mercoledì 13 dicembre 2017

'Icché Ci Vah Ci Vole' a Villa Favard

Per 3 giorni musica live, teatro itinerante, street art e arti figurative. ‘Icchè Ci Va Ci Vole’ è un festival organizzato da volontari e realtà associative per valorizzare spazi dimenticati
Fannì Beconcini
Icché Ci Vah Ci Vole

Torna “Icchè Ci Va Ci Vole” festival sperimentale per la creazione di immaginari condivisi. Dall'8 all'11 giugno a Villa Favard prende corpo un'iniziativa promossa da alcune realtà giovanili emergenti, un festival all'insegna della partecipazione e della condivisione di spazi e idee.

Il festival è gratuito e aperto a tutti, realizzato principalmente da volontari, in primis dalle realtà che hanno ideato l'evento: No dump, Riot Van, Progeas Family. “Ci muoviamo   con   un   approccio   alternativo   alla   canonica   progettazione   culturale - spiega   Mauro Andreani di No dump - Icché Ci Vah Ci Vole vuole creare connessioni tra la cultura underground contemporanea, la cittadinanza e le istituzioni promuovendo la condivisione delle esperienze e facendo  rete  in  modo  che  il  festival  non  sia  solo  un  momento  ludico  ma   anche  educativo”.

Le novità di Icché Ci Vah Ci Vole

Quest'anno   i   giorni   sono   4   rispetto   alle   due   giornate   dell'anno   scorso,   nuove   realtà   culturali e associative si sono unite al progetto, gli artisti che partecipano al festival provengono sia da realtà locali che da contesti nazionali e internazionali.

Il risultato è un evento composto da musica live, teatro itinerante, street art e arti figurative, cortometraggi, design e artigianato artistico, workshop su   riuso   e   autocostruzione,   laboratori   open   source   e   cortometraggi.   Per   maggiori   informazioni  sul programma  è possibile visitare il sito internet ufficiale di Icché ci va ci vole

6 giugno 2017
articoli correlati

Forte Belvedere e la nuova mostra: Ytalia foto

Dal maxi scheletro, con vista su Firenze, alle installazioni diffuse nei tanti musei della città, ecco le opere di “Ytalia”, con una sorpresa: l’ingresso al Forte diventa a pagamento (anche se è low cost)

Proiezioni e giochi di luce, Firenze si illumina con F-light

Una nuova edizione per il festival, che inizierà con l'accensione del grande albero di Natale in piazza Duomo

Visite speciali a San Lorenzo

Dopo oltre 150 anni, basilica di San Lorenzo, Sagrestia Vecchia e Nuova saranno visibili in un unico percorso di visita. Succederà per quattro venerdì tra ottobre e novembre
quartieri di firenze
Primo piano

Biglietti scontati per il cinema Spazio Uno

Il Reporter apre le porte del cinema, per sostenere una storica sala a rischio chiusura: con i coupon presenti sul nostro mensile biglietti super scontati tutti i giorni, anche i festivi
news
Newsletter il Reporter Firenze - iscriviti
Focus
Agenda
Curiosità
Cibo
Focus

Capodanno 2018: Firenze in piazza con Meta, Morgan e Gualazzi

Tris di nomi per il concerto al piazzale Michelangelo. Il countdown per il Capodanno 2018 a Firenze si passerà in piazza, dall'Oltrarno a Gavinana

Lorenzo Baglioni e Sanremo: ‘No alle domande sul congiuntivo’ video

Il cantante e attore toscano è tra i giovani finalisti che si giocheranno la partecipazione a Sanremo 2018. Suo malgrado, abbiamo sottoposto Lorenzo Baglioni a un test di congiuntivo

Abbonamento al teatro? I ragazzi pagano meno (con un concerto pop)

Dopo il successo della prima edizione, torna il progetto 'Il Teatro? Bella Storia'. Un abbonamento in 'versione teenager': 7 spettacoli più un concerto di Jovanotti o Allevi a un prezzo speciale

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina