martedì 23 maggio 2017

La Fiorentina fuori dall’Europa League tra i fischi

Contestazione finale da parte dei tifosi viola e tanti fischi per una sconfitta incredibile subita al Franchi. La Fiorentina cade battuta per 4-2 dal Borussia Monchengladbach dopo aver vinto in trasferta 1-0 ed essere passata in vantaggio per 2-0 nella gara di ritorno
Simone Spadaro

Ai sedicesimi di finale si conclude l’avventura europea della Fiorentina. Una rimonta incredibile quella compiuta dal Borussia che spedisce all’inferno i viola. Partenza sofferta ma i viola trovano due gol con Kalinic e Borja Valero, nella ripresa però la rimonta del Borussia Monchengladbach che segna addirittura quattro gol in venti minuti. Contestazione generale a fine gara contro la dirigenza e l’allenatore che adesso appare seriamente sotto esame. Sousa recupera Bernardeschi e lo schiera con Borja Valero dietro a Kalinic unica punta. A destra agisce Chiesa, a sinistra Olivera mentre a centrocampo Badelj e Vecino. In difesa confermato il trio Gonzalo-Astori e Sanchez davanti a Tatarusanu. Nel Borussia Hacking si affida a Lazard e Stindl in attacco.

 

Primo Tempo

 

Il Borussia parte benissimo mettendo subito pressione alla Fiorentina. I tedeschi sfiorano il gol al 7’. Cross di Wendt, testa di Vestergaard e traversa piena. Poco dopo ancora i tedeschi sfiorano il vantaggio su punizione. A sbloccare la partita è però la Fiorentina. Al 15’ Bernardeschi recupera palla e serve Kalinic che di precisione batte il portiere Sommer. Un gol che sblocca gli uomini di Sousa che poco dopo sfiorano il raddoppio con una doppia conclusione Chiesa-Bernardeschi ribattuta da Sommer. Al 29’ Vestergaard scivola incredibilmente al limite dell’area e regala un assist involontario a Borja Valero che si avventa sulla sfera e segna il 2-0. Fiorentina avanti di tre reti nel doppio confronto. Dopo questa prima mezz'ora la Fiorentina, lentamente, si spegne. Al 43’ Olivera trattiene in area di rigore un giocatore del Borussia. Fallo poco chiaro ma che l’arbitro punisce con la massima punizione. Stindl non sbaglia e si va al riposo con i viola avanti 2-1.

 

Secondo Tempo

 

La Fiorentina rimane, praticamente, negli spogliatoi e il Borussia completa la rimonta. Dopo pochissimi minuti l’attaccante tedesco mette in gol dopo una mischia in area per il 2-2. Al 55’ è ancora Stindl, il capitano del Borussia, a segnare battendo, da fuori area, Tatarusanu per il 3-2. I viola non reagiscono e Christensen chiude il conto con un severo 4-2 al 60’. Piovono fischi sui giocatori viola e la squadra esce dall’Europa League.

 

L’allenatore

 

Sousa, a fine gara, giustifica la sconfitta: “Si è riaperta la partita dopo un primo tempo buono, il Borussia ha iniziato a pressare alto e a tenere bene il pallone, quando hai un controllo del match anche per colpa nostra arrivano i gol. Potevamo evitare di prendere 4 gol e rimanere concentrati. Il calcio è questo – aggiunge Sousa – e in questi momenti dobbiamo prenderci le nostre responsabilità e cercare di lavorare al massimo per vincere le partite che restano. Il momento è difficile, ma solo restando uniti possiamo dare il massimo. Tutte le sconfitte compromettono la mia permanenza qui, lavoro per vincere”. 

23 febbraio 2017
articoli correlati

Un lampo di Bernardeschi e la Fiorentina vince in Europa League

La Fiorentina batte in trasferta il Borussia Moenchengladbach nell’andata dei sedicesimi di Europa League grazie ad un missile, su punizione, di Bernardeschi. I viola soffrono ma, alla fine, riescono ad ottenere un successo che fa ben sperare per la gara di ritorno

Europa League, la Fiorentina vince nel freddo di Baku e chiude prima

Ai viola bastava un pareggio per vincere il girone ed accedere ai sedicesimi di finale. Sono arrivati i tre punti in mezzo al gelo grazie alle reti di Vecino e Chiesa, quest’ultimo al primo gol ufficiale in maglia viola (ed espulso nel finale per doppia ammonizione). Per gli azeri la rete di Reynaldo

Fiorentina beffata in Europa League. Il Paok passa al Franchi

Rocambolesca sconfitta della Fiorentina allo stadio Artemio Franchi contro i greci del Paok Salonicco. Finisce 2-3 con la beffa finale di Rodrigues che non mette la parola fine sul discorso qualificazione. I viola si giocheranno il passaggio ai sedicesimi di finale di Europa League l’8 dicembre a Baku, in Azerbaigian, contro il Qarabag
quartieri di firenze
Primo piano

Crollo viola al San Paolo. Il Napoli vince 4-1

Il Napoli si impone per 4-1. I partenopei rispondono alla vittoria della Roma e proseguono a inanellare record
news
Il Reporter dei piccoli
La città che cambia
Strade
Arte
Focus

All’Isolotto il carnevale è ''per la pace'' video

Centinaia di persone, grandi e piccoli, hanno sfilato da piazza dell’Isolotto a Villa Vogel per il tradizionale corteo di carnevale organizzato dal Quartiere 4 

La storia di ''Don Cuba'' in 3 eventi video

Tre giorni per ricordare ‘’Don Cuba”, al secolo Don Danilo Cubattoli, il sacerdote fiorentino che aiutò gli ultimi, tra mostre fotografiche e camminate GUARDA IL VIDEO

Festa dell’albero nel Q5: coinvolti 220 bambini video

Tappa finale del progetto che ha interessato i piccoli di 4 scuole elementari con incontri, laboratori e l’arrivo di nuovi alberi nei giardini

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina