giovedì 13 dicembre 2018

Casa Humanitas, crowfunding da record

A Badia a Settimo (Scandicci) sta nascendo una struttura per dieci disabili: a metà della raccolta fondi promossa dalla Fondazione Il Cuore si scioglie, il primo traguardo è stato raggiunto
Casa Humanitas Scandicci Fondazione Il Cuore si scioglie

Foto: il Reporter (GC)

Gli arredi ci sono già, gli ultimi ritocchi sono in corso. Otre 500 metri quadrati, 6 camere, cucina, bagni (a misura di disabile), una grande zona giorno, la "stanza morbida" per fisioterapia e la ginnastica, oltre a 100 metri quadrati di terrazza affacciati sull'abbazia medioevale di Badia a Settimo. Sotto questo tetto un gruppo di 10 disabili intellettivi sperimenterà la vita autonoma, per vivere insieme e confrontarsi grazie all’aiuto di operatori specializzati.

Nel borgo di Badia a Settimo, 10 minuti d’auto dal centro di Scandicci, sta nascendo Casa Humanitas: gli spazi sono stati ricavati al secondo e terzo piano della casa del popolo, nei locali - acquistati dall'Humanitas di Scandicci - dove un tempo esisteva una discoteca.

Guarda gli spazi di Casa Humanitas - gallery

Come aiutare Casa Humanitas

Tutti posso dare una mano, anche con micro-donazioni grazie al crowdfunding lanciato online dalla Fondazione Il Cuore si scioglie sulla piattaforma Eppela, nell’ambito dei “Progetti pensati con il Cuore”, che grazie al web e alle iniziative sul territorio delle sezioni soci Coop vogliono raccogliere fondi per aiutare progetti di solidarietà sul territorio toscano.

C’è tempo fino al 27 aprile per contribuire al progetto "Mettiamo su casa, facciamolo insieme": a metà della campagna il primo traguardo è stato raggiunto, con oltre 5mila euro raccolti (e altri 5mila che saranno donati dalla Fondazione Il Cuore si scioglie). Il secondo step è adesso arrivare 7.500 euro: se sarà toccata anche questa cifra, Il Cuore si scioglie raddoppierà ancora quanto raccolto fino ad arrivare a 15mila euro.

Mettiamo su casa, facciamolo insieme

I fondi serviranno per completare Casa Humanitas ma anche per finanziare i percorsi terapeutici individuali dei disabili: alcuni vivranno sotto questo tetto, altri a rotazione entreranno nella struttura per le varie attività. L'obiettivo, spiegano gli ideatori, è  quello di aprire questa realtà alla comunità locale e per questo si trova proprio nel cuore del borgo di Badia a Settimo.

Casa Humanitas è stata ideata dalla Fondazione Ora con Noi, creata dall'Humanitas di Scandicci, da quella di Firenze, dalle associazioni Cui - I ragazzi del sole e Casa dell'Iris. Per contribuire basta collegarsi al portale Eppela, alla pagina dedicata a Casa Humanitas.

10 aprile 2018
articoli correlati

Visite guidate al Museo degli Innocenti e colazione panoramica

Arrivano visite guidate solidali tra le opere d’are conservate nello storico edificio di piazza SS Annunziata.  Obiettivo: sostenere i progetti della Fondazione Il Cuore si scioglie

La solidarietà 'Scatta alle Cascine'

Una mattinata per correre nel polmone verde di Firenze e per sostenere progetti di solidarietà. Torna la corsa amatoriale promossa dai Lions Club dell’area fiorentina

VOLONTARIATO IN FESTA IN VIA DI RIPOLI

Un bel sole primaverile ha tenuto a battesimo la terza edizione della festa del Volontariato di via di Ripoli e via Webb e ha restituito ai cittadini una passeggiata insolita. 
quartieri di firenze
Primo piano

Sant'Orsola, Nardella assicura: "Non diventerà un polo del cibo"

"Il polo del food c'è già, è il Mercato centrale", ha detto il sindaco intervenendo al dibattito aperto sul futuro dell'ex convento organizzato dall'Ordine degli architetti. "La nuova Sant'Orsola servirà alla promozione economica e culturale della città"
news
Focus
Agenda
Attualità
Dalla città
Focus

Natale nei musei di Firenze (con i bambini)

Le attività per le famiglie organizzate nei luoghi d'arte della città. Ecco i musei di Firenze che propongono visite speciali a misura di bambino durante le vacanze natalizie

Le scuole si presentano 2018: a Firenze ''open day'' per 38 istituti superiori

Licei, istituti tecnici e professionali. Nella palestra di viale Malta quasi 40 scuole superiori di Firenze si mettono in mostra per il salone di orientamento promosso dal Comune

Dodici giorni davanti al pubblico: nuova "re-performance" di Marina Abramovic

Vivere in isolamento e digiuno all'interno della mostra, senza pareti e sempre visibile ai visitatori. La performer Tiina Pauliina Lehtimäki esegue dal vivo "The House with the Ocean View" di Marina Abramovic fino al 16 dicembre

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina