venerdì 17 agosto 2018

Al Museo Novecento rivive la galleria Quadrante

Fino al 1 ottobre in mostra la ricostruzione di quella che fu il crocevia delle tendenze artistiche degli anni Sessanta
Laura Piccioli
Galleria Quadrante Museo Novecento Firenze

Foto: F.Barsotti - Archivio Vittorio Giorgini

E' stata inuagurata al Museo del Novecento di Firenze la mostra “Un progetto per l'arte/Quadrante” che mette al suo centro la ricostruzione di una porzione di una delle gallerie d'arte più significative della scena fiorentina degli anni '60. L'iniziativa, curata da Marco del Francia, Valentina Gensini e Silvia Moretti con la direzione scientifica di Valentina Gensini, è inserita nell'ambito di Secret Florence 2017 e fa parte della rassegna Vittorio Giorgini architetto, promossa da Fondazione Architetti Firenze, B.A.co – Archivio Vittorio Giorgini, Ordine degli Architetti, Comune di Firenze e Mus.e.

Attraverso questo evento è stato possibile approfondire e rendere omaggio al progettista Vittorio Giorgini, divenuto noto nel 1962 con la sua casa Saldarini situata nel golfo di Baratti, diventando attraverso le sue strutture a membrana un precursore di architetti come Zaha Hadid e Frank Ghery. 

Guarda la gallery

La galleria Quadrante

Giorgini, figlio di Giovanni Battista, imprenditore ed inventore del celebre evento fiorentino “Pitti”, insieme alla sorella Matilde, aprirono sul Lungarno Acciaioli a Firenze la galleria d'arte “Quadrante”, in cui riuscirono a creare attraverso un allestimento decisamente visionario, un forte legame di linguaggi, unendo architettura e pittura.

E' proprio da qui che si snoda la mostra inserita all'interno del museo del Novecento, distribuendo tra primo e secondo piano le opere di una selezione di artisti legati alla galleria come Corrado Cagli, Antonio Bueno, Gualtiero Nativi, Gherardo Rueda, Paolo Masi, Riccardo Guarneri, Silvio Loffredo, Alberto Moretti e sviluppandosi come approfondimento della collezione permanente, dove sono già presenti alcuni protagonisti di quel periodo. Sono esposti anche i disegni del progetto, le fotografie dell'epoca e gli articoli di giornale che raccontavano il successo della galleria ed il fermento dell'arte in città.

Infine lo spazio espositivo è stato allestito riproducendo le pareti con le superfici sinuose ed ondulate ispirate proprio al progetto originale di Vittorio Giorgini. La mostra sarà visitabile fino al 1 ottobre e l'ingresso è compreso nel biglietto del museo.

16 giugno 2017
articoli correlati

Come sarà la nuova uscita delle Cappelle Medicee foto

Il progetto vincitore del concorso internazionale: nasce una nuova piazzetta e i servizi per i visitatori vanno sotto terra

Il Castello del Brunelleschi è in vendita

Progettato dal padre della Cupola del Duomo di Firenze, il Castello di Oliveto a Castelfiorentino è in cerca di un nuovo padrone di casa. E in vendita c'è anche un intero borgo

Cina in mostra alle Murate foto

Una mostra, performance di artisti cinesi e un calendario di eventi collaterali. Le Murate - Progetti Arte Contemporanea dà il via al terzo appuntamento del ciclo ‘Global identities’
quartieri di firenze
Primo piano

Al via il monitoraggio su strade e ponti di Firenze

A seguito della tragedia di Genova, la Prefettura di Firenze ha deciso controlli sulle infrastrutture stradali nel territorio provinciale. Intanto in città il Ponte Vespucci è sorvegliato speciale.
news
Estate
Da non perdere
On the road
Tempo Libero
Focus

Cinema all’aperto nel teatro romano di Fiesole

In programma i migliori film dell’Istituto Stensen su un grande schermo gonfiabile all’interno della suggestiva area archeologica. Due settimane di cinema a Fiesole e il biglietto è low cost

Concerti davanti Santo Spirito e viste guidate gratuite

Per tutto agosto, alla sera, musica sul sagrato della basilica di Santo Spirito. E la Fondazione Salvatore Romano apre le porte in notturna con visite guidate a ingresso libero

Gli artisti del Maggio sul "palcoscenico" del Museo Novecento

Al Museo Novecento prende vita la mostra dedicata a bozzetti e figurini dei più grandi artisti del XX secolo, che hanno prestato la loro opera per il Maggio Musicale Fiorentino. 

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina