venerdì 18 agosto 2017

Centro Pecci di Prato: apertura il 16 ottobre (gratis)

Si avvicina il grand opening del Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato dopo i lavori di ampliamento. In arrivo la mostra ''La fine del mondo''. Le immagini della nuova struttura
Redazione
Apertura Centro Pecci Prato gratis

Manca poco più di un mese all’apertura al pubblico del nuovo Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato, dopo la nascita della “navicella”, ossia l’ampliamento del museo firmato Maurice Nio, oltre alla  riqualificazione dell’edificio originario di Italo Gamberini.

Quando riapre il Centro Pecci di Prato

Il grand opening è fissato per domenica 16 ottobre, data in cui il Centro Pecci sarà visitabile dal pubblico gratuitamente. A inaugurare i nuovi spazi, le opere della mostra “La fine del mondo”, a cura del direttore Fabio Cavallucci, che occuperà tutta la superficie espositiva, più che raddoppiata dopo i lavori. In programma anche eventi collaterali e interventi multidisciplinari.

La mostra si snoderà tra spazi che aprono a un senso di silenzio e tranquillità cosmica e ambienti più frenetici e caotici, con opere di artisti internazionali come quelle dell’artista svizzero Thomas Hirschhorn, del cubano Carlos Garaicoa, del cinese Qiu Zhijie o del brasiliano Henrique Oliveira. Mescolerà tutte le arti in un flusso continuo, grazie a interventi anche di architetti, musicisti, operatori teatrali.

Guarda le immagini del nuovo Centro Pecci di Prato

Il Pecci di Prato rinnovato

Il Centro Pecci sarà l’unica istituzione pubblica dedicata all’arte contemporanea in Italia, e una tra le poche in Europa, a inaugurare un nuovo edificio nel decennio 2010-2020. Fondato nel 1988, il Centro Pecci si appresta a diventare un punto di riferimento internazionale per la sperimentazione dei molteplici linguaggi artistici contemporanei.

La sua missione sarà quella di indagare tutte le discipline della cultura contemporanea, toccando anche cinema, musica, perfoming arts, architettura, design, moda e letteratura, cercando di avvicinare il più possibile l’arte alla società.

24 agosto 2016
articoli correlati

Giornate del patrimonio 2016: musei a un euro

La sera di sabato 24 biglietto simbolico di un euro in 4 musei di Firenze. E nel weekend sono in programma anche concerti ed eventi per festeggiare le Giornate europee del Patrimonio 2016

Palazzo Medici Riccardi apre (gratis) le sue due corti foto

Accesso gratuito nei cortili storici di Palazzo Medici Riccardi a Firenze: aperti il cortile di Michelozzo e il giardino della limonaia, un collegamento inedito tra via Cavour e via de' Ginori.

Il castello di Sammezzano è il più amato dai toscani foto

Nella classifica (provvisoria) dei ''Luoghi del cuore'' del Fai, l’edificio in stile orientale ed eclettico si piazza davanti al Masso delle Fanciulle di Pomarance e alle livornesi Terme del Corallo
quartieri di firenze
Primo piano

A San Salvi “Il film lo scegli tu”

Non un’arena estiva, ma una gara tra gli spettatori per scegliere il titolo da proiettare sul grande schermo. Torna l’appuntamento organizzato dai Chille de la Balanza
news
Ciclisti urbani
Estate in città
Curiosità
Open air
Focus

Aperitivo panoramico a Firenze: le migliori terrazze con vista foto

Hotel a 5 stelle, roofgarden, top bar e terrazze da bere: la nostra guida 2017 all'aperitivo con vista mozzafiato su Firenze. Tutte le informazioni utili: prezzi, orari e consigli

Contributo di bonifica, cos’è e chi deve pagarlo video

6 domande e (6 risposte) sul tributo che sta facendo discutere. Tra Firenze, Prato e Pistoia sono arrivati i primi avvisi di pagamento del Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno

Parcheggio tramvia-autostrada: come funziona e quanto costa video

E’ il primo del genere in Italia. Parcheggi senza uscire dall’A1 e poi sali sulla tramvia di Firenze. Ecco come funziona (e quali sono i prezzi) del nuovo parcheggio scambiatore di Villa Costanza a Scandicci

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina