martedì 22 maggio 2018

Abbonamento al teatro? I ragazzi pagano meno (con un concerto pop)

Dopo il successo della prima edizione, torna il progetto 'Il Teatro? Bella Storia'. Un abbonamento in 'versione teenager': 7 spettacoli più un concerto di Jovanotti o Allevi a un prezzo speciale
Vincenzo D'Angelo
Teatro bella storia: abbonamento teatro Firenze ragazzi

Dopo il successo dello scorso anno il progetto “Il Teatro? Bella Storia” si rinnova mantenendo l'obiettivo di avvicinare i giovani al mondo del teatro attraverso un abbonamento che consente l'ingresso a 7 spettacoli teatrali e a un concerto pop, con un prezzo speciale. Un’iniziativa riservata ai ragazzi tra i 14 e i 19 anni.

Quanto costa 

Teatro di Rifredi, Maggio Musicale Fiorentino, Teatro della Pergola, Teatro Puccini, Teatrodante Carlo Monni, Orchestra della Toscana e Teatro Verdi hanno aderito al progetto offrendo un cartellone di 14 spettacoli di vario genere, tra cui sceglierne 7: dalla prosa, alla musica classica, all'opera e al musical. Gli abbonati potranno poi andare o a un concerto di Jovanotti (il 14 o il 19 marzo 2018 al Mandela Forum di Firenze) o a quello di Giovanni Allevi (20 marzo all’Obihall). Questo abbonamento in "versione teenager” costa 40 euro, fatti due conti sono 5 euro a spettacolo.

“Il Teatro? Bella Storia”: l'abbonamento per ragazzi

“Nella scorsa edizione il progetto ha portato al teatro oltre 1.300 giovani fra i 15 e i 20 anni, un dato che appare significativo alla luce della realtà Doxa che descrivono l'urgenza di formare ed educare i giovani ad un intrattenimento variegato e di qualità” ha dichiarato Gabriele Gori, direttore generale della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, e ha aggiunto “abbiamo ritenuto opportuno promuovere questa seconda edizione che si inserisce nella nostra costante vicinanza al mondo giovanile e a tutte le tematiche dell’educazione, della formazione e della didattica’’.

Teatro Firenze ragazzi - Abbonamento Teatro Bella storia

Foto: Instagram Teatrobellastoria

Gli spettacoli

Tra i tanti spettacoli presenti in cartellone vi sono Sogno di una notte di mezza estate con Giorgio Pasotti, Paolo Ruffini e Violante Placido, La favola del Principe che non sapeva amare con Stefano Accorsi e il trionfo della comicità toscana di Benvenuti in Casa Gori. Gli spettacoli andranno avanti da gennaio fino a maggio inoltrato.

Acquistare l'abbonamento è semplice: basta accedere alla sezione “Acquista” del sito ufficiale del progetto “Il Teatro? Bella storia” e seguire le istruzioni. È inoltre possibile regalare l'abbonamento, con messaggio di auguri incluso, purché il beneficiario abbia tra i 14 e i 19 anni.

1 dicembre 2017
articoli correlati

L’opera si veste di scarti industriali foto

A Peccioli (Pisa) una "Cavalleria Rusticana" a impatto zero, almeno per quanto riguarda gli abiti di scena e gli allestimenti sul palco, tutti ricavati da rifiuti grazie all'Istituto Modartech

Teatro 13, un gioiello decò a Campo di Marte video

Viaggio all’interno di un teatro fiorentino poco conosciuto. Costruito nella prima metà del Novecento a Campo di Marte, oggi ospita rassegne e corsi di teatro

Le Cure in una passeggiata-show

Un po' visita guidata, un po' spettacolo. Il quartiere fiorentino delle Cure raccontato a più voci, tra storie, aneddoti e curiosità, grazie a un'iniziativa della compagnia teatrale Chille de la Balanza
quartieri di firenze
Primo piano

JOBBANDO FA TAPPA IN PALAZZO VECCHIO

Giovani e lavoro: oltre 300 studenti protagonisti per Jobbando 2018, in programma il prossimo autunno all'Obihall di Firenze, ma eventi già al via
news
Zoom
Agenda
Dai quartieri
Curiosità
Focus

Itinera, a Scandicci percorsi golosi a ritmo lento

Passeggiate che ti prendono per la gola: visita ai poderi e alle fattorie, per scoprire le bellezze del territorio e le bontà della tavola. Sulle colline di Scandicci, sette mesi di iniziative per 'Itinera 2018' 

Aperitivo con vista, a Firenze una nuova terrazza panoramica

Musica live ed eventi esclusivi, cocktail ricercati e buffet. Al via la prima stagione di Glance Summer, hotel a 4 stelle a due passi da San Lorenzo, che apre la sua terrazza al sesto piano

Flixbus ferma al parcheggio di Villa Costanza

I bus a lunga percorrenza targati Flixbus ‘traslocano’: durante il giorno la fermata fiorentina è al parcheggio di Villa Costanza, a due passi dall’A1 e dalla tramvia

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina