lunedì 23 ottobre 2017

La Fiorentina conquista il derby dell’Appennino

Primo successo al Franchi per la Fiorentina che con i gol di Chiesa e Pezzella piega un coriaceo Bologna che, dopo il primo vantaggio viola, aveva trovato subito il pareggio con Palacio. Viola con 6 punti e mercoledì la trasferta a Torino contro la Juventus
Simone Spadaro

Dopo il diluvio di gol contro il Verona la Fiorentina trova il successo anche in casa contro un Bologna molto utilitaristico e mai domo. Il 2-1 finale è frutto delle realizzazioni di Chiesa e Pezzella mentre è stato Palacio a mettere a segno la rete del temporaneo 1-1. Lo stesso Palacio nel finale di gara ha colpito un palo. La squadra di Pioli inizia ad ingranare ed ha un singolare primato. In tre gare di campionato (all’esordio non segnò nessun giocatore in maglia viola) la Fiorentina è andata in rete con otto giocatori diversi: Badelj (contro la Sampdoria); Simeone, Thereau, Astori, Veretout e Gil Dias (contro il Verona); Chiesa e Pezzella (contro il Bologna). Una vera e propria cooperativa del gol. Squadra che vince non si cambia recitava un antico motto e così Pioli conferma la formazione vincente del Bentegodi con Thereau e Chiesa a supporto di Simeone. Donadoni invece cambia il modulo, passando al 4-3-3 e lasciando in panchina Destro, e scegliendo come titolare Palacio.

Primo Tempo

Poche emozioni in un primo tempo molto equilibrato. La Fiorentina è padrona del campo ma non riesce mai ad essere veramente pericolosa davanti a Mirante, il Bologna ci prova sempre in contropiede e l’emozione più forte la regalano proprio i felsinei alla mezz’ora quando Palacio ha una buona occasione ma calcia a lato. Passano dieci minuti ed è Chiesa ad avere pronta la risposta viola. Il figlio d’arte è protagonista di un vero “coast to coast”. Ruba palla sulla propria trequarti e, con una bella progressione, supera diversi avversari e ci prova con un tiro dalla distanza che finisce di poco a lato sulla sinistra della porta difesa da Mirante. Si va al riposo a reti bianche.

Secondo Tempo

Più incisiva la Fiorentina nella ripresa. Al 51’ bel cross di Gil Dias che dalla fascia destra serve sulla sinistra dell'area Chiesa. Controllo di palla perfetto per il numero 25 viola che si accentra e, di destro, calcia a giro una palla che s'insacca a fil di palo alla sinistra di Mirante. E’ l’1-0 viola. Il Bologna non fa in tempo a battere dal cerchio di centrocampo che pareggia. Un lancio in profondità di Taider serve Palacio che scatta in posizione regolare, Astori casca lasciando campo all’attaccante rossoblù che batte Sportiello per l’1-1. che cade e lascia così campo libero all'attaccante. Dal limite dell'area l'ex interista scaglia in porta una potente conclusione sulla quale Sportiello non riesce a opporsi. Al 70’ il definitivo vantaggio viola. Un cross da calcio d'angolo battuto da Biraghi trova la testa di German Pezzella. L’argentino è preciso nell’indirizzare la sfera dove Mirante non può arrivare. All’84’ il Bologna, in pressing, sfiora il pareggio colpendo un palo ancora con Palacio. Dopo tre minuti ci prova Gil Dias ma il pallone finisce alto sopra la traversa. Palacio ha l'ultima chance, su azione d'angolo, ma il colpo di testa non coglie lo specchio della porta. Finisce 2-1 per la Fiorentina che mercoledì prossimo, nel turno infrasettimanale, giocherà a Torino contro la Juventus.

L’allenatore

Soddisfatto, a fine gara, Stefano Pioli. “Abbiamo sofferto all’inizio del campionato e dobbiamo dare continuità ai risultati. Domenica scorsa il risultato si è sbloccato subito, oggi il Bologna si è chiuso bene. Abbiamo mantenuto i nostri ruoli, ho visto grande determinazione in campo. Sicuramente – aggiunge Pioli – sei squadre sono più forti di tutte le altre ma nessuno può sapere come andrà a finire il campionato. Abbiamo buone qualità, ogni singola partita può vederci protagonista”.

16 settembre 2017
quartieri di firenze
Primo piano

Posti cool per passare l'autunno a Firenze

Gallerie d'arte contemporanea, una tazza di tè o un buon libro. Mini-guida per passare le giornate d'autunno a Firenze tra cultura e shopping
news
Focus
Agenda
Rubriche
Cibo
Focus

Cinema d'essai di Firenze: come ti 'acchiappo' il pubblico

La rivincita dei piccoli cinema di Firenze: puntano su una programmazione di qualità e su biglietti super scontati. Dallo Stensen allo Spazio Uno fino all'Odeon, come stanno le sale d'essai?

Loggia dei Bianchi, pezzo di storia dimenticato

A Careggi, vicino alle cappelle del commiato, esiste un piccolo oratorio, oggi abbandonato. Storia e origini della Loggia dei Bianchi: una testimonianza del nostro passato che andrebbe valorizzata

Vendemmia 2017 in Toscana: previsioni agrodolci

Per l’annata 2017 dagli scaffali scompariranno in media 2 bottiglie su 5. Siccità e gran caldo hanno ''ristretto'' la vendemmia in Toscana. le previsioni sul vino che sarà

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina