lunedì 19 febbraio 2018

Tutti di corsa a Nave a Rovezzano

In centinaia hanno partecipato alla 38esima edizione del Trofeo Us Nave, con una novità: una gara competitiva accanto a quella classica
Tiziana Alma Scalisi
Trofeo Us Nave 2018

Grande successo per il Trofeo Us Nave giunto alla sua 38esima edizione (IV memorial Fabrizio Innocenti) che si è svolto domenica 28 gennaio. E’ il primo anno che si affianca una competitiva alla classica ed è subito successo.

“290 iscritti alla non competitiva, 210 partecipanti alla corsa ludico-motoria e 370 per quella competitiva – dichiara Marco Spilli, presidente dell’associazione Us Nave – la volontà di tutti era quella di centrare gli obiettivi, e ci siamo riusciti. Abbiamo aggiunto un percorso per questa edizione, sapevamo che sarebbe stato un impegno maggiore, ma abbiamo raccolto una nuova sfida e il risultato non ci ha ridimensionato”.

Trofeo Us Nave 2018

Il percorso si è snodato verso la collina di Rimaggio, la classica è tornata alla Nave a Rovezzano la competitiva di 23 chilometri invece ha deviato per l’Incontro passando dentro al convento. “Obiettivo raggiunto – continua Spilli -  e ci siamo confermati mantenendo, anzi incrementando il numero degli iscritti. Se già gli 800 dello scorso anno ci avevano inorgoglito, quest’anno abbiamo superato anche questa quota. Siamo cresciuti e continueremo a farlo sperando che la squadra resti coesa, compatta e motivata come lo ha dimostrato con gli oltre 100 volontari coinvolti". 

"Ringrazio il Gs Albereta San Salvi per averci concesso i suoi spazi in cui gli atleti hanno potuto cambiarsi, e anche Obiettivo Francesco che ci ha messo a disposizione il transito al Convento dell’Incontro che ha caratterizzato l’edizione di quest’anno e, inevitabilmente, anche le prossime. Un grande ringraziamento - aggiunge Spilli - va inoltre a tutta la nostra organizzazione della sede sociale che ha dato, come sempre, un contributo importante, al gruppo dirigente del circolo S.R.M.S. La Nave a Rovezzano e al presidente Tucci per l'appoggio incondizionato che ci dimostra in ogni iniziativa".

29 gennaio 2018
articoli correlati

È tempo di Rosamimosa, corsa in rosa per dire no alla violenza sulle donne

Torna la gara podistica al femminile organizzata dal Gruppo sportivo le Torri, per sensibilizzare l’opinione pubblica sui diritti delle donne

Premio per il Centro Taekwondo di Firenze

Uno sport in ascesa e che attrae molti giovani. Dal 1989 è l'arte marziale più popolare al mondo in termini di praticanti

Sport strani (e divertenti) da provare a Firenze

On the beach o sul ghiaccio: le discipline più particolari in cui cimentarsi anche in città. Ecco gli sport che dovete assolutamente provare
quartieri di firenze
Primo piano

Pari viola Bergamo

Reduce dalla sconfitta contro la Juve la Fiorentina è salita a Bergamo col chiaro intento di far punti. C’è riuscita contro un’Atalanta chiaramente distratta dall’Europa League dopo la sconfitta di misura subita a Dortmund e prima della sfida di ritorno contro il Borussia. Di Badelj e Petagna le reti. Rosso nel finale a Milenkovic
news
Newsletter il Reporter Firenze - iscriviti
Zoom
Agenda
L'intervista
La guida
Focus

Ninjaz: l'hip hop e il rap toscano targato Numa Crew

Un po' rapper, un po' writer (è suo il super murales vicino alla Fortezza da Basso): abbiamo incontrato Ninjaz, che ha appena esordito con il suo primo lavoro da solista, 'Showgun'

Palazzo Strozzi, le mostre del 2018

Dall’arte italiana di metà Novecento alle controverse performance di Marina Abramović, ecco gli eventi espositivi ci aspettano a Palazzo Strozzi nei prossimi mesi

Monet experience a Firenze: impressionisti a 360 gradi video

Quadri senza tele, proiettati su enormi schermi e sulle architetture di Santo Stefano al Ponte. Per la 'Monet experience' ci vuole anche naso, grazie a profumi naturali creati per l'esposizione digitale

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina