giovedì 27 aprile 2017

Fondazione Artemio Franchi sponsor di Piaggeliadi 2017

Un progetto riservato ai giovani studenti toscani dai 6 al 12 anni che si cimenteranno nella nella mini-olimpiade in programma dal 2 aprile al 20 maggio
Simone Spadaro

Per il quarto anno consecutivo la Fondazione Artemio Franchi  sarà al fianco di Piaggeliadi, la mini-olimpiade dei giovani studenti toscani delle scuole elementari e medie, giunta alla 22° edizione e in programma quest’anno dal 2 aprile al 20 maggio.

In qualità di sponsor dell’evento, la Fondazione Artemio Franchi - intitolata alla memoria del dirigente sportivo del calcio italiano che fu presidente della FIGC e dell’UEFA e vicepresidente della FIFA – finanzierà con un contributo di € 2500,00 il concorso “Etica e Sport”, in linea con la propria mission che è quella di stimolare e favorire un approccio dei giovani allo sport all’insegna del fair-play e dei valori educativi.

Le 10 borse di studio

Il contributo si articolerà nell’erogazione di 10 borse di studio, ciascuna del valore di € 250,00 destinate agli studenti partecipanti a Piaggeliadi 2017, 7 delle quali destinati agli alunni delle scuole elementare e 3 a quelli delle scuole medie. Gli allievi degli istituti scolastici saranno chiamati a presentare un elaborato (sotto forma scritta, fotografica o di disegno) che abbia come tema l’etica e lo sport, consegnandolo all’insegnante di riferimento che poi sceglierà i migliori tre lavori e li invierà alla Commissione Esaminatrice. La cerimonia di consegna delle borse di studio è in programma giovedì 11 maggio a Firenze presso il Palagio di Parte Guelfa.

“C’è un forte legame che ormai da quattro anni ci lega a Piaggeliadi – dice Francesco Franchi, presidente della Fondazione intitolata al padre Artemio – Siamo convinti che i giovani siano i protagonisti non solo dello sport di oggi ma anche di quello del futuro, di uno sport che ci auguriamo possa riscoprire la propria identità e i propri valori etici”.

Le Piaggeliadi

Piaggeliadi è una manifestazione sportiva riservata ai giovani dai 6 ai 12 anni. Promossa dal Comune di Firenze in collaborazione con la Polisportiva Firenze Ovest, è articolata in una serie di gare ed eventi legati a varie discipline che per qusi due mesi si svolgeranno negli impianti di tutta la Toscana. Prevista anche per l’edizione 2017 la presenza di oltre 15.000 iscritti. La cerimonia di inaugurazione si terrà domenica 2 aprile (alle ore 10) al Nelson Mandela Forum di Firenze.

13 febbraio 2017
articoli correlati

Se l'Inferno Run è anche ''baby''

A Firenze anche la versione kids dell'Inferno Run, la corsa ''diabolica'': per arrivare al traguardo ci sono da superare tanti ostacoli 

Dal basket alle arti marziali: Festa dello sport a Campo di Marte video

Solo nei primi due giorni 700 bambini hanno provato gratuitamente tante discipline sportive. La Festa dello Sport del Quartiere 2 continua fino a sabato, anche con un mercatino dei ragazzi

All'Isolotto il primo progetto per il calcio ''senza barriere''

Obiettivo: portare in campo i ragazzi con disabilità intellettiva insieme ai normodotati. E' la prima esperienza del genere in provincia di Firenze
quartieri di firenze
Primo piano

Remuntada viola sull’Inter

Pazzesca partita tra Fiorentina e Inter. I viola vincono 5-4 dopo essere stati in svantaggio 2-1 ed aver sprecato un calcio di rigore. Doppiette per Babacar e Vecino e gol di Astori, tripletta di Icardi e rete di Perisic
news
Il Reporter dei piccoli
La città che cambia
Strade
Arte
Focus

All’Isolotto il carnevale è ''per la pace'' video

Centinaia di persone, grandi e piccoli, hanno sfilato da piazza dell’Isolotto a Villa Vogel per il tradizionale corteo di carnevale organizzato dal Quartiere 4 

La storia di ''Don Cuba'' in 3 eventi video

Tre giorni per ricordare ‘’Don Cuba”, al secolo Don Danilo Cubattoli, il sacerdote fiorentino che aiutò gli ultimi, tra mostre fotografiche e camminate GUARDA IL VIDEO

Festa dell’albero nel Q5: coinvolti 220 bambini video

Tappa finale del progetto che ha interessato i piccoli di 4 scuole elementari con incontri, laboratori e l’arrivo di nuovi alberi nei giardini

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina