sabato 22 settembre 2018

Il mercato delle Cure va al Mandela. Le cose da sapere

Quando, come e dove. Tutte le informazioni utili: scatta il progetto per il rifacimento di piazza delle Cure e il mercato si sposta al Mandela Forum. Ci vorranno mesi di lavori per vedere la nuova piazza
Redazione
Mercato piazza delle Cure Mandela Forum progetto dei lavori

Il rendering del progetto per la nuova piazza delle Cure

Il mercato delle Cure trasloca. E lo fa almeno per dodici mesi, per consentire di rimettere a nuovo la piazza, interessata da lavori di riqualificazione che i residenti e i commercianti attendono da tempo.

Dove

Ma dove sarà spostato di preciso il mercato? Tutti i banchi andranno da piazza delle Cure all’area vicino al Mandela Forum,  in piazza Enrico Berlinguer, nello slargo asfaltato che guarda viale Fanti davanti alla piscina Costoli. Fatti due conti (e due passi) si tratta di una collocazione che dista poco più di un chilometro e mezzo da quella originaria. L’orario e i giorni di attività degli ambulanti resteranno gli stessi: dal lunedì al sabato dalle 7 di mattina alle 13.

La decisione è arrivata dopo un lungo confronto e anche dopo varie ipotesi alternative: sul tavolo erano finite proposte come via Dogali, il Parterre o un’unione con il mercato di Campo di Marte dietro la Curva Fiesole. La collocazione vicino al Mandela “è stata individuata anche a seguito degli incontri di concertazione con gli operatori economici del mercato e le associazioni di categoria”, spiega il Comune di Firenze in una nota.

Da quando e per quanto

Questa piccola rivoluzione scatterà lunedì 5 febbraio 2018, quando partiranno i primi lavori per il rifacimento di piazza delle Cure, e il trasloco durerà almeno per un anno, il tempo previsto per la conclusione dei cantieri, a inizio 2019. In piazza Berlinguer i banchi non avranno tettoie provvisorie e arriveranno ogni mattina per poi smontare all’ora di pranzo.

Come sarà la nuova piazza delle Cure

La nuova piazza delle Cure, in base al progetto adottato dal Comune, avrà una moderna pensilina-tettoia, 18 nuovi alberi, aiuole sopraelevate, panchine, arredi urbani. Arriverà una rotonda e la viabilità sarà ripensata, anche per evitare la sosta in doppia fila.

L’edificio del vecchio acquedotto andrà giù per fare spazio a un parcheggio, mentre il mercato diventerà più grande: la “piazza delle erbe” sotto la tettoia ospiterà i banchi alimentari, accanto ci saranno altri nove ambulanti dei cosiddetti "generi vari" (dall’abbigliamento ai casalinghi), mentre sarà ricavata una nuova isola pedonale dall’altra parte della strada, all’angolo tra viale dei Mille e viale Volta, dove prenderanno posto altri banchi per lo shopping.

rifacimento nuova piazza delle Cure mappa - lavori e dov'è stato spostato mercato delle Cure

In tutto l’investimento è di 2,8 milioni di euro, per due fasi di lavori: dopo un mese di interventi preparatori di Toscana Energia, è prevista la demolizione dell’edificio dell’ex acquedotto con la creazione del nuovo parcheggio e in seguito tutto il resto del progetto.

26 gennaio 2018
articoli correlati

I progetti per le nuove linee della tramvia

Il tram più metropolitano: tutti i nuovi percorsi allo studio, dalla linea 4 per Le Piagge e Campi Bisenzio, fino all’estensione dei tracciati che già esistono, la linea 2 verso Sesto, la 1 a Pontignale

22 alberi da abbattere in viale Lavagnini

''Sono vecchi e malati’’, comunica il Comune. I controlli sono scattati dopo la caduta di un grosso tiglio a gennaio. Previsti restringimenti di carreggiata durante le operazioni di abbattimento

Bypass Galluzzo, ultima galleria foto

Firenze e Impuneta si stringono la mano. Va giù l’ultimo diaframma della galleria del Colle, terzo tunnel del bypass del Galluzzo
quartieri di firenze
Primo piano

Le Giornate europee del patrimonio 2018 a Firenze

Tanti eventi nei musei, oltre a visite serali con il biglietto che costa un euro. Le principali opportunità offerte dalle Giornate europee del patrimonio, in programma il 22 e 23 settembre 2018
news
Focus
Agenda
Area metropolitana
Sui banchi
Focus

Un'altra hit dopo il tormentone della ''Fi-pi-li song''? video

Mai pensato di cantare la coda in superstrada? È stata l'idea del trio scandiccese che quest'estate ha impazzato su Youtube e in radio e ha in serbo altre sorprese per l'inverno  

Scuola, novità per gli studenti scandiccesi

Questo mese ha portato con sé tante novità a scuola a Scandicci, tra lavori di adeguamento, riqualificazione e ampliamento delle strutture, nuovi corsi scolastici e applicazioni per smartphone

Bistecca alla fiorentina patrimonio Unesco?

Da Firenze arriva la proposta di includere la celebre ‘fiorentina’ nell’elenco dei patrimoni mondiali dell’umanità

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina