mercoledì 26 settembre 2018

Compleanno millenario per San Miniato

La Basilica di San Miniato si prepara a festeggiare 10 secoli di bellezza e di fede con un lungo programma di eventi
Paola Bolletti
San Miniato al Monte Firenze 100 anni programma eventi

Ad un millennio esatto dall’istituzione di San Miniato al Monte, la Basilica si fa bella e si prepara ai festeggiamenti che inizieranno il 27 aprile prossimo: 1000 anni esatti dalla firma del vescovo fiorentino Ildebrando sull'autorevole “Charta ordinationis” con la quale si inaugurava una nuova pagina di bellezza e spiritualità nella storia di Firenze.

Compleanno in anticipo

Gli eventi in programma inizieranno tuttavia una settimana prima, venerdì 20 aprile alle 19.00, con l’inaugurazione delle tre porte lignee restaurate grazie alla collaborazione con alcuni Rotary ed il 26 aprile quando, alle ore 11.00, sarà la volta della presentazione del restauro del Ciborio grazie allo sforzo di Friends of Florence e di altre importanti opere all’interno di questa che è una delle chiese più amate di Firenze.

“Questi restauri sono il regalo più bello che potevamo fare alla Basilica per il suo compleanno – ha commentato soddisfatto Padre Bernardo Gianni, abate dell’abbazia durante la presentazione del programma delle celebrazioni - Firenze ha sempre concorso ad abbellire di arte e sapienza questo luogo che si è offerto nel tempo a generazioni di pellegrini e visitatori.”

Gli eventi per i mille anni di San Miniato al Monte

Alle 11.00 del 27 aprile, giorno ufficiale del millenario, in mattinata ci sarà l’emissione del francobollo dedicato all'Abbazia; alle 17.30 l’apertura della Porta Santa, seguita dalla celebrazione eucaristica presieduta dall'Arcivescovo di Firenze Cardinale Giuseppe Betori; alle 21.00 una performance per coro e strumenti, l'inaugurazione dell'installazione di Marco Bagnoli, la liturgia gregoriana e le meditazioni sul tempo "Mille anni per te sono come un giorno" di Massimo Cacciari e di Madre Maria Ignazia Angelini; il tutto arricchito dalla poesia inedita composta e recitata per l’occasione dal poeta Davide Rondoni.

Gli eventi ed i festeggiamenti proseguiranno per tutto l’anno, con un programma che si snoderà tra i mesi di maggio, giugno, settembre e ottobre, sono consultabili sul sito della Basilica di San Miniato al Monte.

17 aprile 2018
articoli correlati

Che c’è di nuovo alla Palazzina dell’Indiano

Alla ‘fine’ delle Cascine nasce uno spazio espositivo e un luogo dedicato alle le arti performative, con una caffetteria e un angolo libri. Ci sono anche tante attività gratuite per tutta l’estate

Cosa c’è al Salone dell’arte e del restauro 2018

Anche i beni culturali diventano hi-tech. Se ne parla a Firenze in una tre giorni dedicata al restauro ma anche al turismo culturale e ambientale

Sette artisti "scomodi" alla scoperta di Parigi

Venerdì 11 Rachele Ferrario presenta il suo libro “Les Italiens. Sette artisti alla conquista di Parigi” al Museo Novecento insieme al direttore Sergio Risaliti
quartieri di firenze
Primo piano

Tante recriminazione e la Viola perde con l’Inter

Allo stadio Giuseppe Meazza l’Inter batte la Fiorentina 2-1 grazie anche all’arbitro Mazzoleni che concede generosamente un rigore ai nerazzurri, poi trasformato da Icardi, poi non concede un tiro dagli undici metri per un atterramento di Chiesa (autore del momentaneo pareggio) e proprio sul rovesciamento di fronte la squadra di Spalletti sigla il gol vittoria con D’Ambrosio. Una serata da dimenticare per la squadra di Pioli
news
Focus
Agenda
Area metropolitana
Sui banchi
Focus

Linari a Madrid inseguendo il sogno del pallone

L'intervista alla giovane campionessa cresciuta a Firenze, difensore della Nazionale Italiana di calcio femminile, che è passata in estate dalla Fiorentina Women’s all’Atlético de Madrid Femenino

Un'altra hit dopo il tormentone della ''Fi-pi-li song''? video

Mai pensato di cantare la coda in superstrada? È stata l'idea del trio scandiccese che quest'estate ha impazzato su Youtube e in radio e ha in serbo altre sorprese per l'inverno  

Bistecca alla fiorentina patrimonio Unesco?

Da Firenze arriva la proposta di includere la celebre ‘fiorentina’ nell’elenco dei patrimoni mondiali dell’umanità

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina