venerdì 24 febbraio 2017

''L'Inferno'' di Firenze, a caccia dei luoghi del romanzo

E' uscito ''Inferno'' il film ispirato al best seller di Dan Brown: viaggio tra le vie e i monumenti di Firenze protagonisti del libro ma anche della pellicola che sta sbancando il botteghino
Vanessa Bambi
Inferno film luoghi Firenze

I fiorentini ricordano ancora la curiosità suscitata dalle tante strade chiuse al pubblico, ormai un anno e mezzo fa, per le riprese di alcune scene del film “Inferno”, ispirato al best-seller di Dan Brown. La pellicola è uscita nelle sale da pochi giorni. Quale migliore occasione, allora, per ripercorrere i luoghi fiorentini del romanzo, che tutto il mondo avrà il piacere di ammirare ancora una volta al cinema?

Prima tappa, Porta Romana

Bastano un paio di scarpe comode e via, partendo da Porta Romana. Da qui i due protagonisti, il professor Langdon (interpretato nel film da Tom Hanks) e Sienna, iniziano la loro ricerca sulle orme di Dante. Si confondono tra gli studenti del liceo artistico di Porta Romana che un tempo, dal 1865 al 1871, ospitava le Scuderie Reali.

Se non ci si è mai stati, l’occasione è buona per prenotare una visita alla gipsoteca, che raccoglie
più di 3mila calchi in gesso di alcune famose opere come quelle di Raffaello e Michelangelo. Il percorso continua poi per i vicini giardini di Boboli: da non perdere la Grotta del Buontalenti, particolare per la sua composizione tra sculture e pittura, che ai tempi dei Medici stupiva con i suoi giochi d’acqua. 

La grotta è chiusa da un cancello, ma nel libro è grazie alle statue che si intravedono anche dall’esterno che i due fuggitivi trovano riparo, riuscendo a scappare e a entrare direttamente nel Corridoio Vasariano per raggiungere Palazzo Vecchio.

Palazzo Vecchio, Dante e il Battistero

Alla ricerca di ulteriori indizi, Langdon e Sienna si ritrovano all’interno dello studiolo di Francesco
I e nella Sala delle Mappe
, fino a camminare sopra il meraviglioso soffitto a capriate e dipinti della Sala dei Cinquecento. Uscendo da via della Ninna, la coppia si spinge poi fino alla casa di Dante.

Infine, i due protagonisti arrivano al “Paradiso”, ovvero la Porta est di Lorenzo Ghiberti del Battistero, in piazza Duomo. Il monumento è imperdibile sia dall’esterno che internamente, per la sua magnificenza e per il celebre fonte battesimale nel quale anche Dante ricevette il sacramento.

Ed è qui che Langdon e Sienna scoprono un importante indizio che consente loro di riprendere
la ricerca in un’altra splendida città italiana, Venezia.

19 ottobre 2016
articoli correlati

''Buon compleanno Amici Miei''

L’iniziativa è in programma il 30 luglio in occasione dei 100 anni dalla nascita di Mario Monicelli e dei 40 anni di Amici Miei - Atto I

Film sotto le stelle, nasce il Nuovo Cinema Puccini Garden

Il 26 giugno via alla rassegna di cinema, teatro e letture sceniche che il teatro Puccini organizza questa estate nel suo giardino, a ingresso libero. Nel giardino presente anche un bar ristorante

A Campo di Marte torna il cinema sotto le stelle

L’estate 2015 delle Arene di Marte prenderà il via giovedì 25 giugno, tra i migliori film dell’ultima stagione e i grandi classici restaurati
quartieri di firenze
Primo piano

Tracollo viola. La Fiorentina fuori dall’Europa League tra i fischi

Contestazione finale da parte dei tifosi viola e tanti fischi per una sconfitta incredibile subita al Franchi. La Fiorentina cade battuta per 4-2 dal Borussia Monchengladbach dopo aver vinto in trasferta 1-0 ed essere passata in vantaggio per 2-0 nella gara di ritorno. Lontana dalla qualificazione in Europa in campionato, fuori dalla Coppa Italia e dall’Europa League, per i viola la stagione è virtualmente finita. A rischio la panchina di Paulo Sousa
news
Il Reporter dei piccoli
La città che cambia
Strade
Arte
Focus

La storia di ''Don Cuba'' in 3 eventi video

Tre giorni per ricordare ‘’Don Cuba”, al secolo Don Danilo Cubattoli, il sacerdote fiorentino che aiutò gli ultimi, tra mostre fotografiche e camminate GUARDA IL VIDEO

Festa dell’albero nel Q5: coinvolti 220 bambini video

Tappa finale del progetto che ha interessato i piccoli di 4 scuole elementari con incontri, laboratori e l’arrivo di nuovi alberi nei giardini

Festa dell’albero: 3 nuove piante nel giardino ''adottato'' video

Nei mesi scorsi i cittadini di Ponte a Greve e San Quirico hanno ''adottato'' un’area ludica, finanziando i nuovi giochi. Ora il giardino cresce e arrivano nuovi alberi, con tanto di baby festa

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina