giovedì 14 dicembre 2017

Crollo viola al San Paolo. Il Napoli vince 4-1

Il Napoli si impone per 4-1. I partenopei rispondono alla vittoria della Roma e proseguono a inanellare record
Simone Spadaro

La Fiorentina esce sconfitta dal San Paolo al termine di una partita dove gli azzurri hanno dominato dal primo all’ultimo minuto. A centrocampo mancava Borja Valero, con Sousa che ha collocato Cristoforo esterno lasciando in panchina Chiesa e Saponara. In avanti accanto a Kalinic viene schierato Ilicic. Sarri risponde con una squadra ben rodata e che ha in Insigne e Mertens i punti di forza.

 

Primo Tempo  

 

Il Napoli al primo affondo va in rete. All’8’ Tatarusanu respinge corto sul colpo di testa di Hamsik sugli sviluppi di un corner, la palla finisce sui piedi di Koulibaly che insacca senza problemi. La Fiorentina non reagisce ed al 18’ rischia di subire il secondo gol con Zielinski che serve Mertens. Il belga salta Tatarusanu ma conclude fuori. Al 26’ è ancora Mertens a colpire il palo con un gran tiro da fuori area. Prima occasione viola degna di nota al 30’ con Ilicic che ci prova con un bel tiro dalla distanza. Ci mette però un piede Jorginho e poi Pepe Reina. Al 33’ il Napoli è ancora pericoloso con Insigne. L’azzurro è velocissimo nel girarsi ma colpisce solo l’esterno della rete. Al 36’ Cristoforo perde palla a centrocampo, ne approfitta ancora Insigne che insacca il 2-0, il risultato col quale le squadre vanno al riposo.

 

Secondo Tempo

 

Al 57esimo Mertens realizza il gol del 3-0. Passano solo due minuti e licic riceve un cross dalla sinistra di Tello, trova un bel sinistro che batte Pepe Reina per il 3-1. Mentre si spera in una riapertura del match al 62’ con Bernardeschi che calcia e sfiora di poco il palo arriva Mertens che, al 64’ chiude la partita andando via a Gonzalo Rodriguez, raccoglie la respinta di Tatarusanu su conclusione di Insigne e segna per la doppietta personale. Al 70’ ci provano Tello, Ilicic e Vecino, così come quasi al 90’ ci prova Babacar sparando addosso a Reina. Ma il risultato non cambia.

 

L’allenatore

 

Paulo Sousa commenta a fine gara. “Complimenti al Napoli, una squadra che gioca bene ed è super motivata. Mantiene intensità molto alte, dall’inizio alla fine della gara. Poi Reina ha pure fatto delle belle parate. La mia squadra ha sofferto molto il gol in avvio, poi abbiamo cercato di cambiare nel secondo tempo, con un assetto più offensivo. Abbiamo creato di più, ma anche subito. Penso solo a lavorare durante la settimana e a fare bene in questo finale di stagione”.

20 maggio 2017
articoli correlati

Viola ai quarti di Coppa Italia grazie a un rigore all’ultimo minuto

L’ottavo di finale di Coppa Italia tra Fiorentina e Sampdoria è stato vinto dalla squadra viola sul filo di lana grazie ad un rigore di Veretout. La Fiorentina il 26 dicembre, nei quarti di finale, affronterà la vincente di Lazio-Cittadella

Scudetto della Fiorentina (in rosa)

Le ragazze di Sauro Fattori battono 2-0 il Tavagnacco e festeggiano il tricolore. In ottomila all’Artemio Franchi per uno scudetto storico

Flop viola a Palermo

La Fiorentina fallisce l’appuntamento per avvicinarsi al sesto posto. Un secco 2-0 al Barbera: decidono i gol di Diamanti, l’ex di turno, ed Aleesami
quartieri di firenze
Primo piano

Viola ai quarti di Coppa Italia grazie a un rigore all’ultimo minuto

L’ottavo di finale di Coppa Italia tra Fiorentina e Sampdoria è stato vinto dalla squadra viola sul filo di lana grazie ad un rigore di Veretout. La Fiorentina il 26 dicembre, nei quarti di finale, affronterà la vincente di Lazio-Cittadella
news
Newsletter il Reporter Firenze - iscriviti
Focus
Agenda
Curiosità
Cibo
Focus

Capodanno 2018: Firenze in piazza con Meta, Morgan e Gualazzi

Tris di nomi per il concerto al piazzale Michelangelo. Il countdown per il Capodanno 2018 a Firenze si passerà in piazza, dall'Oltrarno a Gavinana

Lorenzo Baglioni e Sanremo: ‘No alle domande sul congiuntivo’ video

Il cantante e attore toscano è tra i giovani finalisti che si giocheranno la partecipazione a Sanremo 2018. Suo malgrado, abbiamo sottoposto Lorenzo Baglioni a un test di congiuntivo

Abbonamento al teatro? I ragazzi pagano meno (con un concerto pop)

Dopo il successo della prima edizione, torna il progetto 'Il Teatro? Bella Storia'. Un abbonamento in 'versione teenager': 7 spettacoli più un concerto di Jovanotti o Allevi a un prezzo speciale

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina