mercoledì 15 agosto 2018

Sai davvero cosa è biologico? Parola all'esperto

Cosa vuol dire 'prodotto biologico'? Quale sono le differenze con l'agricoltura convenzionale? Abbiamo chiesto spiegazioni a chi se ne intende
Gianni Carpini
Biologico cos'è significato e costo

Gli alimenti biologici entrano prepotentemente nel carrello della spesa, basti pensare che l’anno scorso in Italia il fatturato del settore è aumentato quasi di un quinto. La Toscana oggi vanta il 19 per cento della superficie agricola utile coltivata secondo queste tecniche. 

Ma cosa vuol dire in concreto biologico? Per rispondere ai bio-dubbi più comuni abbiamo sentito Gaio Cesare Pacini, docente di Agro-ecologia all’Università di Firenze. Che cos'è, perché costa di più, quali sono le regole che le aziende devono seguire per essere certificate: ecco tutto quello che c'è da sapere sull'ABC del biologico.

A COME AGRICOLTURA: come riconoscere il "bio"

“L’agricoltura biologica mira a produrre alimenti evitando prodotti chimici di sintesi, come pesticidi, fertilizzanti e ogm”, spiega l’esperto. Qualche pesticida viene usato, ma “viene ottenuto per estrazione da ingredienti naturali ed è impiegato solo come extrema ratio”. Un prodotto bio si riconosce dal marchio, una foglia bianca stilizzata su fondo verde e disegnata da dodici stelle, che garantisce la certificazione europea: solo chi supera i controlli di enti esterni, in tutte le fasi, può fregiarsi del logo, che riporta il codice dell’ente certificatore e la zona di produzione.

B COME BIOLOGICO: cos'è

Non tutto il “bio” è uguale, ne esistono tanti tipi. Con il boom del settore, molte aziende si sono affacciate in questo campo, tant’è che in alcuni casi c’è il rischio, avvertono gli esperti, di una mera agricoltura biologica di sostituzione: “Replica i cliché delle coltivazioni convenzionali, sostituendo prodotti chimici con altri che si trovano in natura – puntualizza Pacini - in realtà lo spirito alla base della gestione delle aziende biologiche ‘storiche’ e di molte di quelle convertite recentemente è diverso: il fondamento è l’approccio agro-ecologico, che valorizza le potenzialità della natura: ad esempio mentre l’agricoltura convenzionale tende a uccidere gli insetti nocivi con i pesticidi, le aziende bio cercano di favorire la presenza di insetti utili, che mangiano quelli dannosi”. Sul mercato si trovano anche prodotti biodinamici, frutto di un’ulteriore certificazione più restrittiva.

C COME COSTO: perché è più caro?

Perché il biologico è più costoso? “Da una parte, come in tutti i settori, ci sono questioni legate alla ‘marca’ che fanno alzare il prezzo – chiarisce Pacini - prendiamo come paragone l’abbigliamento: i jeans griffati sono molto più cari di quelli che troviamo al mercato, ma sempre jeans sono.

Lasciando stare queste eccezioni, per la stragrande maggioranza dei prodotti biologici la differenza di prezzo si attesta intorno al 20% in più: questa percentuale corrisponde alla diminuzione media del rendimento delle colture biologiche rispetto a quelle convenzionali, che è documentato essere il 20% in meno".

20 marzo 2018
articoli correlati

I migliori parchi di Firenze dove fare una grigliata

Un picnic 'alla brace' nei dintorni di Firenze. Bastano brevi gite in macchina per raggiungere aree attrezzate con barbecue: parchi nella piana oppure sulle colline. Scegliete la vostra meta

Itinera, a Scandicci percorsi golosi a ritmo lento

Passeggiate che ti prendono per la gola: visita ai poderi e alle fattorie, per scoprire le bellezze del territorio e le bontà della tavola. Sulle colline di Scandicci, sette mesi di iniziative per 'Itinera 2018' 

FirenzeBio: la Fortezza è biologica per 3 giorni

È la prima grande mostra mercato del biologico a Firenze. 100 aziende da tutta italia, incontri e show cooking. Tutto a ingresso libero
quartieri di firenze
Primo piano

Ferragosto 2018 a Firenze: eventi, concerti e sagre per chi resta in città

Non c’è solo il mare. La nostra guida per scoprire tutto quello che c'è da fare in città il 15 agosto tra film, concerti e sagre
news
Estate
Da non perdere
On the road
Tempo Libero
Focus

Cinema all’aperto nel teatro romano di Fiesole

In programma i migliori film dell’Istituto Stensen su un grande schermo gonfiabile all’interno della suggestiva area archeologica. Due settimane di cinema a Fiesole e il biglietto è low cost

Concerti davanti Santo Spirito e viste guidate gratuite

Per tutto agosto, alla sera, musica sul sagrato della basilica di Santo Spirito. E la Fondazione Salvatore Romano apre le porte in notturna con visite guidate a ingresso libero

Gli artisti del Maggio sul "palcoscenico" del Museo Novecento

Al Museo Novecento prende vita la mostra dedicata a bozzetti e figurini dei più grandi artisti del XX secolo, che hanno prestato la loro opera per il Maggio Musicale Fiorentino. 

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina