domenica 16 dicembre 2018

Le donne degli Uffizi in mostra a Bagno a Ripoli

Nell'Oratorio di Santa Caterina delle Ruote in mostra i dipinti, le incisioni, i documenti a stampa dedicati ai talenti femminili a cavallo tra il XVI e il XVII secolo
Redazione

Cantanti, compositrici, strumentiste, persino mecenati. Artiste creative e innovatrici che rivoluzionarono il modo di produrre, eseguire e vivere la musica in un periodo storico in cui la donna poteva suonare o cantare solo in contesti privati o familiari.

C'è Marietta Robusti, meglio conosciuta come Tintoretta, dal soprannome del padre, figlia prediletta di Jacopo, che la volle con sè "a bottega" fin da bambina e la travestiva da maschio per darle un'educazione musicale. Ci sono Francesca Caccini, prima donna in assoluto ad aver scritto un'opera, la raffinata "Cantatrice" dei Medici Checca Costa e Vittoria della Rovere, madre del Graduca Cosimo III, grande amante delle arti e tra le prime donne a praticare il mecenatismo.

Eccole le protagoniste di "Con dolce forza. Donne nell'universo musicale del Cinque e Seicento", organizzata dalle Gallerie degli Uffizi e dal Comune di Bagno a Ripoli. Una carrellata di dipinti, incisioni, documenti a stampa dedicati ai talenti femminili a cavallo tra il XVI e il XVII secolo, ospitata fino al 13 maggio all'Oratorio di Santa Caterina delle Ruote a Ponte a Ema, a sua volta un piccolo scrigno di arte trecentesca, con le volte e le pareti affrescate da Spinello Aretino.

Da alcuni giorni l'esposizione, curata dalla storica dell'arte Laura Donati, si è arricchita di un ulteriore pezzo. La figlia Marietta ha ritrovato il padre Jacopo: fino al termine della mostra un autoritratto in età avanzata del Tintoretto resterà accanto a quello della figlia.

Dai talenti della musica al femminile del Rinascimento a quelli di oggi, la mostra è corredata da una serie di eventi collaterali tra cui spiccano il concerto di Ginevra Di Marco (14 aprile al Teatro comunale di Antella) e l'intervista aperta con Irene Grandi (21 aprile all'Oratorio).

Per gli eventi prenotazione obbligatoria e info allo 055 643358/ silvia.diacciati@comune.bagno-a-ripoli.fi.it

Orari: dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18.30
Info: www.comune.bagno-a-ripoli.fi.it

5 aprile 2018
articoli correlati

Van Gogh a Firenze, un'esperienza immersiva

Proiezioni a 360° e animazioni ispirate a 600 capolavori nella mostra "Vincent Van Gogh e i maledetti" a aperta fino al 31 marzo nella chiesa di Santo Stefano al Ponte

Keith Haring a Ponte a Greve video

Trasloco in grande stile per la statua ''Three dancing figures'' (I girotondi) di Keith Haring, che ora accoglie i clienti del centro commerciale Coop.fi Ponte a Greve, alla periferia di Firenze

A Firenze 3 mostre su Leonardo da Vinci

Non solo il codice Leicester. La città celebrerà in grande l’anno leonardiano. L’annuncio durante la prima conferenza della capitali europee della cultura ospitata a Firenze
quartieri di firenze
Primo piano

Non solo mercatini: cosa fare a Firenze nel weekend

Babbi Natale in moto, la Firenze del futuro, scuole aperte per i più giovani, mostre e spettacoli. Cosa fare a Firenze nel fine settimana del 15 e 16 dicembre
news
Focus
Agenda
Attualità
Dalla città
Focus

Natale nei musei di Firenze (con i bambini)

Le attività per le famiglie organizzate nei luoghi d'arte della città. Ecco i musei di Firenze che propongono visite speciali a misura di bambino durante le vacanze natalizie

Le scuole si presentano 2018: a Firenze ''open day'' per 38 istituti superiori

Licei, istituti tecnici e professionali. Nella palestra di viale Malta quasi 40 scuole superiori di Firenze si mettono in mostra per il salone di orientamento promosso dal Comune

Dodici giorni davanti al pubblico: nuova "re-performance" di Marina Abramovic

Vivere in isolamento e digiuno all'interno della mostra, senza pareti e sempre visibile ai visitatori. La performer Tiina Pauliina Lehtimäki esegue dal vivo "The House with the Ocean View" di Marina Abramovic fino al 16 dicembre

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina