giovedì 19 aprile 2018

Paolo Mangini eletto nuovo presidente del CRT della Lega Nazionale Dilettanti

Sono state 513 su 562 previste le società di calcio dilettanti e giovanile che hanno partecipato all’assemblea ordinaria elettiva del Comitato Regionale Toscano della LND
Simone Spadaro

Sono state 513 su 562 previste le società di calcio dilettanti e giovanile che hanno partecipato all’assemblea ordinaria elettiva del Comitato Regionale Toscano della LND e che hanno, all’unanimità, sancito il passaggio di testimone alla presidenza del CRT tra Fabio Bresci e Paolo Mangini - già coordinatore Regionale del Settore Giovanile e Scolastico. Un appuntamento importante, non solo per la staffetta Bresci – Mangini, ma significativo anche per le votazioni sulle numerose elezioni e designazioni.  Al tavolo della presidenza erano schierati Sauro Falciani (segretario CRT), Matteo Trefoloni (Pesidente Regionale CRA), Massimo Ciaccolini ((Segretario LND), Melchiorre Zarelli (Presidente CR Lazio), Giuseppe Caridi (Consigliere Figc), Fabio Bresci (Presidente CRT LDN), Aldo Giubilaro (Presidente Assemblea), Antonio Cosentino (Presidente LND), Paolo Mangini Coordinatore Regionale SGS, Luciano Casini Presidente Regionale Aiac, Vincenzo Sabatini ( Rappresentante Regionale Aic), Fabio Angelini (Segretario SGS).

Dopo l’insediamento del procuratore della Repubblica Aldo Giubilaro, come presidente dell’assise, i lavori si sono aperti con i saluti da parte dei componenti il tavolo di presidenza e quindi con la relazione di un commosso ma determinato Fabio Bresci che ha brevemente  ripercorso i 18 anni del suo mandato e spiegato il percorso che lo ha portato a lasciare il testimone a Paolo Mangini invitando poi l’assemblea a votare compattamente per le cariche nazionali. Ha ricordato poi l’impegno del CRT nel rapporto con la classe arbitrale in un’esperienza nuova e positiva. Dopo la condivisone con il Consiglio direttivo e gli incontri con le delegazioni provinciali, ribadita l’importanza della mutualità tra le società – ha spiegato Bresci – si è arrivati anche alle candidature dei consiglieri. Sono state poi sottolineate la continuità con Mangini e la sua esperienza nelle fila del SGS,  lo spirito del gruppo del Consiglio e della struttura, spiegando quindi il ruolo e il mandato dei delegati assembleari. Poi è stato tracciato il quadro della salute del calcio toscano, in controtendenza positiva rispetto al quadro nazionale. Dopo le cifre del bilancio, i ringraziamenti alla giustizia sportiva, ai componenti e dipendenti del Comitato e quindi il saluto a tutta la platea in standing ovation. Un’acclamazione terminata, nella commozione generale, con una corsa ad abbracciare moglie e figli presenti e i tanti collaboratori.

Si sono quindi succeduti gli interventi di dirigenti e presidenti delle società: Romei (Settignanese), Macrì (Coiano Santa Lucia), Colzi (Firenze Ovest), Ulivieri (Neania), Angarelli (Portuale Guasticce), Terrazzi (Porta Romana), Patrizia Angeli (Pescia) Semplicioni (Tau Calcio), Orsini (Monteriggioni), Corsini (Montelupo),  Irrani (Virtus Baincazzurra).

In conclusione l’intervento di Paolo Mangini candidato alla Presidenza del Comitato Regionale Toscana. Un intervento dove ha riassunto la sua attività in seno al SGS Figc, anche in sinergia con la LND  e ha tracciato il suo programma. Un programma in continuità con linea di Fabio Bresci.

Gli eletti

Quindi l’elezione del Presidente del Comitato che è avvenuta per alzata di mano all’unanimità per Paolo Mangini. Quindi l’elezione dei 10 componenti il Consiglio Direttivo del Comitato, avvenuta all’unanimità, per Brogi, Fusai, Magnani, Canuti, Merlini, Riccomi, Taiti, Tralci, Perniconi, Maccheroni. Luciana Pedio è stata eletta a capo del calcio femminile, Antonio Scocca al calcio a 5. Designati, all’unanimità, Cosimo Sibilia come  candidato alla carica di Presidente della Lega Nazionale Dilettanti,  Ermelindo Bacchetta  Vice Presidente Vicario della Lega Nazionale Dilettanti; Fabio Bresci Vice Presidente della Lega Nazionale Dilettanti, sulla base dell’area territoriale di appartenenza mentre Giuseppe Caridi è stato designato candidato alla carica di Consigliere Federale. Sono stati eletti Delegati Assembleari Effettivi: Angiolini, Venturelli, Bianchi, Sassoli, Vignolini e Delegati Assembleari Supplenti: Grossi, Logli, Cardini, Ceccarelli.

Componenti collegio sindaci revisori: Sarra presidente, Tommasini effettivo, Torrini effettivo. Supplenti Terreni e Sodini

Poi le premiazioni dei vincitori di campionati e trofei regionali.

20 dicembre 2016
articoli correlati

Real Madrid-Fiorentina 60 anni dopo

Un'amichevole di lusso per la Fiorentina che dopo il debutto in campionato contro l'Inter il 20 agosto volerà a Madrid per affrontare il Real Madrid, a 60 anni dalla prima, storica, finale di Coppa dei Campioni

Fiorentina: calendario di Serie A 2017-2018

Stefano Pioli debutterà, il 20 agosto, proprio contro la squadra dove ha allenato lo scorso anno. E non è l’unico incrocio a San Siro. Tutti i dettagli sul calendario di serie A 2017-2018 (in viola)

La Fiorentina rende omaggio al Calcio Storico

Quattro “seconde” maglie per la Fiorentina 2017/2018. Bianca, Rossa, Verde e Azzurra in onore dei quattro quartieri storici di Firenze che, ogni anno, giocano il Calcio Storico Fiorentino
quartieri di firenze
Primo piano

Biglietti del Maggio Musicale anche in edicola

Va avanti con successo il nuovo servizio per acquistare i biglietti del Maggio Musicale Fiorentino nelle edicole della città. E dietro il bancone è arrivato anche il sovrintendente Chiarot
news
Zoom
Agenda
Area metropolitana
Curiosità
Focus

Cos’è il consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno

Sono in arrivo le nuove ‘bollette’ per il contributo di bonifica: saranno recapitate a 500mila cittadini tra Firenze, Prato e Pistoia

Meteo pazzo: quanto sono affidabili le previsioni del tempo?

Esistono previsioni che ci 'azzeccano' sempre? Quali sono le più attendibili e quanti giorni coprono? Non esistono più le mezze stagioni? Le risposte alle domande più comuni sul meteo

Casa Guidi, dimora-museo per vacanze d'altri tempi

3 stanze sono aperte al pubblico 8 mesi l’anno, il resto della dimora storica può essere affittato per una vacanza d’altri tempi. Viaggio dentro Casa Guidi, piccolo gioiello dell’Oltrarno fiorentino

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina