A curare la rassegna, a ingresso libero, Andrea Muzzi

Aperitivo panoramico a Firenze: le migliori terrazze con vista foto

Hotel a 5 stelle, roofgarden, top bar e terrazze da bere: la nostra guida 2017 all'aperitivo con vista mozzafiato su Firenze. Tutte le informazioni utili: prezzi, orari e consigli

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina