lunedì 19 febbraio 2018

Cosa fare a Firenze prima che finisca l'estate

Non è troppo tardi: monumenti e locali da provare prima che l’autunno se li porti via. Dal cocktail all'aperto alla gita sui ''tetti'' della città, guida alle ultime occasioni dell'estate a Firenze
Valentina Veneziano
Estate a Firenze Serre Torrigiani

Serre Torrigiani in piazzetta dei Tre Re

Se per molti settembre rappresenta la fine dell’estate e la conclusione delle vacanze, per alcuni è l’opportunità di godersi una Firenze luminosa e non troppo calda. Sì perché ci sono ancora mostre e locali da provare prima che l’autunno se li porti via.

Sul "tetto" di Firenze

Avete tempo ancora fino al 30 per godere della vista di Torre San Niccolò. Dal 15 al 30 settembre l’orario cambia. Sarà possibile visitarla dalle 16 fino alle 19 al costo di 4 euro (gratuito per i minori di 18 anni). È una piccola avventura, di 30 minuti, con scale da salire e, come sottofondo, una narrazione a più tappe che permette di ricostruire i momenti più emblematici della storia del monumento. Non dimenticate di fare un salto anche alla Torre della Zecca il 16 settembre, dalle ore 16 alle 19, e a Porta Romana il 23 settembre, dalle ore 16 alle 19 (si consiglia di prenotare www.musefirenze.it). 

Cocktail all'aperto (ancora)

I giorni che ci separano alla fine dell’estate fiorentina devono essere sfruttati per respirare l’atmosfera
delle serate all’aperto. Fino al 16, l’urban garden da frequentare è quello di Serre Torrigiani in Piazzetta, in piazza dei Tre Re. Se preferite un aperitivo al tramonto, vicino all’Arno, a settembre c’è ancora l’imbarazzo della scelta. Easy Living rimane aperto fino al 30 ed è il luogo perfetto per non separarsi, in maniera drastica, dall’idea della spiaggia.

Fine Estate a Firenze cosa fare - Molo 5

Se durante l’estate non avete avuto modo di andare a Molo5 (Lungarno Colombo 27), è arrivato il momento di farlo. Con gli ombrelloni multicolor, le lampadine da film americano e le barchette di legno, è il locale ideale, anzi i locali visto che sono ben cinque (Rex, Il Polpaio, Koto Ramen, SimBIOsi e Ditta Eredi L.Nigro) per trascorrere le ultime sere estive. L’ultima tappa di fine estate è Flower
al Piazzale
(fino al 30 settembre a Piazzale Michelangelo) che vi terrà compagnia nella sua nuova veste: l’installazione NIDO di Sedicente Morandi.

12 settembre 2017
articoli correlati

Aperitivo panoramico a Firenze: le migliori terrazze con vista foto

Hotel a 5 stelle, roofgarden, top bar e terrazze da bere: la nostra guida 2017 all'aperitivo con vista mozzafiato su Firenze. Tutte le informazioni utili: prezzi, orari e consigli

Beerrenai 2017: concerti e show nel parco di Signa

Dai Gem Boy a Sabrina Salerno e al tour del Mamamia, passando per tante cover band. Nel parco dei Renai di Signa torna il Beerrenai Summer Festival, un mese di birra (artigianale) ed eventi

Movida 'on the river': i locali (estivi) lungo l’Arno foto

Dall’aperitivo al concerto vista fiume. Il corso fiorentino dell’Arno, durante l’estate,  è animato da locali e iniziative. Ecco dove andare grazie alla nostra foto-mappa
quartieri di firenze
Primo piano

Pari viola Bergamo

Reduce dalla sconfitta contro la Juve la Fiorentina è salita a Bergamo col chiaro intento di far punti. C’è riuscita contro un’Atalanta chiaramente distratta dall’Europa League dopo la sconfitta di misura subita a Dortmund e prima della sfida di ritorno contro il Borussia. Di Badelj e Petagna le reti. Rosso nel finale a Milenkovic
news
Newsletter il Reporter Firenze - iscriviti
Zoom
Agenda
L'intervista
La guida
Focus

Ninjaz: l'hip hop e il rap toscano targato Numa Crew

Un po' rapper, un po' writer (è suo il super murales vicino alla Fortezza da Basso): abbiamo incontrato Ninjaz, che ha appena esordito con il suo primo lavoro da solista, 'Showgun'

Palazzo Strozzi, le mostre del 2018

Dall’arte italiana di metà Novecento alle controverse performance di Marina Abramović, ecco gli eventi espositivi ci aspettano a Palazzo Strozzi nei prossimi mesi

Monet experience a Firenze: impressionisti a 360 gradi video

Quadri senza tele, proiettati su enormi schermi e sulle architetture di Santo Stefano al Ponte. Per la 'Monet experience' ci vuole anche naso, grazie a profumi naturali creati per l'esposizione digitale

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina