domenica 16 dicembre 2018

Persa una grande occasione. La Fiorentina non va oltre lo 0-0 contro il Genoa

Poteva essere l’occasione per agganciare il Milan al settimo posto e invece la Fiorentina impatta al Franchi contro un Genoa ben messo in campo. Forse una delle peggiori prestazioni della squadra viola in campionato in una partita brutta e con poche emozioni
Simone Spadaro

Ancora un pareggio, dopo quello ottenuto a Napoli, per la Fiorentina contro un Genoa sceso al Franchi con l’unico obiettivo di conquistare un punto prezioso per la corsa salvezza. I viola ci provano, soprattutto con Simeone, ma non è mai realmente pericolosa davanti a Perin. Eppura i ragazzi di Pioli giocavano sapendo che sia Torino che Milan avevano perso le rispettive sfide e che tre punti avrebbero proiettato i viola al settimo posto. Pioli si affida ai titolari. L’ex di turno, Simeone guida l’attacco supportato da Chiesa e Thereau. Nel Genoa Ballardini si affida a Pandev e Taarabt in zona offensiva. Applausi per Giuseppe Rossi neo tesserato rossoblù, in tribuna.

Primo Tempo

Squadre molto contratte e con poche idee. Fiorentina indolente fin dai primi minuti di gioco. Al 5’ il Genoa ci prova con Taarabt ma Sportiello ci mette una mano e devia in angolo. Al 14’ Biraghi serve Simeone che però non riesce a dare abbastanza forza al pallone che finisce fuori. Al 17’ ci prova Chiesa con la sfera che finisce di poco a lato. Al 29’ Taarabt serve Brlek ma è bravo Biraghi a sventare il pericolo. Al 40’ ci prova ancora Chiesa che serve un assist sul quale né Simeone né Thereau riescono nella deviazione vincente. Si va all’intervallo a reti bianche.

Secondo Tempo

La ripresa inizia con un’azione d’attacco della Fiorentina. Laurini arriva sul fondo, crossa per Benassi ma poi nessuno riesce a concludere a rete. Al 53’ Simeone calcia alto da buona posizione dopo un assist di Chiesa. Al 63’ Pezzella di testa sfiora la traversa. Al 70’ Chiesa ci prova con un tiro centrale che è facile preda di Perin. Biraghi all’85’ ci prova con il destro ma sbaglia tutto e svanisce anche quest’occasione. Una partita brutta che ha regalato poche emozioni ed una grande occasione persa per la Fiorentina.

L’allenatore

Sulla scialba prestazione viola il commento di Stefano Pioli. “Volevamo la vittoria, non esserci riusciti sicuramente dispiace. Nel primo tempo non siamo stati intensi per creare pericoli ai nostri avversari, nella ripresa sicuramente di più. Credo sia stata una prova di maturità, c’è mancata quel pizzico di intraprendenza e fortuna in più. Abbiamo concluso tanto – aggiunge l’allenatore viola – ma mancato in precisione, dobbiamo migliorare. L’obiettivo è dare il massimo, non ci poniamo limiti né ambizioni superiori alle nostre possibilità, ma soprattutto dobbiamo posare delle fondamenta per il futuro”.

17 dicembre 2017
articoli correlati

Morte Astori, indagati due medici

Svolta nell'indagine: la procura di Firenze ha iscritto nel registro degli indagati i due medici, di Firenze e Cagliari, che si sarebbero occupati della visita per l'idoneità sportiva del capitano viola, morto improvvisamente lo scorso 4 marzo. Per loro l'accusa è di omicidio colposo

Benassi Goleador e la Fiorentina vince anche contro l’Udinese

Due partite, due vittorie. La Fiorentina batte anche l’Udinese grazie ad una rete di Benassi (tre gol in due gare) che festeggia la convocazione in Nazionale insieme a quella di Biraghi e Chiesa

Rinviata Sampdoria-Fiorentina

Salta il debutto dei viola a Genova a causa del tragico crollo del Ponte Morandi
quartieri di firenze
Primo piano

Non solo mercatini: cosa fare a Firenze nel weekend

Babbi Natale in moto, la Firenze del futuro, scuole aperte per i più giovani, mostre e spettacoli. Cosa fare a Firenze nel fine settimana del 15 e 16 dicembre
news
Focus
Agenda
Attualità
Dalla città
Focus

Natale nei musei di Firenze (con i bambini)

Le attività per le famiglie organizzate nei luoghi d'arte della città. Ecco i musei di Firenze che propongono visite speciali a misura di bambino durante le vacanze natalizie

Le scuole si presentano 2018: a Firenze ''open day'' per 38 istituti superiori

Licei, istituti tecnici e professionali. Nella palestra di viale Malta quasi 40 scuole superiori di Firenze si mettono in mostra per il salone di orientamento promosso dal Comune

Dodici giorni davanti al pubblico: nuova "re-performance" di Marina Abramovic

Vivere in isolamento e digiuno all'interno della mostra, senza pareti e sempre visibile ai visitatori. La performer Tiina Pauliina Lehtimäki esegue dal vivo "The House with the Ocean View" di Marina Abramovic fino al 16 dicembre

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina