mercoledì 18 luglio 2018

FloReMus, il Rinascimento suona

Dal 2 al 10 settembre Firenze ospita un appuntamento internazionale dedicato al Rinascimento musicale, tra concerti e incontri con gli esperti
Redazione
 “FloReMus”  Rinascimento musicale a Firenze

La musica rinascimentale torna a casa. Per il primo Festival dedicato al Rinascimento musicale a Firenze “FloReMus” le note dei compositori del Quattrocento e Cinquecento riecheggeranno in suggestivi luoghi d’arte, mentre studiosi sveleranno al grande pubblico il segreto di questa parte di storia musicale sconosciuta ai più. Tra le location dei concerti, previsti dal 2 al 10 settembre, anche luoghi suggestivi come il Museo di San Marco e quello degli Innocenti.

La kermesse si svolge in concomitanza con la prima edizione del Corso Internazionale di Musica Rinascimentale di Firenze:  entrambi gli eventi sono organizzati dall’associazione Homme Armé che da più di vent’anni organizza rassegne dedicate alla musica antica.

Il tema di FloReMus

Questa prima edizione è dedicata alla musica in Italia tra Quattrocento e Cinquecento con una particolare attenzione all’ambiente fiorentino e toscano tra l’epoca di Cosimo il Vecchio e del Granduca Cosimo I, non dimenticando però anche il quinto centenario della morte di Heinrich Isaac, compositore chiamato da Lorenzo il Magnifico a far parte della sua più ristretta cerchia di artisti e intellettuali e diventato a tutti gli effetti un fiorentino d’adozione.

Internazionale il livello degli esecutori: Guillermo Pérez e l’ensemble Tasto Solo, un gruppo di giovani specializzati nel repertorio tre-quattrocentesco; l’ensemble strumentale La Lauzeta con un repertorio italiano e francese del Due-Trecento; l’arpista e virtuoso Andrew Lawrence-King, star internazionale del repertorio antico e l’ensemble L’Homme Armé.

Il Corso Internazionale di Musica Rinascimentale sfocerà il 10 settembre in 4 concerti finali, nel Museo degli Innocenti, mentre il gran finale del festival, l’esibizione de L’Homme Armé dedicata a Heinrich Isaac, sarà ospitato alle ore 21.15 in Sant’Apollonia.

Il programma

SABATO 2 SETTEMBRE, ore 21.15
Museo di San Marco, Biblioteca di Michelozzo: concerto
«SALVE, FLOS TUSCAE GENTIS»
Dufay e la musica a Firenze al tempo del Brunelleschi
L’Homme Armé, La Lauzeta. Dir. Fabio Lombardo. Musiche di Francesco Landini, Guillaume Dufay, Gherardello e anonimi

DOMENICA 3 SETTEMBRE, ORE 21.15
Museo di San Marco, Biblioteca di Michelozzo: concerto
Andrew Lawrence-King (arpa) in «ADIEU, MES AMOURS»
Musiche di Heinrich Isaac, Josquin des Pres, Johannes Ockeghem

LUNEDÌ 4 SETTEMBRE, ORE 18.30
Museo degli Innocenti, Sala Poccetti conversazione
«ISAAC, LA MUSICA E I POTENTI»
a cura di Gabriele Giacomelli (ingresso libero)

MARTEDÌ 5 SETTEMBRE, ORE 21.15
Museo di San Marco, Biblioteca di Michelozzo: concerto
«LOS ORGANOS DIZEN CHANÇONES»
Recital di organetto. Guillermo Pérez (organetto)

MERCOLEDÌ 6 SETTEMBRE, ORE 21.15
Museo di San Marco, Biblioteca di Michelozzo: concerto
«KEYES & MUSIKS»
Prime opere strumentali nell’Inghilterra di Enrico VIII. Guillermo Pèrez Tasto Solo

GIOVEDÌ 7 SETTEMBRE, ORE 18.30
Museo degli Innocenti, Sala Poccetti conversazione
«DEGLI STRUMENTI A FIATO IL PIÙ ECCELLENTE È IL CORNETTO»
a cura di Paolo Fanciullacci

VENERDÌ 8 SETTEMBRE, ORE 18.30
Museo degli Innocenti , Sala Poccetti conversazione
«L’EDUCAZIONE MUSICALE NEL RINASCIMENTO»
a cura di Stefano Lorenzetti

VENERDÌ 8 SETTEMBRE, ORE 21.15
Museo degli Innocenti, Salone delle Compagnie: concerto
«BENEDICTUS QUI VENIT»
L’arte del bicinium tra Quattro e Cinquecento. L’Homme Armé, Alessandro Carmignani, Paolo Fanciullacci, Marcello Vargetto

SABATO 9 SETTEMBRE, ORE 18.30
Museo degli Innocenti, Sala Poccetti conversazione
L’ICONOGRAFIA MUSICALE COME FORMA DI RENDERING.
a cura di Francesco Gibellini

DOMENICA 10 SETTEMBRE, ORE 15.30-19.30
Museo degli Innocenti
CONCERTI FINALI DEL CORSO INTERNAZIONALE DI POLIFONIA RINASCIMENTALE
Atelier Cappella, dir. Fabio Lombardo, Atelier Consort, dir. Gian Luca Lastraioli - L’Homme Armé

DOMENICA 10 SETTEMBRE, ORE 21.15
Auditorium di Sant’Apollonia, via San Gallo, 25
«NUNC MUTA OMNIA»
Heinrich Isaac nella Firenze di Lorenzo il Magnifico. L’Homme Armé

Informazioni e costo dei biglietti sul sito dell'associazione Homme Armé.

31 agosto 2017
articoli correlati

Concerto al tramonto sul sagrato di San Miniato

Mille anni dell'abbazia fiorentina da festeggiare in musica: il 21 giugno mille ospiti e mille candele accese sul sagrato per il Millennium Sunset Concert, per un viaggio dal Medioevo ai giorni nostri

I luoghi da scoprire con Secret Florence 2018

Le arti performative contemporanee invadono la città per la terza edizione di Secret Florence tra concentri, performance site specific, proiezioni a ingresso libero o a biglietto ridotto

Black History Month: a Firenze 50 eventi

30 giorni dedicati alla cultura 'black', tra concerti, film e incontri per (ri)scoprire l'eredità culturale africana
quartieri di firenze
Primo piano

Rockin’1000 allo Stadio Artemio Franchi

La più grande rock band vivente (oltre 1000 musicisti) si incontra il 21 luglio allo stadio fiorentino per una grande "partita" giocata a suon di musica
news
Zoom
Agenda
Storie
Area metropolitana
Focus

Il Florence Folks Festival balla alla Manifattura Tabacchi

Per la prima volta la balera più movimentata di Firenze arriva nella Manifattura Tabacchi: 4 giorni di concerti e iniziative a ingresso libero per il festival che unisce tradizione e contemporaneità

Il tulipano bio nasce a Scandicci

Parte dal comune alle porte di Firenze lo studio per far crescere la prima coltivazione biologica di tulipani. Dopo i primi semi gettati durante l’iniziativa ''Wander and Pick'' sono in vista novità

Come cambiano i percorsi dei bus Ataf con le nuove linee della tramvia

Un bus viene soppresso, nascono 3 nuovi collegamenti mentre altri 9 cambieranno capolinea. Novità anche per le fermate dei pullman extraurbani. Linea per linea tutte le modifiche al servizio Ataf

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina