venerdì 17 agosto 2018

A scuola di profumi, al via i corsi

La terza edizione del premio internazionale "I profumi di Boboli" è ai blocchi di partenza. Una sfida tutta al femminile, frutto di talento olfattivo, creatività e sapienza artigiana
Giulia Luchi
Scuola di profumi Firenze

Per diventare “naso”, maitre parfumeur, o come dir si voglia, non basta avere un ottimo olfatto ma è necessario anche intuito, immaginazione, creatività e una solida formazione.

È con questo intento che nasce il laboratorio e concorso “I Profumi di Boboli” (www.profumidiboboli.org) in collaborazione con Confartigianato: 7 incontri di sabato, 50 ore, dal 21 aprile 2018 a gennaio 2019 per trasformare una passione in una professione.

LA TERZA EDIZIONE

Il tema della terza edizione del laboratorio, il cui bando sarà disponibile dal 9 aprile, sarà il “profumo di pioggia”.

Da poco si è conclusa l’edizione 2017 che ha visto vincitrice Anna Rita Ranieri con la realizzazione della miglior fragranza inedita e originale "profumo di miele".  Il profumo in questione sarà prodotto, in edizione limitata, da Spezierie Palazzo Vecchio in 60 flaconi e presentato nel negozio di piazza Signoria.

Il progetto punta allo sviluppo di nuovi processi e prodotti eco-sostenibili e consapevoli, promuovendo una maggiore sensibilità verso le tematiche ambientali da parte dei creatori di profumo ed incentivando la realizzazione di prodotti di origine naturale certificata.

IL PROGRAMMA DEL CORSO

21 APRILE 2018
10,00 - 13,00 Michela Pazzanese: "Storia e tecniche della profumeria nel Rinascimento: il ricettario di Caterina Sforza".
14,00 - 18,00 Alba Chiara De Vitis: Il concept, analisi olfattiva delle materie prime ( naturali e sintetiche) e utilizzo degli strumenti: la formulazione.

12 MAGGIO 2018
9,00 - 13,00 Susanna Micheli: "Dal giardino al flacone".
Itinerario botanico nel Giardino di Boboli
15,00 - 17,00 Marzia Lucherini: "Fiori, piante, profumi e benessere".

16 GIUGNO 2018
9,00 - 13,00 Francesca Di Massimo: "Dalla formula allo scaffale, la produzione, la legislazione, il packaging, la rete di distribuzione: un esempio sul territorio Spezierie Palazzo Vecchio".
14,00 - 18,00 Come è fatto un laboratorio artigianale di profumi.
Visita guidata al laboratorio di BB Fragrance.

29 SETTEMBRE 2018
10,00 - 12,00 Alba Chiara De Vitis: Lo sviluppo della fragranza.
14,00 - 16,00 Realizzazione del compound aromatico 1.

20 OTTOBRE 2018
9,00 - 13,00 Alba Chiara De Vitis: Realizzazione del compound aromatico 2.
14,00 - 18,00 La diluizione (in alcool e/o olio vegetale).

24 NOVEMBRE 2018
9,00 - 17,00 Alba Chiara De Vitis: Realizzazione di una fragranza a tema da sottoporre alla selezione del Premio Internazionale I profumi di Boboli.

19 GENNAIO 2019
9,00 - 13,00 Bianca Guscelli: "Storia , esperienza, marketing del brand Brandimarte".
14,00 - 18,00 Laboratorio guidato: artigiano, artista, genio; l'importanza del flacone e dell'accessorio gioiello.

 

info: www.profumidiboboli.org

MG STUDIO - Via Mannelli, 83 - 50136 Firenze
tel./fax +39 055 240085 - tm +39 335 5918458
mgstudio@mariagalassini.it
 

3 aprile 2018
quartieri di firenze
Primo piano

Al via il monitoraggio su strade e ponti di Firenze

A seguito della tragedia di Genova, la Prefettura di Firenze ha deciso controlli sulle infrastrutture stradali nel territorio provinciale. Intanto in città il Ponte Vespucci è sorvegliato speciale.
news
Estate
Da non perdere
On the road
Tempo Libero
Focus

Cinema all’aperto nel teatro romano di Fiesole

In programma i migliori film dell’Istituto Stensen su un grande schermo gonfiabile all’interno della suggestiva area archeologica. Due settimane di cinema a Fiesole e il biglietto è low cost

Concerti davanti Santo Spirito e viste guidate gratuite

Per tutto agosto, alla sera, musica sul sagrato della basilica di Santo Spirito. E la Fondazione Salvatore Romano apre le porte in notturna con visite guidate a ingresso libero

Gli artisti del Maggio sul "palcoscenico" del Museo Novecento

Al Museo Novecento prende vita la mostra dedicata a bozzetti e figurini dei più grandi artisti del XX secolo, che hanno prestato la loro opera per il Maggio Musicale Fiorentino. 

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina