giovedì 27 aprile 2017

Il derby dell’Appennino è viola grazie a Babacar

Terza vittoria consecutiva per la Fiorentina in campionato. Non era mai successo in questa stagione e tutti e tre successi di misura. I viola vincono contro il Bologna grazie ad un gol di Babacar subentrato al posto dell'infortunato Kalinic nell'intervallo
Simone Spadaro

Babacar trova lo spunto vincente e regala la terza vittoria consecutiva, la prima volta che accade quest’anno in campionato, ad una Fiorentina non entusiasmante. Paulo Sousa deve fare a meno di Bernardeschi infortunato e di Gonzalo Rodriguez squalificato e preferisce Ilicic a Saponara, avanza Borja Valero dietro Kalinic e lascia fuori Chiesa con Cristoforo a centrocampo e Milic a sinistra. Nel Bologna la grande sorpresa è l'esclusione di Dzemaili al cui posto gioca Taider. Roberto Donadoni schiera dal primo minuto Mbaye al posto di Masina.

 

Primo Tempo

 

Partita sonnacchiosa con poche emozioni nel corso dei primi 45 minuti di gioco. La Fiorentina è più propositiva ma fatica tantissimo a creare limpide occasioni da gol. Al 10’ Mirante serve involontariamente Borja Valero che tenta un pallonetto che si perde lontano dalla porta del Bologna. Al 23’ Ilicic serve Kalinic che viene strattonato al limite dell’area da Gastaldello. Per l’arbitro Doveri non ci sono gli estremi per il rigore. Al 35’ Astori è tutto solo sugli sviluppi di un corner ma non spaventa Mirante che si ritrova la palla tra le mani. Al 40’ Badelj serve Borja Valero ma Mirante si supera ancora sul tiro ravvicinato e Torosidis riesce a mandare la sfera in angolo. Si va al riposo sullo 0-0.

Secondo Tempo

Più vivace la partita nella seconda parte. Ad inizio ripresa Sousa perde per infortunio Kalinic che viene sostituito da Babacar ed è proprio il nuovo entrato a trovare il gol che sblocca la gara, al 51’, con un colpo di testa imperioso su cross di Milic. E’ l’1-0 che deciderà poi il match. Al 61’ Dzemaili, entrato da poco, crossa per Krejci ma il tiro si perde sull’esterno della rete difesa da Tatarusanu. Al 66’ Tello ha un ottimo pallone in area e fa rischiare a Maietta l’autogol. Al 79’ è Saponara, anche lui entrato nel secondo tempo, a sfiorare il raddoppio ma Mirante para. Ultima occasione al 90’ con Borja Valero che punta il vertice alto della porta di Mirante con un tiro al volo ma il portiere felsineo devia in angolo. Finisce 1-0. Tre punti che consentono ai viola di rimanere a stretto contatto con la zona Europa anche se le avversarie sono ancora troppo lontane.

 

L’allenatore

 

Soddisfatto, a fine gara, Paulo Sousa. “Siamo stati consistenti dall’inizio alla fine, con la nostra qualità di gioco. Abbiamo creato abbastanza per poter vincere anche con un risultato un po’ più ampio. La squadra – aggiunge l’allenatore viola – ha sempre cercato di vincere, ogni giorno di allenamento ha detto questo, ha voglia di crescere. Lavoriamo per riuscire a vincere, abbiamo continuità di risultati, spero di continuare così”. "Lavoriamo per aumentare la concretezza del volume di opportunità create. Quando riesci ad essere concreto – conclude Paulo Sousa – arrivano partite come contro il Cagliari fuori casa, possiamo segnare così tanto perché creiamo tanto. Per Kalinic credo sia stata una botta, ora valutiamo”.

2 aprile 2017
articoli correlati

Remuntada viola sull’Inter

Pazzesca partita tra Fiorentina e Inter. I viola vincono 5-4 dopo essere stati in svantaggio 2-1 ed aver sprecato un calcio di rigore. Doppiette per Babacar e Vecino e gol di Astori, tripletta di Icardi e rete di Perisic

Una Fiorentina perfetta batte i campioni d’Italia della Juventus

Viola scintillante e Juve ko. Una partita che può decidere il campionato e, sicuramente, può far cambiare il torneo alla Fiorentina. I viola vincono (2-1) grazie alle reti Kalinic e Badelj (anche se in molti hanno pensato ad una deviazione in volo di Chiesa). Per i bianconeri rete di Higuain

Bernardeschi di rigore, nel recupero, regala la qualificazione ai viola

La prima partita del 2017, dopo il rinvio della gara di domenica scorsa a Pescara, si conclude con una vittoria al fotofinish contro il Chievo Verona. Di Bernardeschi, su rigore al 93’, il gol vittoria che permette ai viola di accedere ai quarti di finale della Coppa Italia che si giocheranno al San Paolo contro il Napoli il 24 gennaio
quartieri di firenze
Primo piano

Remuntada viola sull’Inter

Pazzesca partita tra Fiorentina e Inter. I viola vincono 5-4 dopo essere stati in svantaggio 2-1 ed aver sprecato un calcio di rigore. Doppiette per Babacar e Vecino e gol di Astori, tripletta di Icardi e rete di Perisic
news
Il Reporter dei piccoli
La città che cambia
Strade
Arte
Focus

All’Isolotto il carnevale è ''per la pace'' video

Centinaia di persone, grandi e piccoli, hanno sfilato da piazza dell’Isolotto a Villa Vogel per il tradizionale corteo di carnevale organizzato dal Quartiere 4 

La storia di ''Don Cuba'' in 3 eventi video

Tre giorni per ricordare ‘’Don Cuba”, al secolo Don Danilo Cubattoli, il sacerdote fiorentino che aiutò gli ultimi, tra mostre fotografiche e camminate GUARDA IL VIDEO

Festa dell’albero nel Q5: coinvolti 220 bambini video

Tappa finale del progetto che ha interessato i piccoli di 4 scuole elementari con incontri, laboratori e l’arrivo di nuovi alberi nei giardini

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina