lunedì 20 novembre 2017

Modeselektor al Tenax

Nello storico club fiorentino un duo che proviene dall’underground berlinese degli anni Novanta, tra sperimentazioni di suoni e importanti collaborazioni
Redazione
Modeselektor al Tenax

Una carriera lunga vent’anni, una vita spesa fra tour europei e internazionali. Una strenua ricerca di sonorità altre, estranee a un panorama sonoro comune e populista, contraddistingue il lavoro di due fra i più celebri musicisti electro tedeschi contemporanei: Gernot Bronsert e Sebastian Szary, nati come Fundamental Knowledge e transitati pochi anni dopo sotto lo pseudonimo di Modeselektor, tornano in Italia per conquistare il palco del Tenax il 28 ottobre, introdotti dal dj set dell’afro-fiorentino Herva.

La storia del "duo"

Ri-nati dalle ceneri di una Berlino appena riunita, tra spazi da edificare e un presente da reinventare, già dai primi anni novanta i due giovani beatmaker si fanno spazio nell’inesplorato underground berlinese, manifestando l’opposizione al potere istituzionale e seducendo chi, come loro, desidera mettere in moto un processo di palingenesi e rielaborazione socio-culturale postbellica.

Presto il successo: si susseguono dj set, live act, performance; s’intraprendono le prime collaborazioni con musicisti e artisti d’avanguardia, quale il pionieristico collettivo visuale Pfadfinderei. Nel 2001 il sostegno di un nome importante del music biz, Ellen Allien, procura ai Modeselektor un contratto con l’etichetta BPicht Control: una lunga serie di singoli, remix, EP (da Hello Mom! a Happy Birthday!) si uniscono all’entusiasmo e la profonda ammirazione professata da Thom Yorke. So, the catapult was loaded.

Il sound targato Modeselektor al Tenax

Un’evoluzione senza freni: sperimentatori sonori d’eccezione che spaziano dall’ibm, alla break, al glitch, passando per l’acid rap, il labstyle e la techno, i Modeselektor dimostrano da anni la loro capacità di non farsi coinvolgere dal mainstream che il dancefloor spesso suggerisce, mantenendo tenacemente intatta la loro originaria vocazione.

Portatori di un vessillo che inneggia alla libertà d’espressione, al movimento, alla trasformazione, il duo berlinese non si limita alla già acclamata ricerca sonora. Fenomeno semantico e linguistico, capace di generare irriverenti neologismi, si unisce e compenetra nelle vesti di altri: Pfadselektor, in collaborazione con Pfadfinderei, o i più celebri Moderat, quel 2+1 realizzato con Apparat (Sascha Ring) che dal 2009 dà vita a viaggi sonori avvolgenti e parzialmente ipnotici.

I suoni non invecchiano, direbbe Berio, e i Modeselektor ne sono la prova: gli ex techno kids della Berlino post-muro, portano ancora con sé l’energia d’un tempo e sono pronti ad esplodere sul palco dello storico nightclub fiorentino.

Info

Ingresso: 18 euro (ingresso alla cassa 20 o 22 euro).

27 ottobre 2017
articoli correlati

Firenze Rocks 2018: tutto quello che c’è da sapere sul programma

I nomi in cartellone, le date, i costi biglietti: dopo il successo dell’anno scorso torna il Firenze Rocks con big internazionali: dai Guns N’ Roses ai Foo fighters fino a Ozzy Osbourne

Beerrenai 2017: concerti e show nel parco di Signa

Dai Gem Boy a Sabrina Salerno e al tour del Mamamia, passando per tante cover band. Nel parco dei Renai di Signa torna il Beerrenai Summer Festival, un mese di birra (artigianale) ed eventi

Sting e Bob Geldof all’Accademia

I visitatori del museo si sono trovati di fronte i due musicisti. A Sting e Geldof sono stati dedicati gli interventi di recupero sui Prigioni di Michelangelo
quartieri di firenze
Primo piano

Test Hiv gratis a Firenze per la Testing Week

Anonimo e gratuito: tra Firenze e Scandicci una settimana per fare il test diagnostico per l'hiv presso le associazioni aderenti e le farmacie. Si tratta di un'analisi rapida della saliva
news
Newsletter il Reporter Firenze - iscriviti
Focus
Agenda
Tempo libero
Cibo
Focus

Quali festival sono in programma al cinema La Compagnia

Ritrovato, femminile e indiano. I festival cinematografici hanno trovato casa a La Compagnia di via Cavour. La storia (e la programmazione) della sala tornata di recente alle sue origini

Influenza 2017: guida al vaccino

Il virus influenzale è alle porte. Questo è il momento migliore per sottoporsi al vaccino, dicono gli esperti. Ecco come farlo in Toscana (e per chi è gratis)

Firenze Winter Park 2017: 4 mesi sul ghiaccio

2 piste di pattinaggio sul ghiaccio, una baita di alta montagna e una scuola per imparare a sfrecciare sui pattini. Tutto quello che c'è da sapere sul Firenze Winter Park 2017

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina