martedì 16 gennaio 2018

Visit Tuscany, il volto web della Toscana

Presentato il nuovo portale turistico della Toscana: www.visittuscany.com: 9mila contenuti editoriali e un'anima ''social''
Costanza Tosi
Visit Tuscany

Debutta il nuovo portale del turismo della Regione Toscana, Visittuscany.com. Un progetto che parla di storia, quella dei diversi Comuni della regione che hanno aderito all’iniziativa, ma anche di innovazione, grazie alla possibilità di scaricare sul proprio smartphone 9.300 contenuti dedicati alla grande ricchezza culturale e ambientale della Toscana.

All'interno del nuovo sito, frutto del lavoro di squadra tra Regione Toscana, Toscana Promozione e Fondazione Sistema Toscana, sono presenti itinerari consigliati e “adatti a qualsiasi tipo di motivazione turistica” come ha specificato Paolo Chiappini, Direttore della Fondazione Sistema Toscana: si possono trovare proposte di viaggio, ma anche spunti e approfondimenti tematici riguardanti 310 località e ancora, attrazioni (circa 1700), specialità enogastronomiche e artigianali, eventi. Un vero e proprio contenitore di informazioni per chi desidera visitare una delle regioni più famose d’Italia. 

Un portale molto "social"

La particolarità della piattaforma sta nel suo essere in continua evoluzione, nella sua dinamicità. Infatti Visittuscany.com si apre al contributo degli utenti che, grazie all’opzione “MAKE”, avranno a disposizione un back-office digitale. Così i Comuni, gli enti e le associazioni di promozione turistica e culturale avranno l’opportunità di promuovere i loro eventi.

Condivisione, collaborazione e integrazione sono le parole chiave quando si parla di social” ha affermato la responsabile E-Gov Anci Toscana Benedetta Squitteri. L’obiettivo, viene spiegato, è quello di far rivivere il “Tuscany life style” cercando un’interazione tra il visitatore e tutti coloro che vivono i luoghi più da vicino.

Questo nuovo processo di scoperta, facile e veloce, lascia spazio anche alle storie e lo fa con “Toscana Ovunque Bella”, il progetto di storytelling partecipativo. Ogni Comune può raccontare fino ad un massimo di 5 storie per svelare aneddoti, curiosità e motivi di interesse del proprio territorio. Una bacheca digitale che ha il potere di innescare l’emozione del viaggio ancor prima della partenza.

3 ottobre 2017
articoli correlati

Monet experience a Firenze: impressionisti a 360 gradi video

Quadri senza tele, proiettati su enormi schermi e sulle architetture di Santo Stefano al Ponte. Per la 'Monet experience' ci vuole anche naso, grazie a profumi naturali creati per l'esposizione digitale

Il Blockbuster che resiste nell'era di Netflix

Il noleggio dvd è cosa del passato? Per niente, a Firenze sud uno dei pochi Blockbuster che si sono salvati, anche grazie ai popcorn. Il nostro viaggio nel negozio di Gavinana

Firenze e il fenomeno Airbnb: istruzioni per l'uso

Come funziona Airbnb, quanto costa e come diventare host. A Firenze sempre più persone affittano casa sul web, ma spesso non prendono in considerazione il fattore tasse. La nostra guida
quartieri di firenze
Primo piano

Iscrizioni alle scuole superiori di Firenze, tra open day e visite guidate

22 giorni di tempo per decidere in quale scuola superiore iscriversi. A Firenze degli istituti organizzano open day e speciali 'visite guidate' per aiutare alunni e famiglie in questa scelta
news
Newsletter il Reporter Firenze - iscriviti
Focus
Agenda
Bambini
Curiosità
Focus

Caveman al Puccini di Firenze (con lo sconto) video

Torna per l'undicesima replica lo spettacolo-cult 'Caveman - L'uomo delle caverne', che ha fatto ridere mezzo mondo. Tappa al Teatro Puccini di Firenze, con una sorpresa per i lettori de il Reporter

I 180 anni della farmacia di Brozzi

Un'attività di famiglia tramandata di padre in figlio, anzi di madre in figlio. Nata grazie a uno 'speziale', la farmacia Paoletti di Brozzi è uno degli esercizi storici di Firenze

Studenti-cantanti e un cd contro la violenza di genere video

Per il progetto 'Mai in silenzio: la musica contro la violenza di genere' 60 studenti di 6 licei toscani hanno realizzato un disco con sei brani musicali sul tema, grazie all'aiuto di tutor d’eccezione

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina