lunedì 19 febbraio 2018

'Fochi' una volta al mese, fino a San Giovanni

Visite guidate, conferenze, show e spettacoli pirotecnici (in versione mini). Ogni 24 del mese a Villa Bardini iniziative per sostenere i 'Fochi' di San Giovanni
Paola Bolletti
Fochi San Giovanni Firenze 24 giugno

A Firenze i 'fochi' di San Giovanni si aspettano ogni mese, con uno spettacolo pirotecnico una volta ogni 30 giorni. Si tratta di un momento di preparazione alla grande festa del 24 giugno prossimo, un modo per avvicinare i cittadini al significato storico di questa grande festa popolare, ma anche un accorgimento per sostenere gli elevati costi dello spettacolo pirotecnico più amato e atteso dai fiorentini. 

È la sorpresa annunciata della Società di San Giovanni Battista e da Fondazione CR Firenze che col nome di “Aspettando i ‘Fochi’. San Giovanni tutto l’anno’’ promuoveranno attraverso un ciclo di eventi per  far conoscere  e  apprezzare questa  importante  ricorrenza. L’iniziativa è stata presentata a Palazzo Vecchio dal sindaco Dario Nardella insieme al presidente della Società di San Giovanni Battista Franco Puccioni e al direttore della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze Gabriele Gori.

Non solo 'Fochi' a Villa Bardini, aspettando San Giovanni

Ogni 24 del mese, grazie alla concessione degli spazi da parte della Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron che ha in gestione il complesso per conto della Fondazione CRF, si terranno serate così organizzate: alle 19 visita alla mostra allestita a Villa Bardini; alle 20, dalla Terrazza Belvedere, si assisterà ad una anticipazione dei  ‘Fochi’  lanciati  dalla  parte in fondo del  giardino della durata di un minuto;  a seguire, in una delle sale della villa, breve conferenza da parte di un esperto sulla Firenze del tempo e sulle ragioni storiche, popolari e religiose che hanno dato origine ai ‘Fochi’.

Ogni serata terminerà con un buffet per il quale è chiesta una donazione minima di 10 euro a sostegno dei gravosi costi a cui ha da sempre fatto fronte, e quasi completamente, la Società di San Giovanni.

Quanto costa lo spettacolo pirotecnico del 24 giugno

Ogni anno il costo dello spettacolo pirotecnico si aggira intorno agli 80 mila euro e la Società di San Giovanni Battista si occupa dei festeggiamenti per la festività del Patrono dal 1796, anno della sua fondazione. Inizialmente erano le grandi famiglie che componevano la Società a sostenere le spese, successivamente sono state le grandi banche toscane, ma negli ultimi anni si è dovuto far appello con maggiore frequenza a piccoli e grandi imprenditori o direttamente ai cittadini tramite campagne di crowdfundig.

“Un ricco programma che vuole stimolare l’attenzione della cittadinanza verso l’evento clou con il grande spettacolo pirotecnico in onore di San Giovanni – ha commentato il sindaco Nardella durante la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa - un ciclo informativo per creare momenti di avvicinamento culturale al valore dei ‘Fochi’ e alla sua radice storica cercando di raccontarne il significato sotto tanti punti di vista”.

Fochi San Giovanni Firenze Villa Bardini

Affresco in Palazzo Vecchio: i festeggiamenti per il patrono nel 1558

Il primo appuntamento di questa nuova iniziativa sarà dunque mercoledì 24 gennaio col professor Giovanni Cipriani dell’Università di Firenze e col professor Alberto Giusti, docente alla Fund Raising School di Forlì, che interverranno sul tema ‘Dal  Fiorino al Bitcoin’, ma sono previsti anche spettacoli teatrali e musicali.

23 gennaio 2018
articoli correlati

Musei di Firenze gratis per il ‘Palatina day’

In occasione dell'anniversario della morte dell'Elettrice Palatina, ingresso libero nei musei comunali e nelle Cappelle Medicee. E sarà possibile incontrare Anna Luisa de' Medici in 'carne e ossa'

Perché si dice 'A tutto spiano'

Un modo di dire legato a un alimento base della dieta fiorentina: il pane. Luciano e Ricciardo Artusi, per la rubrica "Icché si dice", spiegano il legame tra Firenze e la farina. E lo fanno "a tutto spiano"

Balli in piazza Ognissanti per la festa francese

Oltralpe, il 14 luglio  si ricorda la presa della Bastiglia. Qui da noi, a Firenze, due giorni di eventi per la più importante festa nazionale francese
quartieri di firenze
Primo piano

Pari viola Bergamo

Reduce dalla sconfitta contro la Juve la Fiorentina è salita a Bergamo col chiaro intento di far punti. C’è riuscita contro un’Atalanta chiaramente distratta dall’Europa League dopo la sconfitta di misura subita a Dortmund e prima della sfida di ritorno contro il Borussia. Di Badelj e Petagna le reti. Rosso nel finale a Milenkovic
news
Newsletter il Reporter Firenze - iscriviti
Zoom
Agenda
L'intervista
La guida
Focus

Ninjaz: l'hip hop e il rap toscano targato Numa Crew

Un po' rapper, un po' writer (è suo il super murales vicino alla Fortezza da Basso): abbiamo incontrato Ninjaz, che ha appena esordito con il suo primo lavoro da solista, 'Showgun'

Palazzo Strozzi, le mostre del 2018

Dall’arte italiana di metà Novecento alle controverse performance di Marina Abramović, ecco gli eventi espositivi ci aspettano a Palazzo Strozzi nei prossimi mesi

Monet experience a Firenze: impressionisti a 360 gradi video

Quadri senza tele, proiettati su enormi schermi e sulle architetture di Santo Stefano al Ponte. Per la 'Monet experience' ci vuole anche naso, grazie a profumi naturali creati per l'esposizione digitale

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina