lunedì 21 maggio 2018

Centro Pecci di Prato: apertura il 16 ottobre (gratis)

Si avvicina il grand opening del Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato dopo i lavori di ampliamento. In arrivo la mostra ''La fine del mondo''. Le immagini della nuova struttura
Redazione
Apertura Centro Pecci Prato gratis

Manca poco più di un mese all’apertura al pubblico del nuovo Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato, dopo la nascita della “navicella”, ossia l’ampliamento del museo firmato Maurice Nio, oltre alla  riqualificazione dell’edificio originario di Italo Gamberini.

Quando riapre il Centro Pecci di Prato

Il grand opening è fissato per domenica 16 ottobre, data in cui il Centro Pecci sarà visitabile dal pubblico gratuitamente. A inaugurare i nuovi spazi, le opere della mostra “La fine del mondo”, a cura del direttore Fabio Cavallucci, che occuperà tutta la superficie espositiva, più che raddoppiata dopo i lavori. In programma anche eventi collaterali e interventi multidisciplinari.

La mostra si snoderà tra spazi che aprono a un senso di silenzio e tranquillità cosmica e ambienti più frenetici e caotici, con opere di artisti internazionali come quelle dell’artista svizzero Thomas Hirschhorn, del cubano Carlos Garaicoa, del cinese Qiu Zhijie o del brasiliano Henrique Oliveira. Mescolerà tutte le arti in un flusso continuo, grazie a interventi anche di architetti, musicisti, operatori teatrali.

Guarda le immagini del nuovo Centro Pecci di Prato

Il Pecci di Prato rinnovato

Il Centro Pecci sarà l’unica istituzione pubblica dedicata all’arte contemporanea in Italia, e una tra le poche in Europa, a inaugurare un nuovo edificio nel decennio 2010-2020. Fondato nel 1988, il Centro Pecci si appresta a diventare un punto di riferimento internazionale per la sperimentazione dei molteplici linguaggi artistici contemporanei.

La sua missione sarà quella di indagare tutte le discipline della cultura contemporanea, toccando anche cinema, musica, perfoming arts, architettura, design, moda e letteratura, cercando di avvicinare il più possibile l’arte alla società.

24 agosto 2016
articoli correlati

Musei di Firenze gratis per il ‘Palatina day’

In occasione dell'anniversario della morte dell'Elettrice Palatina, ingresso libero nei musei comunali e nelle Cappelle Medicee. E sarà possibile incontrare Anna Luisa de' Medici in 'carne e ossa'

Al museo con la Coop, entri in 2 e paghi 1

Al via il progetto ‘Insieme al museo’: a febbraio e marzo in 101 musei di Firenze e della Toscana la domenica l’ingresso per due costa la metà, se sei socio di Unicoop Firenze

Giardino Bardini gratis se vivi a Firenze

Via libera ai residenti nella Città Metropolitana di Firenze (ma anche a quelli delle province di Arezzo e Grosseto): avranno diritto all’ingresso gratuito nel parco di Villa Bardini, un gioiello di Firenze
quartieri di firenze
Primo piano

La Fiorentina è travolta dal Milan nell’ultima gara di campionato

Prestazione sconcertante per la Fiorentina che chiude la stagione con due sconfitte consecutive e l’ottavo posto in classifica. I viola che partono bene grazie alla rete di Simeone crollano poi sotto la doppietta di Cutrone e le reti di Calhanoglu, Kalinic e Bonaventura
news
Zoom
Agenda
Area metropolitana
Curiosità
Focus

Aperitivo con vista, a Firenze una nuova terrazza panoramica

Musica live ed eventi esclusivi, cocktail ricercati e buffet. Al via la prima stagione di Glance Summer, hotel a 4 stelle a due passi da San Lorenzo, che apre la sua terrazza al sesto piano

Passeggiate verdi per scoprire l'economia circolare

Nei parchi, ma anche lungo l'anello del Rinascimento e sui sentieri partigiani. Lo Sportello Ecoequo del Comune di Firenze promuove conversazioni e itinerari a piedi e in bicicletta 

Cina in mostra alle Murate foto

Una mostra, performance di artisti cinesi e un calendario di eventi collaterali. Le Murate - Progetti Arte Contemporanea dà il via al terzo appuntamento del ciclo ‘Global identities’

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina