lunedì 19 febbraio 2018

Cena e staffetta (lunga 300 km) per Amatrice

Prima una cena per raccogliere fondi, il 27 ottobre, poi la partenza di una corsa: 30 podisti si passeranno il testimone fino ad Amatrice per portare un messaggio di solidarietà
Staffetta amatrice Gruppo Sportivo Le Torri

Con le gambe e con il cuore. Saranno una trentina i podisti che si passeranno il testimone, da Firenze ad Amatrice, lungo 300 chilometri di percorso. Porteranno fino nel reatino un messaggio di solidarietà e anche i fondi raccolti grazie alle iniziative organizzate da varie associazioni fiorentine per “adottare” uno dei progetti di ricostruzione del Comune di Amatrice.

La cena benefica

Il primo step di questa staffetta della solidarietà, promossa  dal Gruppo sportivo “Le Torri”, è una cena di beneficenza che andrà in scena giovedì 27 ottobre alla Casa del popolo di Ponte a Greve, nella zona sud ovest di Firenze, organizzata insieme al Quartiere 4, alla Florentia Rugby, alla locale sezione soci Coop, all’azienda agricola Cammelli e allo stesso circolo. Dietro i fornelli ci sarà una “grande firma”: lo chef Paolo Gori della Trattoria “Da Burde” (prenotazione obbligatoria ai numeri di telefono 335.6742717 o 338.1860066).

E la staffetta

Il ricavato della cena sarà donato al Comune di Amatrice in occasione della corsa in programma a cavallo tra il 5 e il 6 novembre: i 300 chilometri saranno percorsi no-stop da circa trenta podisti.  Il primo partirà dal cuore di Firenze la mattina del 5 novembre. Poi, ogni ora, si alterneranno gli altri corridori.

“Stiamo contattando anche le varie associazioni podistiche che troveremo lungo il nostro percorso – dice Catia Ballotti, presidente del Gruppo Sportivo Le Torri – per invitare tutti quelli che ci vorranno accompagnare in questa staffetta”.

Staffetta Firenze Amatrice Gruppo Sportivo Le Torri Quartiere 4 Firenze

 

21 ottobre 2016
articoli correlati

In massa allo stadio Padovani. Stop alla raccolta per i terremotati foto

Forte la risposta dei fiorentini. La raccolta di beni di prima necessità per i terremotati è stata sospesa: ''sono arrivate indicazioni per un intervento da diluire nel tempo'', spiegano gli organizzatori

Cosa possiamo fare per aiutare i terremotati

Il Comune di Firenze ha lanciato una raccolta fondi, mentre i cittadini possono rivolgersi alle protezioni civili per donare generi di prima necessità. Bandiere a mezz’asta a Palazzo Vecchio

La Misericordia di Firenze lancia una raccolta fondi per i terremotati

L’Arciconfraternita ha aperto un conto corrente per chi vorrà aiutare le popolazioni colpite dal terremoto in provincia di Rieti e nel Centro Italia
quartieri di firenze
Primo piano

Pari viola Bergamo

Reduce dalla sconfitta contro la Juve la Fiorentina è salita a Bergamo col chiaro intento di far punti. C’è riuscita contro un’Atalanta chiaramente distratta dall’Europa League
news
Newsletter il Reporter Firenze - iscriviti
Zoom
Agenda
Bambini
La guida
Focus

Ninjaz: l'hip hop e il rap toscano targato Numa Crew

Un po' rapper, un po' writer (è suo il super murales vicino alla Fortezza da Basso): abbiamo incontrato Ninjaz, che ha appena esordito con il suo primo lavoro da solista, 'Showgun'

Palazzo Strozzi, le mostre del 2018

Dall’arte italiana di metà Novecento alle controverse performance di Marina Abramović, ecco gli eventi espositivi ci aspettano a Palazzo Strozzi nei prossimi mesi

Monet experience a Firenze: impressionisti a 360 gradi video

Quadri senza tele, proiettati su enormi schermi e sulle architetture di Santo Stefano al Ponte. Per la 'Monet experience' ci vuole anche naso, grazie a profumi naturali creati per l'esposizione digitale

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina