mercoledì 21 febbraio 2018

La riva si trasforma in un ‘Terzo giardino’

La lingua di terra sotto Lungarno Serristori si trasforma ancora grazie a un’installazione green e quest’anno ospiterà anche le iniziative dell’Estate Fiorentina tra workshop e laboratori per bambini
Redazione
Terzo giardino Lungarno Serristor

Tagli mirati della vegetazione e, zac, la riva sinistra dell'Arno diventa un “giardino artistico” da 10mila metri quadrati. Per il secondo anno rinasce il “Terzo Giardino”, un intervento di arte pubblica realizzato dal collettivo Studio ++, che  si è inspirato alle geometrie dei giardini all’italiana e in particolare al Giardino dei Semplici di Firenze.

La novità 2017 è rappresentata dagli eventi: questo spazio entra infatti a pieno titolo nell’Estate Fiorentina  con un programma di incontri, workshop e laboratori per famiglie, che punta ad avvicinare l’ambiente fluviale ai cittadini. 

Gli eventi in programma

Il palinsesto di eventi parte sabato 10 giugno con il laboratorio gratuito per famiglie “Il giardino del fiume. Alla scoperta del Terzo Giardino”, organizzato dal dipartimento mediazione di MUS.E. I bambini, insieme a mamma e papà, potranno conoscere le specie vegetali che crescono spontanee sulle rive dell’Arno per riscoprire la dimensione naturale della città. Si prosegue tra giugno e luglio con workshop per grandi e piccini per riscoprire la ricchezza biologica nascosta tra le rive dell’Arno e a guardare la città da una prospettiva insolita.

Guarda le immagini del Terzo Giardino

Il 21 e il 22 giugno Source, il progetto di self-made design ideato dall’associazione Altrove, guiderà un workshop di due giorni, rivolto agli studenti delle università e delle accademie, per la progettazione e realizzazione di piccoli elementi d’arredo destinati al Terzo Giardino.

Il 29 giugno sarà invece la volta di un altro workshop con protagonista Carlo Scoccianti, biologo WWF Toscana e esperto di ecologia applicata al territorio, che cercherà di avvicinare i cittadini al rapporto con il fiume, educando i partecipanti alla natura spontanea a partire dall’osservazione delle diverse specie nel giardino. A settembre sono previste iniziative che coinvolgeranno realtà virtuose a livello nazionale, che hanno saputo riqualificare artisticamente zone di margine.

Come nasce il "Terzo Giardino"

L’installazione “green” del collettivo Studio ++  prende forma all’interno del Progetto Riva, la piattaforma multidisciplinare che riunisce artisti, architetti, performer, operatori culturali e istituzioni in un cantiere di ricerca comune attorno al fiume Arno, promossa da Le Murate Progetti Arte Contemporanea, MUS.E, Comune di Firenze, Regione Toscana, direzione artistica di Valentina Gensini, con il contributo di Publiacqua.

7 giugno 2017
articoli correlati

Baby visita al museo del Bargello (con contest)

Il 4 febbraio tour a misura di bimbo per scoprire uno dei più bei musei fiorentini. Intanto arriva un contest  dedicato a bambini e ragazzi per capire il loro punto di vista sulla città

Cosa fare a Firenze prima che finisca l'estate

Non è troppo tardi: monumenti e locali da provare prima che l’autunno se li porti via. Dal cocktail all'aperto alla gita sui ''tetti'' della città, guida alle  ultime occasioni dell'estate a Firenze

Beerrenai 2017: concerti e show nel parco di Signa

Dai Gem Boy a Sabrina Salerno e al tour del Mamamia, passando per tante cover band. Nel parco dei Renai di Signa torna il Beerrenai Summer Festival, un mese di birra (artigianale) ed eventi
quartieri di firenze
Primo piano

DanzainFiera 2018, Firenze balla per 4 giorni

Grandi ospiti, dalle étoile della danza ai protagonisti dei musical, esibizioni, stage e l'atteso premio DanzainFiera. Per 4 giorni la Fortezza da Basso di Firenze diventa una super pista da ballo
news
Newsletter il Reporter Firenze - iscriviti
Zoom
Agenda
Bambini
La guida
Focus

Il Toscana Pride 2018 è a Siena

Annunciata la data e la nuova ‘tappa’ del corteo lgbtqia. Dopo Firenze e Arezzo, il pride arriva nella città del palio a metà giugno

Palazzo Strozzi, le mostre del 2018

Dall’arte italiana di metà Novecento alle controverse performance di Marina Abramović, ecco gli eventi espositivi ci aspettano a Palazzo Strozzi nei prossimi mesi

Monet experience a Firenze: impressionisti a 360 gradi video

Quadri senza tele, proiettati su enormi schermi e sulle architetture di Santo Stefano al Ponte. Per la 'Monet experience' ci vuole anche naso, grazie a profumi naturali creati per l'esposizione digitale

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina