venerdì 25 maggio 2018

Le 5 cose che devi sapere sulla nuova tramvia a Firenze

Le linee, i percorsi, i tempi di percorrenza e le novità delle due nuove linee della tramvia
Gianni Carpini
tramvia firenze

La tramvia di Firenze scalda i motori. La data del primo viaggio sulle due nuove linee è slittata più volte in avanti e ancora non ci sono certezze sul momento dell'effettiva entrata in funzione, ma intanto c’è chi lavora dietro le quinte, per mettere a punto orari e dettagli. Cerchiamo quindi di fare chiarezza sulla tramvia che verrà.

1  E 3: SONO DUE LINEE DIVERSE?

La linea 3 è una sorta di illusione ottica: non è altro che l’estensione del primo tracciato inaugurato il 14 febbraio di otto anni fa. Una volta conclusi i cantieri, la linea uno diventerà “super”: il tram che arriva da Scandicci non farà più capolinea all’entrata della stazione, ma continuerà il suo percorso davanti alle scalette. Qui i binari che fino a poco tempo fa erano morti si allacciano al nuovo tracciato.
Sirio quindi circumnavigherà la stazione, uscirà da via Valfonda e arriverà fino a Careggi, il vero capolinea, dove cambierà binario e tornerà indietro. Di fatto si potrà andare da Careggi a Scandicci (e viceversa) senza scendere dai vagoni.

COSA SUCCEDERÀ ALLA STAZIONE S.MARIA NOVELLA?

Una volta a regime, i tecnici prevedono che dalla stazione passerà un tram al minuto. I binari saranno un po’ affollati, visto che nel tratto tra via Alamanni e piazza dell’Unità transiteranno sia la T1, sia la T2.
La fermata “Alamanni – Stazione” diventerà quindi un interscambio e sarà possibile scendere dalla linea 1 e salire sulla 2 e viceversa. Questo inciderà però sulla frequenza. Secondo le previsioni di Gest, la società che gestisce il servizio tramviario fiorentino, una volta attivate le nuove linee, nelle ore di punta l’attesa si allungherà, ma di poco: i tram passeranno ogni quattro minuti e mezzo, un minuto in più rispetto a quanto previsto oggi sulla linea 1. Serviranno comunque sei mesi per calibrare il servizio.

CAMBIERANNO GLI ORARI DEI MEZZI?

Il servizio continuerà a iniziare e a finire agli stessi orari, su tutte le linee: partirà alle 5 del mattino per concludersi a mezzanotte e mezzo. Durante il weekend la tramvia andrà sempre a letto tardi: come già succede per la linea 1, il venerdì e sabato sera il servizio terminerà alle 2 di notte, anche viaggiando verso l’aeroporto o Careggi. Fatti due conti, ogni giorno saranno previste oltre novecento corse, per un popolo di passeggeri stimato in 36 milioni di persone ogni anno.

QUALI SARANNO I TEMPI DI PERCORRENZA?

Il numero magico è 20 (minuti). È quanto sarà necessario per spostarsi dalla stazione di Santa Maria Novella verso i tre capolinea: da piazza dell’Unità all’aeroporto la tramvia impiegherà 21 minuti; 60 secondi in meno serviranno per andare da “Alamanni – Stazione” a Careggi; per raggiungere Villa Costanza saranno necessari 23 minuti, come adesso.

ALLE FERMATE SARÀ POSSIBILE COMPRARE IL BIGLIETTO?

Sì e anche con la “carta”. Saranno infatti installati nuovi modelli di macchinette automatiche che permetteranno di pagare il biglietto non solo con le monete e le banconote, ma anche con bancomat e carta di credito. Alle fermate delle nuove linee arriveranno cinquanta emettitrici hi-tech e inoltre saranno sostituite le ventotto macchinette della linea uno, ormai un po’ datate.

LA TRAMVIA IN PILLOLE

Linea 1

Villa Costanza • Stazione
7,4 km in 23 minuti
14 fermate

Linea 2

Aeroporto • Piazza dell’Unità
5,3 km in 21 minuti
13 fermate

Linea 3

Careggi • Stazione
4,1 km in 20 minuti
12 fermate

INFO: mobilita.comune.fi.it

5 febbraio 2018
articoli correlati

Dedicato a Luca (e a chi viaggia in bici)

La 'rivoluzione sui pedali' è ancora lontana? Dopo la morte di un giovane ciclista, una riflessione sulla Firenze a misura di bici: il nuovo editoriale della direttrice de il Reporter

Arriva l’autobus per Forte Belvedere

Niente più “scalate” a piedi lungo la dura salita che porta alla fortezza medicea. Quest’estate entra in funzione una linea di autobus Ataf diretta al Forte Belvedere e a Villa Bardini

Sottopasso Talenti chiuso per lavori: le cose da sapere

Guida di sopravvivenza ai cantieri. Durante tutta l’estate il sottopasso di viale Talenti e le due corsie di superficie verso la Fi-Pi-Li sono off limits: le deviazioni e le vie alternative anti-traffico
quartieri di firenze
Primo piano

Cantine aperte 2018: 3 viaggi sulle strade del vino

Torna 'Cantine aperte 2018'. Circa cento aziende vitivinicole apriranno le porte agli appassionati, facendo scoprire, non solo i tesori custoditi nelle botti e nelle bottiglie, ma anche quelli artistici e paesaggistici
news
Zoom
Agenda
Dai quartieri
Curiosità
Focus

Nel paradiso delle rose che fanno impallidire Chanel n.5

Alle spalle del cimitero di Soffiano ci sono 6000 mq completamente ricoperti da vasi di rose "speciali". Scopriamo questo luogo magico e profumatissimo di rose da collezione

Itinera, a Scandicci percorsi golosi a ritmo lento

Passeggiate che ti prendono per la gola: visita ai poderi e alle fattorie, per scoprire le bellezze del territorio e le bontà della tavola. Sulle colline di Scandicci, sette mesi di iniziative per 'Itinera 2018' 

Aperitivo con vista, a Firenze una nuova terrazza panoramica

Musica live ed eventi esclusivi, cocktail ricercati e buffet. Al via la prima stagione di Glance Summer, hotel a 4 stelle a due passi da San Lorenzo, che apre la sua terrazza al sesto piano

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina