martedì 16 gennaio 2018

Pareggio argentino tra Fiorentina e Inter

Mauro Icardi e Giovanni Simeone decidono atteso anticipo della prima giornata del girone di ritorno. La Fiorentina, passata in svantaggio ad inizio ripresa per un gol di Icardi recuperà al 91’ con una prodezza di Simeone.
Simone Spadaro

La Befana porta l’ottavo risultato utile consecutivo, in campionato, alla Fiorentina e rimanda, ancora, la vittoria dell’Inter che manca ormai da più di un mese. Un pareggio, per 1-1, con gol di Icardi e Simeone. Pioli schiera la Fiorentina con Chiesa torna titolare nel tridente offensivo insieme a Simeone e Thereau. Spalletti invece sorprende tutti lasciando fuori Candreva e rilanciando Joao Mario nella linea a tre dietro Icardi. In difesa confermati Cancelo, Ranocchia e Santon. A centrocampo Gagliardini viene preferito a Brozovic.

Primo Tempo

Buono l'avvio della Fiorentina che si rende pericolosa già al 5’ con un’incursione di Veretout che serve Simeone. Il Cholito serve Chiesa sulla sinistra che, di sinistro, effettua un bel tiro che esce di poco sopra la traversa. Al 15’ l’occasione per passare in vantaggio. Benassi serve Chiesa che quasi dal fondo campo effettua un traversone che sorprende la difesa interista ed arriva a Veretout grazie anche ad una scivolata di Ranocchia che non intercetta il pallone. Il francese, non in serata, avrebbe l’occasione per stoppare il pallone e segnare essendo davanti ad Handanovic ma spreca malamente calciando altissimo da solo davanti alla porta. Al 21’ si vedono i nerazzurri con Perisic. Il tiro cross viene deviato in angolo da Sportiello. Al 31’ è sempre Perisic l’uomo più pericoloso nella squadra di Spalletti. Il tiro finisce oltre la traversa. Si va al riposo a reti bianche.

Secondo Tempo

E’ sempre la Fiorentina a farsi preferire nel corso della ripresa. Al 54’ Chiesa ci prova ancora di sinistro ma la mira non è perfetta e la sfera finisce sul fondo di un soffio. Al 56’ l’Inter batte un calcio di punizione dalla trequarti destra con Cancelo, Sportiello respinge il colpo di testa di Icardi appostato sul primo palo ma la ribattuta torna sui piedi dell'argentino che questa volta non sbaglia. E’ l’1-0 per i nerazzurri. Dopo un minuto una bella punizione di Biraghi viene deviata in angolo da Handanovic. Al 63’ è sempre Chiesa che prova un tiro cross che rimbalza su una coscia di Handanovic. Nel frattempo è entrato anche Babacar che, al 78’, stoppa di petto e prova una rovesciata che costringe il portiere dell’Inter ad una deviazione in corner. In pieno recupero, mentre la Fiorentina prova l’assalto finale, arriva il pareggio. C’è una mischia nell'area nerazzura. Eysseric, che era subentrato a Thereau, tocca per Simeone che, da due passi, non può sbagliare. Handanovic è battuto. E’ l’1-1 finale.

L’allenatore

Soddisfatto, a fine gara, Stefano Pioli. “Mi tengo molto strette le prestazioni della squadra contro Milan ed Inter. Sono state importanti. Non mi piacciono i risultati, ma avremmo meritato di andare in vantaggio per quanto creato. Se non sblocchi la partita, alla prima disattenzione si paga. Il fatto di aver reagito è un grande segnale. Abbiamo raccolto poco ma siamo cresciuti tanto. Non sono sorpreso, i ragazzi erano motivati e volevamo chiudere bene la prima fase di campionato. La squadra ha chiari i concetti, è generosa e vuole lottare. Ho grande fiducia quando scendiamo in campo. L’avversario – conclude Pioli – era forte ma la nostra prestazione va considerata come di grande spessore”.

5 gennaio 2018
articoli correlati

Persa una grande occasione. La Fiorentina non va oltre lo 0-0 contro il Genoa

Poteva essere l’occasione per agganciare il Milan al settimo posto e invece la Fiorentina impatta al Franchi contro un Genoa ben messo in campo. Forse una delle peggiori prestazioni della squadra viola in campionato in una partita brutta e con poche emozioni

Specialista in rimonte. La Fiorentina batte la Lazio

Ancora una rimonta, come contro l’Inter. La Fiorentina va sotto per una rete di Keita poi, in 9 minuti ribalta la situazione, grazie alle reti di Babacar, Kalinic e all'autogol di Lombardi. La gara si chiude sul 3-2 per la rete finale di Murgia

Bernardeschi, all’ultimo secondo, salva la Fiorentina col Sassuolo

La Fiorentina trova un punto a Reggio Emilia contro il Sassuolo. I viola evitano il ko proprio nei minuti finali. Gara rocambolesca con la rete di Chiesa, la rimonta firmata da Politano e Iemmello, poi Bernardeschi al 94’. Espulso Gonzalo, Kalinic sbaglia un rigore
quartieri di firenze
Primo piano

Iscrizioni alle scuole superiori di Firenze, tra open day e visite guidate

22 giorni di tempo per decidere in quale scuola superiore iscriversi. A Firenze degli istituti organizzano open day e speciali 'visite guidate' per aiutare alunni e famiglie in questa scelta
news
Newsletter il Reporter Firenze - iscriviti
Focus
Agenda
Bambini
Curiosità
Focus

Caveman al Puccini di Firenze (con lo sconto) video

Torna per l'undicesima replica lo spettacolo-cult 'Caveman - L'uomo delle caverne', che ha fatto ridere mezzo mondo. Tappa al Teatro Puccini di Firenze, con una sorpresa per i lettori de il Reporter

I 180 anni della farmacia di Brozzi

Un'attività di famiglia tramandata di padre in figlio, anzi di madre in figlio. Nata grazie a uno 'speziale', la farmacia Paoletti di Brozzi è uno degli esercizi storici di Firenze

Studenti-cantanti e un cd contro la violenza di genere video

Per il progetto 'Mai in silenzio: la musica contro la violenza di genere' 60 studenti di 6 licei toscani hanno realizzato un disco con sei brani musicali sul tema, grazie all'aiuto di tutor d’eccezione

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina