venerdì 22 giugno 2018

Casa Humanitas, crowfunding da record

A Badia a Settimo (Scandicci) sta nascendo una struttura per dieci disabili: a metà della raccolta fondi promossa dalla Fondazione Il Cuore si scioglie, il primo traguardo è stato raggiunto
Casa Humanitas Scandicci Fondazione Il Cuore si scioglie

Foto: il Reporter (GC)

Gli arredi ci sono già, gli ultimi ritocchi sono in corso. Otre 500 metri quadrati, 6 camere, cucina, bagni (a misura di disabile), una grande zona giorno, la "stanza morbida" per fisioterapia e la ginnastica, oltre a 100 metri quadrati di terrazza affacciati sull'abbazia medioevale di Badia a Settimo. Sotto questo tetto un gruppo di 10 disabili intellettivi sperimenterà la vita autonoma, per vivere insieme e confrontarsi grazie all’aiuto di operatori specializzati.

Nel borgo di Badia a Settimo, 10 minuti d’auto dal centro di Scandicci, sta nascendo Casa Humanitas: gli spazi sono stati ricavati al secondo e terzo piano della casa del popolo, nei locali - acquistati dall'Humanitas di Scandicci - dove un tempo esisteva una discoteca.

Guarda gli spazi di Casa Humanitas - gallery

Come aiutare Casa Humanitas

Tutti posso dare una mano, anche con micro-donazioni grazie al crowdfunding lanciato online dalla Fondazione Il Cuore si scioglie sulla piattaforma Eppela, nell’ambito dei “Progetti pensati con il Cuore”, che grazie al web e alle iniziative sul territorio delle sezioni soci Coop vogliono raccogliere fondi per aiutare progetti di solidarietà sul territorio toscano.

C’è tempo fino al 27 aprile per contribuire al progetto "Mettiamo su casa, facciamolo insieme": a metà della campagna il primo traguardo è stato raggiunto, con oltre 5mila euro raccolti (e altri 5mila che saranno donati dalla Fondazione Il Cuore si scioglie). Il secondo step è adesso arrivare 7.500 euro: se sarà toccata anche questa cifra, Il Cuore si scioglie raddoppierà ancora quanto raccolto fino ad arrivare a 15mila euro.

Mettiamo su casa, facciamolo insieme

I fondi serviranno per completare Casa Humanitas ma anche per finanziare i percorsi terapeutici individuali dei disabili: alcuni vivranno sotto questo tetto, altri a rotazione entreranno nella struttura per le varie attività. L'obiettivo, spiegano gli ideatori, è  quello di aprire questa realtà alla comunità locale e per questo si trova proprio nel cuore del borgo di Badia a Settimo.

Casa Humanitas è stata ideata dalla Fondazione Ora con Noi, creata dall'Humanitas di Scandicci, da quella di Firenze, dalle associazioni Cui - I ragazzi del sole e Casa dell'Iris. Per contribuire basta collegarsi al portale Eppela, alla pagina dedicata a Casa Humanitas.

10 aprile 2018
articoli correlati

Rinasce il parco dell'Anconella

Grande festa nel polmone verde di Firenze sud, dopo 3 anni di interventi e 150 nuovi alberi donati da Legacoop Toscana. E nel parco arriva anche un'opera d'arte

Il mercatino di Natale è 'eco' foto

A Firenze sud anche quest'anno si è rinnovato l'impegno degli alunni della scuola Botticelli per realizzare piccoli manufatti destinati a un mercatino di Natale benefico

Mai più da soli, la campagna solidale del Cuore si Scioglie

Tanti progetti e un impegno per l’infanzia: dai bimbi siriani ai minori non accompagnati di Firenze. Torna la campagna di solidarietà della Fondazione Il Cuore si scioglie: tutti possono contribuire
quartieri di firenze
Primo piano

Voli low cost, le novità da Pisa e Firenze

Nuovi collegamenti e potenziamento delle rotte già esistenti. Ecco come gli aeroporti toscani di Firenze e Pisa si sono preparati per l'estate 2018
news
Zoom
Agenda
Dai quartieri
Area metropolitana
Focus

Dichiarazione dei redditi, istruzioni per l'uso

Le scadenze, quale modello presentare e quali documenti portare. Piccola guida alla compilazione del 730 e del modello Unico 2018 

Estate Fiorentina 2018: gli eventi da non perdere

Dal centro alla periferia. Ecco la nostra mini-guida per districarsi nel lungo cartellone dell’Estate Fiorentina che andrà avanti fino a ottobre Firenze: date, luoghi e protagonisti

Eventi sotto le stelle ad Arcetri

14 serate per parlare di astronomia e fisica, ma anche per ascoltare musica, assistere a spettacoli, partecipare ad aperitivi e osservare il cielo. Tornano le Notti d'estate ad Arcetri: il programma 2018

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina