domenica 19 agosto 2018

Star della classica sul palco della Pergola

Al via il ciclo ‘L’arte del Canto’, promosso dagli i Amici della Musica di Firenze. Sul palco il basso baritono Luca Pisaroni accompagnato dal piano di Christian Koch e il Quartetto di Cremona
Redazione
‘L’arte del Canto Teatro della Pergola

Nella foto Luca Pisaroni

Le star della classica arrivano al Teatro della Pergola. Per ciclo “L'arte del canto”, promosso dagli Amici della Musica di Firenze, sabato 11 novembre alle ore 16 salirà sul palco il basso baritono Luca Pisaroni accompagnato dal piano di Christian Koch per le pagine più affascinanti di Bellini, Rossini, Gershwin e Porter.

Domenica 12 alle 21, sarà invece la volta del Quartetto di Cremona con un programma tra Schubert e Beethoven e ospite speciale Larry Dutton, viola dell'Emerson String Quartet.

Luca PIsaroni e Christian Koch

Luca Pisaroni si è affermato come uno dei più affascinanti e versatili cantanti sulla scena internazionale. Fin dal suo debutto all'età di 16 anni con la Filarmonica di Vienna al Festival di Salisburgo è apparso in rinomate sale da concerto, teatri dell’opera e festival. Diviso tra l’opera e il campo operistico, ha registrato per le più importanti case discografiche e nel 2015 ha ricevuto il Premio "Wiener Flötenuhr" dalla città di Vienna in collaborazione con la Mozarthaus, come segno di riconoscimento delle sue significative esibizioni nelle opera di Mozart.

Ad affiancarlo sarà l'austriaco Christian Koch, che accompagna cantanti al  pianoforte fin da quando aveva 15 anni. La sua passione per i Lieder e per l’opera sono divenuti la sua professione ed è molto apprezzato dai cantanti non solo come partner in recital ma anche come professore di voce, stile e repertorio.

il Quartetto di Cremona

Domenica 12 novembre alle 21, al Saloncino del Teatro della Pergola, arriva invece il Quartetto di Cremona, che a pochi mesi dalla vittoria dell’Echo Klassik 2017 per la miglior incisione di musica da camera (repertorio del XIX secolo), hanno avuto un ulteriore riconoscimento grazie all’attribuzione da parte della Nippon Music Foundation di quattro Stradivari. È la prima volta che ad un ensemble italiano vengono affidati quattro strumenti del grande liutaio cremonese, precedentemente suonati da artisti del livello dell’Hagen Quartet e del Tokyo Quartet.

Quartetto di Cremona

Informazioni sul sito internet degli Amici della Musica di Firenze.

8 novembre 2017
articoli correlati

The New Generation Festival nel giardino Corsini

Musica classica, opera e teatro. A Firenze, in uno dei più bei giardini storici, arrivano i  migliori talenti musicali under 30. E il gran finale non sarà classico, ma con un dj set

Firenze Rocks 2018: tutte le informazioni utili

Dove parcheggio? Cos’è un token? C’è uno spazio per i bambini? Le risposte ai dubbi più frequenti su Firenze Rocks 2018, festival che porterà in città 200mila persone

I luoghi da scoprire con Secret Florence 2018

Le arti performative contemporanee invadono la città per la terza edizione di Secret Florence tra concentri, performance site specific, proiezioni a ingresso libero o a biglietto ridotto
quartieri di firenze
Primo piano

Quali controlli sono stati fatti sui ponti di Firenze

Dopo il crollo di Genova, si accendono i riflettori sullo stato di salute di ponti, viadotti, passerelle e cavalcavia anche a Firenze. La domanda più frequente è una: ci sono manufatti pericolosi?
news
Estate
Da non perdere
On the road
Tempo Libero
Focus

Cinema all’aperto nel teatro romano di Fiesole

In programma i migliori film dell’Istituto Stensen su un grande schermo gonfiabile all’interno della suggestiva area archeologica. Due settimane di cinema a Fiesole e il biglietto è low cost

Concerti davanti Santo Spirito e viste guidate gratuite

Per tutto agosto, alla sera, musica sul sagrato della basilica di Santo Spirito. E la Fondazione Salvatore Romano apre le porte in notturna con visite guidate a ingresso libero

Gli artisti del Maggio sul "palcoscenico" del Museo Novecento

Al Museo Novecento prende vita la mostra dedicata a bozzetti e figurini dei più grandi artisti del XX secolo, che hanno prestato la loro opera per il Maggio Musicale Fiorentino. 

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina