martedì 16 gennaio 2018

Florence Biennale 2017, 460 artisti alla Fortezza

Alla Fortezza da Basso arriveranno oltre 460 artisti da tutto il mondo. Durante la kermesse dedicata all'arte contemporanea sarà premiato anche l'architetto Arata Isozaki
Costanza Tosi

“eARTh: creatività e sostenibilità” : questo il tema che farà da protagonista alla XI edizione della “Florence Biennale” che si terrà a Firenze dal 6 al 15 ottobre 2017. Per questa nuova edizione la manifestazione propone un’idea di futuro che metta in sinergia arte e cultura basate sul rispetto della natura nonché di tutte le forme di vita presenti sulla terra.

Si tratta di un’iniziativa che si pone l’obiettivo di rappresentare diversità culturali e biodiversità in un processo evolutivo unico e strettamente intrecciato. In quest’ottica si trovano a collaborare artisti provenienti da tutto il mondo, imprese della cultura, gallerie d’arte, associazioni e fondazioni, scuole, editori e altre organizzazioni per promuovere l’interdisciplinarietà, il dialogo interculturale, oltre al rispetto delle identità e delle tradizioni mettendo in atto programmi di conservazione e sviluppo.

Florence Biennale 2017: artisti da tutto il globo

Le opere (1357) di ben 462 artisti provenienti da 72 paesi di tutti e cinque i continenti, saranno esposte all’interno di 8.000 metri quadrati al piano terra del Padiglione Spadolini della Fortezza da Basso. Così come nelle edizioni precedenti la produzione artistica contemporanea vedrà competere, assieme, sia artisti emergenti che veterani.

Florence Biennale 2017 Firenze

Le tecniche d’utilizzo per la produzione sono disparate, e i materiali utilizzati innumerevoli, motivo per cui sono state individuate numerose categorie di competizione: disegno, arte grafica e calligrafia, pittura, tecnica mista, scultura, arte ceramica, arte tessile, gioiello d’arte, fotografia, arte digitale, video arte, installazione d’arte e performance. Tante le particolarità di questa nuova edizione in cui l’Italia si conquista il primato per numero di artisti (65), tra i tanti anche un giovane fiorentino di 23 anni, appassionato di pittura realista.

I Premi

Saranno assegnate varie tipologie di premi. Primo fra tutti il premio internazionale "Lorenzo il Magnifico" (opera dell’artista fiorentino di adozione Mario Pachioli), assegnato da una giuria internazionale formata da personalità affermatesi nel mondo dell'arte e della cultura, che individueranno i vincitori tra gli artisti finalisti delle varie categorie.

Il premio alla carriera della prossima edizione sarà invece consegnato all’artista ghanese El Anatsui venerdì 13 ottobre, mentre è giovedì 12 ottobre la consegna del premio all’architetto giapponese Arata Isozaki. Domenica 8 ottobre ci sarà la cerimonia di assegnazione del premio in memoriam allo scultore Sauro Cavallini, alla quale presenzieranno i figli per il ritiro del premio.  Domenica 15 la cerimonia di premiazione degli artisti in concorso.

Tutte le informazioni sul sito di Florence Biennale 2017.

11 settembre 2017
articoli correlati

Monet experience a Firenze: impressionisti a 360 gradi video

Quadri senza tele, proiettati su enormi schermi e sulle architetture di Santo Stefano al Ponte. Per la 'Monet experience' ci vuole anche naso, grazie a profumi naturali creati per l'esposizione digitale

Open week per visitare Villa la Pietra

La ''casa'' della New York University di Firenze apre le porte del giardino e della Villa La Pietra: con l'open week sarà possibile visitare questo angolo d'arte

Paola e Paolo Staccioli in mostra a Scandicci foto

Padre e figlia uniti dall'arte: Scandicci ospita la mostra ''Paola e Paolo Staccioli. Passaggi'' con tante opere dentro e fuori l'auditorium del Centro Rogers
quartieri di firenze
Primo piano

Iscrizioni alle scuole superiori di Firenze, tra open day e visite guidate

22 giorni di tempo per decidere in quale scuola superiore iscriversi. A Firenze degli istituti organizzano open day e speciali 'visite guidate' per aiutare alunni e famiglie in questa scelta
news
Newsletter il Reporter Firenze - iscriviti
Focus
Agenda
Bambini
Curiosità
Focus

Rivoluzione della luce a Firenze in arrivo lampioni led

Al via i lavori per installare 30mila luci a led. A Firenze i lampioni resteranno accesi per tutta la notte. Aumenta la 'luce', ma la bolletta energetica sarà più leggera per Palazzo Vecchio

Caveman al Puccini di Firenze (con lo sconto) video

Torna per l'undicesima replica lo spettacolo-cult 'Caveman - L'uomo delle caverne', che ha fatto ridere mezzo mondo. Tappa al Teatro Puccini di Firenze, con una sorpresa per i lettori de il Reporter

I 180 anni della farmacia di Brozzi

Un'attività di famiglia tramandata di padre in figlio, anzi di madre in figlio. Nata grazie a uno 'speziale', la farmacia Paoletti di Brozzi è uno degli esercizi storici di Firenze

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina