lunedì 27 marzo 2017

Tonfo viola nel recupero contro il Genoa

Fiorentina irriconoscibile dopo le tre vittorie di fila nei 62 minuti di recupero della partita dello scorso settembre, contro il Genoa, interrotta a causa di un nubifragio. Sousa mette in campo una squadra “sperimentale” che però non crea mai pericoli ai padroni di casa che vincono 1-0
Simone Spadaro

Brutta Fiorentina al Luigi Ferraris di Genova, dove si sono giocati i minuti rimanenti del confronto contro il Genoa interrotto dal nubifragio dello scorso settembre. Vince il Genoa 1-0 grazie al gol di Lazovic contro una inedita formazione viola messa in campo da Paulo Sous. La squadra di Juric domina il primo mini tempo, i viola collezionano una traversa con Zarate nel secondo tempo. La Fiorentina si schiera con un inedito 4-3-3 ed a far scalpore è l’esclusione di Kalinic e Chiesa e la decisione di Sousa di attaccare con Zarate con Sanchez e Bernardeschi ai lati. Nessuna novità nel Genoa di Juric.

 

Primo Tempo

 

Si riparte dal minuto 28, quello in cui la gara di tre mesi fa era stata sospesa. E la Fiorentina inizia male. Tatarusanu al 30’ rischia di regalare subito il vantaggio ai rossoblu mancando il controllo sul retropassaggio di un compagno ed evitando fortunatamente una clamorosa autorete. Al 35’ Simeone serve Rigoni nell’area piccola ma manca per poco la sfera. Passano due minuti ed il Grifone trova il vantaggio. Cross di Ninkovic per il connazionale Lazovic che sbuca sul secondo palo anticipando Olivera e, da due passi, trafigge Tatarusanu. E’ l’1-0 col quale si andrà al riposo.

 

Secondo Tempo

 

Si riparte col Genoa che continua a fare la partita. Al 48’ Simeone si libera bene ma poi tira in curva. Sousa richiama Milic per Kalinic. Questo nuovo assetto favorisce anche Zarate che 59’ resiste alla carica di un avversario e con una botta di destro colpisce la traversa di Perin. E subito dopo è sempre Zarate a servire Vecino che manca la deviazione vincente. Al 69’ il Genoa prova a raddoppiare con Rigoni che ci prova con un destro da posizione ottima che va a sfiorare il palo di Tatarusanu. Al 73’ ci prova Bernardeschi ma Perin para. Proprio allo scadere è Ntcham a riprovarci per il Genoa ma Tatarusanu riesce a parare. Il Genoa vince e ferma la rincorsa viola.

 

L’allenatore

 

Paulo Sousa ha spiegato le scelte di formazione: “Kalinic non era stanco. E’ stata una scelta tattica per via delle tante partite. Dobbiamo cercare di equilibrare i minutaggi. Nikola corre tanto in ogni partita. Lo abbiamo voluto proteggere. Abbiamo pensato di portare più giocatori sulle fasce. All’inizio non abbiamo preso delle buone decisioni difensive. Nella seconda parte abbiamo fatto meglio, abbiamo spinto di più, abbiamo cercato di rimontare, ma non ci siamo riusciti. La squadra ha fatto il suo, ha avuto uno spirito perfetto in un campo difficile. La squadra ha cercato di vincere, ma abbiamo sbagliato alcune cose a livello di collettivo e di singoli”.

15 dicembre 2016
articoli correlati

Kalinic, ancora in “Zona Cesarini”, salva la Fiorentina a Crotone

Ancora un gol negli ultimi minuti di gioco, ancora con Kalinic come accaduto contro il Cagliari. La Fiorentina strappa tre punti all’Ezio Scida di Crotone al termine di una gara con poche emozioni. Un palo per parte: Ilicic e Falcinelli

Show di Natale tra Fiorentina e Napoli che pareggiano 3-3

Una grande sfida a suon di gol tra Fiorentina e Napoli allo stadio Franchi. Un pirotecnico 3-3 che incorona, in particolare, Insigne per i partenopei e Bernardeschi e Chiesa per i viola

Ancora una battuta d’arresto per la Fiorentina contro la Lazio

Seconda sconfitta consecutiva per la Fiorentina che dopo aver perso nel recupero contro il Genoa cade anche all’Olimpico (3-1) contro la Lazio. I viola regalano il primo tempo agli uomini di Simone Inzaghi, poi cercano di recuperare ma pesa molto un rigore sbagliato da Ilicic
quartieri di firenze
Primo piano

Kalinic, ancora in “Zona Cesarini”, salva la Fiorentina a Crotone

Ancora un gol negli ultimi minuti di gioco, ancora con Kalinic come accaduto contro il Cagliari. La Fiorentina strappa tre punti all’Ezio Scida di Crotone al termine di una gara con poche emozioni. Un palo per parte: Ilicic e Falcinelli
news
Il Reporter dei piccoli
La città che cambia
Strade
Arte
Focus

All’Isolotto il carnevale è ''per la pace'' video

Centinaia di persone, grandi e piccoli, hanno sfilato da piazza dell’Isolotto a Villa Vogel per il tradizionale corteo di carnevale organizzato dal Quartiere 4 

La storia di ''Don Cuba'' in 3 eventi video

Tre giorni per ricordare ‘’Don Cuba”, al secolo Don Danilo Cubattoli, il sacerdote fiorentino che aiutò gli ultimi, tra mostre fotografiche e camminate GUARDA IL VIDEO

Festa dell’albero nel Q5: coinvolti 220 bambini video

Tappa finale del progetto che ha interessato i piccoli di 4 scuole elementari con incontri, laboratori e l’arrivo di nuovi alberi nei giardini

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina