mercoledì 16 gennaio 2019

Ci vuole fiuto. Tutte le novità di Pitti Fragranze

Abbiamo ''ficcato il naso'' nel Salone evento che ha portato alla Stazione Leopolda la migliore profumeria artistica, tra fragranze esotiche e profumi ispirati al mondo della cucina
Laura Piccioli
Pitti Fragranze 15 Firenze

Si è conclusa la 15esima edizione di Pitti Fragranze, il Salone evento che ha portato alla Stazione Leopolda di Firenze la migliore profumeria artistica con la presenza di 220 marchi internazionali.
Il tema di quest'anno era “Blooming Newforms”, ovvero il passaggio dal bocciolo alla fioritura capace di trasformare ciò che ancora è incerto ad uno stato compiuto e perfetto: una metafora questa, che richiama il lavoro artigianale di chi, partendo da vaghe sensazioni, riesce a creare prodotti eccellenti, ma difficili da definire a parole, come i profumi.

L'allestimento

Questo concetto ha preso forma anche nell'allestimento, curato dall'architetto Alessandro Moradei, insieme ai giochi grafici realizzati dal designer Diego Soprana, in cui si è voluto portare il mondo del profumo in una dimensione digitale, trasformando il vapore in pixel e le forme in sfumature, traducendo così l'impalpabilità delle fragranze.

Fragranze, che ovviamente avvolgono il visitatore appena varcata la soglia dell'ingresso, trasportandolo in una dimensione quasi incantata e lontana. Sì perché annusando i bastoncini di carta o le campane di vetro, è necessario chiudere gli occhi e lasciarsi trasportare nei viaggi che quei profumi ricordano.

Guarda la nostra gallery su Pitti Fragranze 15

Le novità di Pitti Fragranze

C'è infatti chi ha voluto ricreare l'essenza di un preciso luogo italiano, come ad esempio l'odore che si respira su una terrazza di un famoso hotel di Positano, in cui un soffio d'incenso si mischia ai giardini d'agrumi e alla macchia mediterranea. Ma c'è anche chi ha riportato in aroma un'esperienza nel deserto dell'Egitto combinando la noce moscata e il limone con la cannella e lo zafferano, oppure chi ha voluto ricreare un profumo magico, ipnotico ed incantevole grazie ad un mix di bergamotto, mele Granny Smith, frutto della passione, semi di cedro ed ambra che riportano chi lo indossa nel ricco e lussuoso mondo degli Emirati Arabi.

Fragranze di... cucina

Uscendo invece dalle “canoniche” fragranze si entra in cucina, dove un “naso” - termine con cui si indica il mastro profumiere – è riuscito a ricreare l'odore del pomodoro affettato sul tagliere vicino ad un po' di basilico fresco.

Non sono mancate però neanche installazioni particolari e suggestive per far vivere al visitatore un'esperienza a 360 gradi: sognatrice ed incantata quella di “Insomnia in Florence” in cui si respira l'aria del tubero che prende forma durante la notte, mentre decisamente gotica e conturbante quella di Unum in cui l'odore dell'incenso richiama il mistero che si cela tra le vesti sacerdotali, il tutto di fronte ad una sorta di “presepe pagano” colorato di nero.

10 settembre 2017
articoli correlati

Firenze Comics 2019: sotto il segno dei dei fumetti

Allo Spazio Reale torna la fiera internazionale di cosplay, fumetti e giochi. Scopriamo le novità di questa terza edizione

Le Scuole Nazionali d'Arte di Cuba in mostra alla Palazzina Reale

Un libro, un film documentario e una mostra fotografica per raccontare la storia delle Scuole Nazionali d'Arte di Cuba, attraverso le immagini dell'epoca e le parole dei tre architetti che dettero vita a quel sogno

Il barone Rampante dalle Cascine al TeatroDante

Una lettura-spettacolo itinerante del celebre romanzo di Italo Calvino in scena alle Cascine, a Scandicci e a Campi. Nel cast anche la campigiana  Chiara Francini  e  Andrea Bruno Savelli
quartieri di firenze
Primo piano

Ordinanza piazza vivibili, a Firenze i controlli continueranno

Il bilancio delle ordinanze per il controllo delle piazze e contro il ''panino selvaggio'' in via de’ Neri. Intanto arrivano risultati dalla squadra anti-droga della polizia municipale
news
Focus
Agenda
Arte & moda
Dalla città
Focus

Firenze dice ''No'' alle slot machine, il Tar conferma

Il Tar dà ragione al Comune di Firenze e respinge il ricorso contro l'ordinanza anti-slot. Sale chiuse alle 18 e macchinette spente nei bar e nei locali dalle 13 alle 19. Nardella: ''Siamo dalla parte della salute pubblica''

A Firenze la control room del traffico metropolitano

Fusione per le due società pubbliche Silfi e Linea Comune: nasce uno dei poli smart d’Italia per  il monitoraggio della viabilità, l'illuminazione pubblica, i servizi online e l’innovazione

Saldi invernali 2019 a Firenze: quando, dove e come

CSaldi invernali 2019 a Firenzeon i primi giorni di gennaio iniziano i saldi invernali a Firenze: i consigli per non farsi sfuggire i migliori sconti, dai negozi del centro fino agli outlet. La nostra guida ai ribassi di fine stagione

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina