sabato 18 agosto 2018

Foto: Elena Foresto

Balli in piazza Ognissanti per la festa francese

Oltralpe, il 14 luglio si ricorda la presa della Bastiglia. Qui da noi, a Firenze, due giorni di eventi per la più importante festa nazionale francese
Sara Camaiora e Gianni Carpini

Dj set in piazza, ma anche videoproiezioni, danze e un "antipasto" nei musei della città. Anche la città del Giglio il 14 luglio celebra la presa della Bastiglia, la più importante festa nazionale francese, grazie alle iniziative promosse dall'Institut Français di Firenze. Dopo gli attentati terroristici che hanno colpito duramente il Paese transalpino, l'Istituto vuole ricordare i valori di questa nazione: libertà, uguaglianza e fraternità.

Il cartellone di eventi parte il 13 luglio con performance itineranti in tre cortili d’arte fiorentini: al Museo Novecento (ore 17.30), a Palazzo Corsini (ore 18.30) e a Palazzo Strozzi.

Festa il 14 luglio in piazza Ognissanti

Grande party  a ingresso libero il 14 luglio in piazza Ognissanti, con il ballo popolare in strada. Apre le danze alle ore 20.30, l’esibizione di Opus Ballet. A seguire il dj set curato da Ghiaccioli e Branzini, fino a mezzanotte, ma sono in programma anche video-proiezioni sulle facciate degli edifici della piazza, mentre nel pomeriggio si svolgono visite guidate e laboratori per adulti e bambini al Museo Novecento, per scoprire il filo rosso che lega tantissimi artisti del Novecento italiano alla Francia.

L'intervista alla console francese

“Firenze è una città abituata ad accogliere tanti stranieri, non è così difficile inserirsi per una francese  –  spiega Isabelle Mallez, direttrice dell’Istituto e console francese –. Sono davvero orgogliosa della rete che abbiamo tessuto con tantissime istituzioni fiorentine e toscane; collaborazioni importanti che negli anni si sono rafforzate e che ci hanno permesso di realizzare sinergie e eventi di livello. Così come è altissimo l’interesse verso le nostre iniziative, con un pubblico trasversale che va ben oltre gli addetti ai lavori”.

Festa piazza Ognissanti - console francese

Isabelle Mallez, console francese a Firenze (foto: Elena Foresto)

E da un punto di vista culturale, secondo Mallez Firenze non ha proprio nulla da invidiare alle altre città italiane. “Ad esempio per quanto riguarda il cinema, le rassegne che vengono messe in campo fanno invidia, molti colleghi di altre realtà sgranano gli occhi quando descrivo ciò che viene fatto”.

Sul sito dell'Istituto francese si trovano tutte le informazioni sulla festa in piazza Ognissanti e sulle altre iniziative promosse in città.

13 luglio 2017
articoli correlati

Gli eventi dell'estate alla Manifattura Tabacchi

È la new entry dell'Estate Fiorentina 2018: l'ex Manifattura Tabacchi apre al pubblico alcuni dei suoi spazi con un lungo programma di eventi, in attesa del progetto che farà rinascere l'area

Palio di Santo Stefano in Pane: Rifredi torna indietro nel tempo

Il 26 e 27 maggio 2018 una suggestiva due giorni di rievocazioni, con dame, cavalieri e sbandieratori che vedrà protagonisti gruppi storici provenienti da tutta la Toscana

A Firenze torna la Cavalcata dei Magi

Anche quest’anno il 6 gennaio, per celebrare il giorno dell’Epifania, l’Opera di Santa Maria del Fiore organizza la manifestazione: un solenne corteo di figuranti attraverserà il centro di Firenze per rievocare l'antica tradizione
quartieri di firenze
Primo piano

Quali controlli sono stati fatti sui ponti di Firenze

Dopo il crollo di Genova, si accendono i riflettori sullo stato di salute di ponti, viadotti, passerelle e cavalcavia anche a Firenze. La domanda più frequente è una: ci sono manufatti pericolosi?
news
Estate
Da non perdere
On the road
Tempo Libero
Focus

Cinema all’aperto nel teatro romano di Fiesole

In programma i migliori film dell’Istituto Stensen su un grande schermo gonfiabile all’interno della suggestiva area archeologica. Due settimane di cinema a Fiesole e il biglietto è low cost

Concerti davanti Santo Spirito e viste guidate gratuite

Per tutto agosto, alla sera, musica sul sagrato della basilica di Santo Spirito. E la Fondazione Salvatore Romano apre le porte in notturna con visite guidate a ingresso libero

Gli artisti del Maggio sul "palcoscenico" del Museo Novecento

Al Museo Novecento prende vita la mostra dedicata a bozzetti e figurini dei più grandi artisti del XX secolo, che hanno prestato la loro opera per il Maggio Musicale Fiorentino. 

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina