lunedì 19 febbraio 2018

CuCo e Maschietto, insieme per rilanciare il contemporaneo

La rivista on line Cultura commestibile passa alla casa editrice. In arrivo anche un concorso letterario sul cibo, tra i giudici lo scrittore Marco Vichi
Redazione

Pagine di arte, teatro, poesia, architettura, politica, cinema e cibo legate da un unico faro: il rilancio del contemporaneo nelle sue diverse declinazioni. Avrà questo volto la nuova Cultura commestibile, la rivista fiorentina diretta da Simone Siliani che in concomitanza con l'uscita del 200° numero, passa alla Maschietto Editore, casa editrice con un’esperienza ventennale nel campo artistico.

IL DIBATTITO SUL CONTEMPORANEO

Obiettivo - viene spiegato - è rendere la rivista, rifondata nel 2012 insieme al pittore e amministratore pubblico Aldo Frangioni e all’esperto di relazioni industriali Michele Morrocchi che la presiede, un’agorà virtuale in cui far decollare il dibattito e l’indagine nei tanti campi del sapere senza limiti geografici e tematici.

RIPARTO DA...200

Il numero 200 della rivista presenta già questi tratti: rivisitata nella veste grafica, Cultura commestibile è arricchita di rubriche ideate in tandem con lo staff del settimanale. Con Maschietto al timone, CuCo vuol affinare la propria vocazione di osservatorio caustico e critico sulla società chiedendo al pubblico di lettori di partecipare al confronto e ragionare sulla costruzione di una nuova dimensione politico-culturale a livello locale e nazionale.

DALLA LETTERATURA ALLA DANZA

Oltre alla grande varietà dei temi trattati, così delle rubriche divenute veri e propri appuntamenti con il lettore - Sorelle Marx, Cugini Engels, Zio di Trotzky, Fratello di Malevich, Nipotine di Bakunin, Stilista di Lenin – l’offerta informativa si arricchisce di altri contenitori semantici, ora dedicati al libro, l’editoria, la letteratura, ora alla vivibilità dell’urbe, senza dimenticare il vero destinatario, il popolo pensante, cui è dedicato uno spazio per il dialogo. Non mancheranno una finestra sulla danza e il contemporaneo raccontati da Virgilio Sieni, tra i protagonisti della scena europea, e su altri versi dell’estro non sempre legati alla parola come territorio formativo e di incontro.

E UN CONCORSO LETTERARIO-CULINARIO

In tal senso si muove anche la collaborazione con il Ristorante Caffetteria La Loggia al Piazzale Michelangelo, rilevato recentemente dai fratelli Caprarella (Europa Service srl). Per sottolineare l’importanza di un salotto culturale panoramico che unisca gusto per il palato e per la conoscenza, le due realtà editoriali lanciano da subito un concorso di racconti brevi sul tema del cibo che premierà i migliori con la pubblicazione sulla rivista ed una cena per due presso l’esclusivo ristorante. La giuria avrà un presidente d’eccezione, lo scrittore di fama internazionale Marco Vichi, che decreterà i finalisti e il vincitore.

17 gennaio 2017
articoli correlati

Gli Hereros in mostra al Museo di Preistoria

Viaggio tra gli Hereros in Africa Centrale nella mostra fotografica ANGOLA di Massimo Casprini

Happy Birthday, British Institute of Florence

Martedì 26 settembre (dalle ore 18) si tiene alla Società Canottieri Firenze la serata italo-britannica per festeggiare il Centenario: giochi, mostre e laboratori linguistici. Presente anche l’ambasciatore Jill Morris

Santa Croce palcoscenico di ''Genius Loci''

Elio Germano, Roberto Cotroneo, Alessandro Bergonzoni e molti altri. Attori, scrittori e musicisti si esibiscono nella basilica di Santa Croce in tre diversi momenti: dal tramonto all'alba
quartieri di firenze
Primo piano

Pari viola Bergamo

Reduce dalla sconfitta contro la Juve la Fiorentina è salita a Bergamo col chiaro intento di far punti. C’è riuscita contro un’Atalanta chiaramente distratta dall’Europa League
news
Newsletter il Reporter Firenze - iscriviti
Zoom
Agenda
Bambini
La guida
Focus

Ninjaz: l'hip hop e il rap toscano targato Numa Crew

Un po' rapper, un po' writer (è suo il super murales vicino alla Fortezza da Basso): abbiamo incontrato Ninjaz, che ha appena esordito con il suo primo lavoro da solista, 'Showgun'

Palazzo Strozzi, le mostre del 2018

Dall’arte italiana di metà Novecento alle controverse performance di Marina Abramović, ecco gli eventi espositivi ci aspettano a Palazzo Strozzi nei prossimi mesi

Monet experience a Firenze: impressionisti a 360 gradi video

Quadri senza tele, proiettati su enormi schermi e sulle architetture di Santo Stefano al Ponte. Per la 'Monet experience' ci vuole anche naso, grazie a profumi naturali creati per l'esposizione digitale

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina