martedì 17 luglio 2018

Opificio delle Pietre Dure: visite anche in notturna

Più di un mese di aperture straordinarie per il Museo dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, un piccolo gioiello spesso snobbato dal turismo di massa
Redazione
Museo Opificio Pietre Dure Firenze

Non chiamatelo “minore”.  Il Museo dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze è una chicca, fuori dalle rotte tradizionali del turismo di massa, che conserva alcuni dei pezzi unici della prestigiosa manifattura medicea specializzata nell’utilizzo di preziose pietre per creare opere che oggi si trovano in mezzo mondo.

Dal 21 agosto al 27 settembre ci sono due opportunità in più per visitarlo: quest’anno, per la prima volta, non sarà aperto solo al mattino, ma l’orario si “allungherà”, grazie al piano di valorizzazione del Ministero dei Beni e delle attività culturali.

Le aperture straordinarie

Il museo sarà visitabile anche il lunedì pomeriggio fino alle ore 18 e ogni mercoledì sera dalle 20 alle 23. L’Opificio delle Pietre Dure fu istituito da Ferdinando I de’ Medici nel 1588, qui venivano creati, utilizzando pietre dure, mirabili manufatti, che la casata fiorentina portava in dono nelle corti europee.

Alcuni di questi esempi sono oggi conservati nel museo: tra le tante opere che si possono ammirare anche “pitture di pietra”, quadri realizzati grazie all’intarsio o che sfruttano lastre minerali come tela su cui dipingere. Il percorso sopraelevato spiega poi i segreti di quest’arte, con gli strumenti, usati ancora oggi, per creare il mosaico fiorentino.

Museo Opificio Pietre Dure Firenze - aperture straordinarie, orari e biglietti

Il Museo dell'Opificio delle Pietre Dure: orari e biglietto

Il museo dell’Opificio delle Pietre Dure si trova nel centro di Firenze, in via degli Alfani  78. Il biglietto di ingresso costa 4 euro (ridotto 2 euro) ed è aperto il lunedì dalle 8.15 alle 18 (come detto, apertura straordinaria nel pomeriggio dal 21 agosto al 27 settembre); martedì, giovedì, venerdì e sabato dalle 8.15 alle 14; mercoledì dalle 8.15 alle 14 e poi apertura straordinaria dalle 20 alle 23, sempre dal 21 agosto al 27 settembre. Il giorno di chiusura è la domenica.

Tutte le informazioni sul sito del museo dell'Opificio delle Pietre Dure.

17 agosto 2017
articoli correlati

Ad aprile la Domenica Metropolitana di Firenze ‘cambia’

Il primo aprile (Pasqua) si entra gratis in tutti i musei statali, la Domenica Metropolitana di Firenze slitta però in avanti, con i musei civici ad ingresso libero per i residenti 7 giorni dopo

Casa Guidi, dimora-museo per vacanze d'altri tempi

3 stanze sono aperte al pubblico 8 mesi l’anno, il resto della dimora storica può essere affittato per una vacanza d’altri tempi. Viaggio dentro Casa Guidi, piccolo gioiello dell’Oltrarno fiorentino

Come visitare la collezione Roberto Casamonti foto

A Firenze, in Palazzo Bartolini Salimbeni, nasce la Collezione Roberto Casamonti, 100 opere anche di Picasso, de Chirico e Andy Warhol. Ingresso gratuito, ma su prenotazione
quartieri di firenze
Primo piano

Parte la tramvia per Careggi, 15 giorni gratis

Lunedì 16 luglio parte ufficialmente la linea 3 (ora T1 Leonardo). La mappa delle fermate, gli orari, i percorsi e i biglietti. E un piccolo "regalo": per i primi 15 giorni si viaggia gratis sulla nuova tratta
news
Zoom
Agenda
Storie
Area metropolitana
Focus

Il Florence Folks Festival balla alla Manifattura Tabacchi

Per la prima volta la balera più movimentata di Firenze arriva nella Manifattura Tabacchi: 4 giorni di concerti e iniziative a ingresso libero per il festival che unisce tradizione e contemporaneità

Gli eventi nel parco di Poggio Valicaia

Di mattina teatro, di sera apericena seguiti da spettacoli e osservazioni del cielo. Nel parco sulle colline di Scandicci un programma di appuntamenti per l'estate

Come cambiano i percorsi dei bus Ataf con le nuove linee della tramvia

Un bus viene soppresso, nascono 3 nuovi collegamenti mentre altri 9 cambieranno capolinea. Novità anche per le fermate dei pullman extraurbani. Linea per linea tutte le modifiche al servizio Ataf

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina