giovedì 19 aprile 2018

Nel quartiere 4, il Natale porta il ''Quattrino''

E' il riconoscimento del Q4 per le associazioni e i cittadini che si sono distinti per il loro impegno civico. Quest'anno, a Villa Vogel, sono stati consegnati sette ''Quattrini''
Redazione

Il nonno "storico" della Fattoria di ragazzi e il “babbo” dei percorsi trekking nel quartiere. Il volontario della Caritas del Pignone e il 90enne che guida il centro anziani davanti all’ex Gazometro. Il cittadino che cura il giardino pubblico sotto casa e l’associazione impegnata nel sociale, senza dimenticare la scuola superiore che porta avanti tanti progetti per i suoi alunni.

Il Q4 ha premiato  le organizzazioni e i cittadini che si sono distinti in ambito sociale e culturale per il loro impegno civico. Lo ha fatto consegnando il  “Quattrino” , il riconoscimento istituito l’anno scorso dal Consiglio di Quartiere. La cerimonia ufficiale il 19 dicembre a Villa Vogel, con tanti cittadini che hanno partecipato con passione e “orgoglio di quartiere” all’evento.

“Anche quest’anno – spiega il presidente del Quartiere Mirko Dormentoni - abbiamo messo in evidenza, associazioni o singole persone che, talvolta anche nel silenzio, fanno un lavoro importante per i nostri beni comuni e per le nostre comunità”.

Guarda le foto della cerimonia del "Quattrino"

A chi è andato il "Quattrino"

In particolare, sono stati consegnati sette “Quattrini”. Il riconoscimento è andato a: Nino Baldinotti, “nonno” tra i fondatori della Fattoria dei Ragazzi, la struttura comunale vicino via Canova che coinvolge i più piccoli in attività di educazione ambientale anche grazie all’associazione dei “Nonni della Fattoria”; Stefano Bugetti,  medico e ideatore dei percorsi trekking nelle aree verdi del quartiere e del nuovo concorso Balconi Fioriti; Maria Francesca Cellai, dirigente scolastica dell'Istituto professionale alberghiero Buontalenti, per i progetti di inclusione sociale portati avanti dalla scuola; Roberto Ciulli, presidente dell'Associazione Rondinella del Torrino, per l’impegno sociale, culturale e ambientale.

E ancora, premi per: Giuseppe Dini, volontario da anni punto di riferimento della Caritas di Santa Maria al Pignone, soprattutto nelle raccolte alimentari del quartiere; Silvano Gennai, 90 anni, che da tempo guida il Centro anziani di via dell’Anconella; Paolo Papini, cittadino volontario che a Soffiano ha trasformato il piccolo giardino pubblico di via Daddi, in una piccola oasi verde.

20 dicembre 2016
articoli correlati

LA TERZA EDIZIONE DELLA FESTA DEL VOLONTARIATO

Solo posti in piedi nella serata dedicata al volontariato. Si è svolta mercoledì 4 al Circolo Boncinelli di via di Ripoli la cena per la raccolta fondi per l’acquisto di un defibrillatore.

Charity for Ant: lo shopping è griffato (e solidale)

Torna Charity fot Ant: per due giorni uno storico palazzo del centro di Firenze diventa una boutique solidale dove acquistare capi griffati per aiutare l’associazione nazionale tumori

Alla Coop torna la raccolta alimentare video

Sabato 14 ottobre  in 90 punti vendita torna l’appuntamento per donare beni di prima necessità a chi ne ha bisogno. E quello che viene raccolto non fa tanta strada: va alle associazioni del territorio
quartieri di firenze
Primo piano

Biglietti del Maggio Musicale anche in edicola

Va avanti con successo il nuovo servizio per acquistare i biglietti del Maggio Musicale Fiorentino nelle edicole della città. E dietro il bancone è arrivato anche il sovrintendente Chiarot
news
Zoom
Agenda
Area metropolitana
Curiosità
Focus

Cos’è il consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno

Sono in arrivo le nuove ‘bollette’ per il contributo di bonifica: saranno recapitate a 500mila cittadini tra Firenze, Prato e Pistoia

Meteo pazzo: quanto sono affidabili le previsioni del tempo?

Esistono previsioni che ci 'azzeccano' sempre? Quali sono le più attendibili e quanti giorni coprono? Non esistono più le mezze stagioni? Le risposte alle domande più comuni sul meteo

Casa Guidi, dimora-museo per vacanze d'altri tempi

3 stanze sono aperte al pubblico 8 mesi l’anno, il resto della dimora storica può essere affittato per una vacanza d’altri tempi. Viaggio dentro Casa Guidi, piccolo gioiello dell’Oltrarno fiorentino

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina