mercoledì 13 dicembre 2017

Il derby dell’Appennino è viola grazie a Babacar

Terza vittoria consecutiva per la Fiorentina in campionato. Non era mai successo in questa stagione e tutti e tre successi di misura. I viola vincono contro il Bologna grazie ad un gol di Babacar subentrato al posto dell'infortunato Kalinic nell'intervallo
Simone Spadaro

Babacar trova lo spunto vincente e regala la terza vittoria consecutiva, la prima volta che accade quest’anno in campionato, ad una Fiorentina non entusiasmante. Paulo Sousa deve fare a meno di Bernardeschi infortunato e di Gonzalo Rodriguez squalificato e preferisce Ilicic a Saponara, avanza Borja Valero dietro Kalinic e lascia fuori Chiesa con Cristoforo a centrocampo e Milic a sinistra. Nel Bologna la grande sorpresa è l'esclusione di Dzemaili al cui posto gioca Taider. Roberto Donadoni schiera dal primo minuto Mbaye al posto di Masina.

 

Primo Tempo

 

Partita sonnacchiosa con poche emozioni nel corso dei primi 45 minuti di gioco. La Fiorentina è più propositiva ma fatica tantissimo a creare limpide occasioni da gol. Al 10’ Mirante serve involontariamente Borja Valero che tenta un pallonetto che si perde lontano dalla porta del Bologna. Al 23’ Ilicic serve Kalinic che viene strattonato al limite dell’area da Gastaldello. Per l’arbitro Doveri non ci sono gli estremi per il rigore. Al 35’ Astori è tutto solo sugli sviluppi di un corner ma non spaventa Mirante che si ritrova la palla tra le mani. Al 40’ Badelj serve Borja Valero ma Mirante si supera ancora sul tiro ravvicinato e Torosidis riesce a mandare la sfera in angolo. Si va al riposo sullo 0-0.

Secondo Tempo

Più vivace la partita nella seconda parte. Ad inizio ripresa Sousa perde per infortunio Kalinic che viene sostituito da Babacar ed è proprio il nuovo entrato a trovare il gol che sblocca la gara, al 51’, con un colpo di testa imperioso su cross di Milic. E’ l’1-0 che deciderà poi il match. Al 61’ Dzemaili, entrato da poco, crossa per Krejci ma il tiro si perde sull’esterno della rete difesa da Tatarusanu. Al 66’ Tello ha un ottimo pallone in area e fa rischiare a Maietta l’autogol. Al 79’ è Saponara, anche lui entrato nel secondo tempo, a sfiorare il raddoppio ma Mirante para. Ultima occasione al 90’ con Borja Valero che punta il vertice alto della porta di Mirante con un tiro al volo ma il portiere felsineo devia in angolo. Finisce 1-0. Tre punti che consentono ai viola di rimanere a stretto contatto con la zona Europa anche se le avversarie sono ancora troppo lontane.

 

L’allenatore

 

Soddisfatto, a fine gara, Paulo Sousa. “Siamo stati consistenti dall’inizio alla fine, con la nostra qualità di gioco. Abbiamo creato abbastanza per poter vincere anche con un risultato un po’ più ampio. La squadra – aggiunge l’allenatore viola – ha sempre cercato di vincere, ogni giorno di allenamento ha detto questo, ha voglia di crescere. Lavoriamo per riuscire a vincere, abbiamo continuità di risultati, spero di continuare così”. "Lavoriamo per aumentare la concretezza del volume di opportunità create. Quando riesci ad essere concreto – conclude Paulo Sousa – arrivano partite come contro il Cagliari fuori casa, possiamo segnare così tanto perché creiamo tanto. Per Kalinic credo sia stata una botta, ora valutiamo”.

2 aprile 2017
articoli correlati

Un’ottima Fiorentina pareggia a Napoli

Dopo il pareggio a Roma contro la Lazio ancora un pareggio, prestigioso ed importante al San Paolo contro il Napoli. Per i viola il quarto risultato utile consecutivo

Scudetto della Fiorentina (in rosa)

Le ragazze di Sauro Fattori battono 2-0 il Tavagnacco e festeggiano il tricolore. In ottomila all’Artemio Franchi per uno scudetto storico

Flop viola a Palermo

La Fiorentina fallisce l’appuntamento per avvicinarsi al sesto posto. Un secco 2-0 al Barbera: decidono i gol di Diamanti, l’ex di turno, ed Aleesami
quartieri di firenze
Primo piano

Biglietti scontati per il cinema Spazio Uno

Il Reporter apre le porte del cinema, per sostenere una storica sala a rischio chiusura: con i coupon presenti sul nostro mensile biglietti super scontati tutti i giorni, anche i festivi
news
Newsletter il Reporter Firenze - iscriviti
Focus
Agenda
Curiosità
Cibo
Focus

Capodanno 2018: Firenze in piazza con Meta, Morgan e Gualazzi

Tris di nomi per il concerto al piazzale Michelangelo. Il countdown per il Capodanno 2018 a Firenze si passerà in piazza, dall'Oltrarno a Gavinana

Lorenzo Baglioni e Sanremo: ‘No alle domande sul congiuntivo’ video

Il cantante e attore toscano è tra i giovani finalisti che si giocheranno la partecipazione a Sanremo 2018. Suo malgrado, abbiamo sottoposto Lorenzo Baglioni a un test di congiuntivo

Abbonamento al teatro? I ragazzi pagano meno (con un concerto pop)

Dopo il successo della prima edizione, torna il progetto 'Il Teatro? Bella Storia'. Un abbonamento in 'versione teenager': 7 spettacoli più un concerto di Jovanotti o Allevi a un prezzo speciale

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina