domenica 20 agosto 2017

Ancora una rimonta. I viola pareggiano col Pescara

La Fiorentina conclude all’ottavo posto in classifica pareggiando 2-2 col Pescara. Una rimonta dopo che i viola avevano subito il doppio vantaggio abruzzese con Caprari e Bahebeck. I viola in gol, in inferiorità numerica per l’espulsione di Chiesa, con Saponara e Vecino
Simone Spadaro

Finisce con un pareggio la gara finale della Fiorentina al Franchi. Un 2-2 contro il Pescara in una partita che non aveva niente da dire. I viola vanno sotto di due gol ma riescono a rimontare e strappare un punto. La Fiorentina chiude, all’ottavo posto, a quota 60 punti. Paulo Sousa lascia in panchina Borja Valero e Kalinic. In attacco gioca Babacar mentre sulla trequarti il trio è tutto italiano: Chiesa, Saponara e Bernardeschi. Vecino e Cristoforo giocano sulla mediana. In porta Dragowski. Poi, nella ripresa, entra anche il giovane Hagi. Zeman risponde con il tridente Muric-Bahebeck-Caprari.

 

Primo Tempo

 

Parte molto bene il Pescara che si getta in avanti con pericolosità. Bahebeck e Muric ci provano un paio di volte. Tra i viola l’unico che prova la conclusione è Chiesa. Al 15’ contropiede del Pescara con Verre che porta palla fino al limite, poi serve Caprari che scarta Tomovic e conclude con un preciso destro a giro sul palo lontano con Gonzalo che cerca di colpire la sfera inutilmente. La Fiorentina ci prova con Bernardeschi e Saponara ma entrambi non trovano lo specchio della porta. Al 38’ Federico Chiesa rimedia un cartellino giallo, il secondo in due minuti, e lascia i suoi in dieci. Si va al riposo con i viola sotto di un gol ed in inferiorità numerica.

 

Secondo Tempo

 

La ripresa inizia col Pescara sempre volenteroso. Al 47’ Bahebeck raccoglie un cross dalla sinistra ed insacca sotto porta, ma la rete è annullata per fuorigioco dall’arbitro Martinelli. Al 60’ la gara si ferma per il cambio tra Borja Valero che prende il posto di Gonzalo Rodriguez. Il capitanosi prende la passerella dei compagni di squadra e di tutto il pubblico viola. Sousa fa entrare in campo anche il giovanissimo Hagi al posto di Bernardeschi ma è il Pescara a trovare il raddoppio al 65’. Caprari serve Bahebeck che, con un bel tiro, insacca di destro a due passi da Dragowski. Passano due minuti ed Hagi lancia Babacar che serve l'accorrente Saponara, bravo ad insaccare e riaprire il match. Sempre Saponara, al 73’ manca il pareggio su un batti e ribatti in area abruzzese. All’85’Vecino s’inventa un eurogol con un tiro potentissimo dalla distanza con la palla che si insacca sotto l'incrocio alla sinistra di Fiorillo. Nel finale Caprari sfiora il palo con un tiro rasoterra ma non succede più niente e l’ultima gara della stagione 2016/2017 si chiude con la divisione della posta in palio.

 

L’allenatore

 

Paulo Sousa commenta a fine gara: “Ho dato tutto me stesso in questi due anni sia al calcio che alla Fiorentina. Ho cercato di fare tutto il bene per la squadra, come faccio sempre. Io ringrazio tutti quelli che nella quotidianità ci hanno aiutato a lavorare bene per fare risultato, specialmente i miei ragazzi. Hanno avuto sempre una predisposizione per migliorarsi e cercare di vincere sempre e quindi li ringrazio. Rimpianti non ne ho. Adesso vado a casa – conclude Sousa – e cercherò di valutare tutte le opportunità che la vita mi può dare”.

28 maggio 2017
articoli correlati

Real Madrid-Fiorentina 60 anni dopo

Un'amichevole di lusso per la Fiorentina che dopo il debutto in campionato contro l'Inter il 20 agosto volerà a Madrid per affrontare il Real Madrid, a 60 anni dalla prima, storica, finale di Coppa dei Campioni

La Fiorentina fuori dall’Europa League tra i fischi

Contestazione finale da parte dei tifosi viola e tanti fischi per una sconfitta incredibile subita al Franchi. La Fiorentina cade battuta per 4-2 dal Borussia Monchengladbach dopo aver vinto in trasferta 1-0 ed essere passata in vantaggio per 2-0 nella gara di ritorno

S’allontana l’Europa per la Fiorentina sconfitta, in trasferta, dal Milan

Era una delle partite chiave della stagione per la rincorsa alla qualificazione in Europa League. Le prime sette in classifica hanno tutte vinto. La Fiorentina, ottava, è caduta a San Siro per mano del Milan che si impone 2-1 grazie ai gol di Kucka e Deulofeu. Di Kalinic la rete viola
quartieri di firenze
Primo piano

All’Orticultura settimana di Ferragosto in musica

10 giorni e 10 concerti a ingresso gratuito. Nello spazio estivo del giardino dell’Orticultura torna per il quarto anno la rassegna musicale “Tuttaposto a Ferragosto”
news
Ciclisti urbani
Estate in città
Musica
Open air
Focus

Cinema all’aperto a Villa Vogel (con tante risate)

3 serate per rivedere 3 classici della comicità toscana insieme ai protagonisti dei film, con un premio speciale a una signora della risata. A curare la rassegna, a ingresso libero, Andrea Muzzi

Aperitivo panoramico a Firenze: le migliori terrazze con vista foto

Hotel a 5 stelle, roofgarden, top bar e terrazze da bere: la nostra guida 2017 all'aperitivo con vista mozzafiato su Firenze. Tutte le informazioni utili: prezzi, orari e consigli

Contributo di bonifica, cos’è e chi deve pagarlo video

6 domande e (6 risposte) sul tributo che sta facendo discutere. Tra Firenze, Prato e Pistoia sono arrivati i primi avvisi di pagamento del Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina