martedì 20 febbraio 2018

Bernardeschi, all’ultimo secondo, salva la Fiorentina col Sassuolo

La Fiorentina trova un punto a Reggio Emilia contro il Sassuolo. I viola evitano il ko proprio nei minuti finali. Gara rocambolesca con la rete di Chiesa, la rimonta firmata da Politano e Iemmello, poi Bernardeschi al 94’. Espulso Gonzalo, Kalinic sbaglia un rigore
Simone Spadaro

Un punto che muove la classifica e che permette ai viola di agguantare l’Inter in classifica. Di Francesco sceglie Adjapong e Ragusa anziché Lirola e Politano, a centrocampo Aquilani con Sensi e Duncan ai suoi fianchi. Matri è il terminale offensivo con Berardi. Nei viola ancora panchina per Bernardeschi, Ilicic e Saponara. Paulo Sousa punta ancora su Cristoforo a sostegno del rientrante Kalinic. Si rivede anche Gonzalo Rodriguez. Maxi Olivera preferito a Tello.

 

Primo Tempo

 

Avvio in salita per una Fiorentina costretta sulla difensiva dall'arrembaggio emiliano guidato da Duncan che colpisce subito una traversa dopo soli 4 minuti di gioco e con Berardi che, da buona posizione, al 7’ spara addosso a Tatarusanu. Dopo un quarto d’ora l’infortunio muscolare di Badelj costringe Sousa al primo cambio facendo entrare Bernardeschi. Al 19’ ci prova Chiesa che calcia di sinistro da fuori area ma non centra lo specchio della porta. Al 22’ contatto tra Matri e Gonzalo in area di rigore ma l’arbitro Gavillucci lascia correre. Al 31’ un tiro di Kalinic viene deviato da Cannavaro nei pressi della linea della porta. Al 33’ Bernardeschi cade in area per un fallo di Adjapong.  Gavillucci assegna il penalty che Kalinic si fa parare da Consigli. Al 37’ pallone in profondità di Borja Valero per Chiesa che si inserisce dalle retrovie e batte il portiere del Sassuolo da due passi. Si val riposo con la Fiorentina avanti 1-0.

 

Secondo Tempo

 

Sassuolo intraprendente nella ripresa. Al 51’ Tatarusanu riesce a parare un tiro insidioso di Sensi. Al 69’ l’arbitro Gavillucci annulla un gol di testa a Bernardeschi. Al 73’ arriva il pareggio del Sassuolo. L’arbitro Gavillucci assegna un rigore per un contatto in area tra Gonzalo Rodriguez e Berardi. Il difensore viola viene espulso per fallo da ultimo uomo. Dagli undici metri segna Politano. All’85' è l’ex di turno, Iemmello a raddoppiare con un colpo di testa dentro l'area che viene intercettato da Tatarusanu, ma finisce in rete grazie al terreno reso viscido dalla pioggia. Proprio quando il Sassuolo sembra convinto di aver vinto arriva la rete di Bernardeschi, al 94’. Il numero 10 viola entra nella sedici metri avversaria dalla destra, si accentra e disegna un sinistro a giro che non lascia scampo a Consigli. E’ il 2-2 finale.

 

L’allenatore

 

Paulo Sousa ha così commentato il pareggio. “Non abbiamo iniziato bene, molto è dipeso dalle condizioni di Badelj. Bernardeschi – aggiunge l’allenatore – ci ha messo un po’ per entrare in partita, poi ha preso il rigore e ha creato altre occasioni. In inferiorità numerica abbiamo concesso più spazi al Sassuolo. Volevamo vincere la partita, meritavamo di più, alla fine abbiamo preso un punto”.

7 maggio 2017
articoli correlati

Pari viola Bergamo

Reduce dalla sconfitta contro la Juve la Fiorentina è salita a Bergamo col chiaro intento di far punti. C’è riuscita contro un’Atalanta chiaramente distratta dall’Europa League

La Fiorentina vista dal 'benzivendolo'

Ad Andrea Di Salvo, la barba rossa più famosa dell'Artemio Franchi, abbiamo chiesto di commentare l'ultima stagione viola

Ancora una rimonta. I viola pareggiano col Pescara

La Fiorentina conclude all’ottavo posto in classifica pareggiando 2-2 col Pescara. Una rimonta dopo che i viola avevano subito il doppio vantaggio abruzzese con Caprari e Bahebeck. I viola in gol, in inferiorità numerica per l’espulsione di Chiesa, con Saponara e Vecino
quartieri di firenze
Primo piano

Pari viola Bergamo

Reduce dalla sconfitta contro la Juve la Fiorentina è salita a Bergamo col chiaro intento di far punti. C’è riuscita contro un’Atalanta chiaramente distratta dall’Europa League
news
Newsletter il Reporter Firenze - iscriviti
Zoom
Agenda
Bambini
La guida
Focus

Ninjaz: l'hip hop e il rap toscano targato Numa Crew

Un po' rapper, un po' writer (è suo il super murales vicino alla Fortezza da Basso): abbiamo incontrato Ninjaz, che ha appena esordito con il suo primo lavoro da solista, 'Showgun'

Palazzo Strozzi, le mostre del 2018

Dall’arte italiana di metà Novecento alle controverse performance di Marina Abramović, ecco gli eventi espositivi ci aspettano a Palazzo Strozzi nei prossimi mesi

Monet experience a Firenze: impressionisti a 360 gradi video

Quadri senza tele, proiettati su enormi schermi e sulle architetture di Santo Stefano al Ponte. Per la 'Monet experience' ci vuole anche naso, grazie a profumi naturali creati per l'esposizione digitale

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina