martedì 22 gennaio 2019

Non basta una tripletta di Veretout. Fiorentina battuta dalla Lazio

Partita “pazza” al Franchi. Due espulsioni nel primo quarto d’ora. Due rigori. Uno concesso e l’altro revocato. Il Var e l’arbitro Damato protagonisti di Fiorentina-Lazio
Simone Spadaro

Partita dalle mille emozioni tra Fiorentina e Lazio. Due cartellini rossi nei primi minuti di gioco. Uno verso il portiere Sportiello che tocca di mano fuori area, uno, sette minuti dopo contro Murgia che stende Chiesa lanciato a rete. L’espulsione di Simone Inzagli per proteste. Poi la tripletta di Veretout e la doppia rimonta della Lazio che vince con la doppietta di Luis Alberto. Una partita dominata dalle decisioni arbitrali e dal Var. Lunghissima. Pioli fa riposare Saponara e sceglie Gil Dias a centrocampo, scelta non felice. Inzaghi non ha a disposizione Parolo e schiera Murgia che poi si farà espellere.

Primo Tempo

Inizio scoppiettante allo stadio Artemio Franchi con le due squadre che rimangono in 10 nel giro di 13 minuti. Dopo 7 minuti Immobile recupera un pallone e provoca il rosso a Sportiello, reo di aver respinto di mani fuori area di rigore. Entra in campo Dragowski e Pioli richiama in panchina Eysseric. Dopo pochissimo Chiesa lanciato in rete, in chiara occasione da gol, viene falciato da Murgia. Rosso anche in questo caso per il laziale tra le proteste degli ospiti. Sulla punizione seguente Veretout trova il gol del vantaggio per la Fiorentina. E’ l’1-0 viola.  Inzaghi sostituisce De Virj con Felipe Anderson per dare più spinta offensiva. Alla mezzora Luiz Felipe stende Biraghi in area, rigore e Veretout mette a segno la sua doppietta personale. Ma le emozioni continuano. Al 36’ Victor Hugo tocca Leiva in area ma per l’arbitro è tutto regolare anche dopo aver visionato il Var. Al 39’ altro calcio da fermo per Luis Alberto che mette dentro dalla distanza per il 2-1. Nel recupero del primo tempo Caceres pareggia con uno stacco di testa imperioso sugli sviluppi di un corner, la palla rimbalza sul petto di Dragowski, non impeccabile, e finisce in rete. Si va al riposo sul 2-2.

Secondo Tempo

Ad inizio ripresa la Fiorentina va in gol con Simeone ma l’arbitro Damato annulla per un dubbio fuorigioco. Al 54’ però è ancora Veretout che recupera palla, scarta due avversari e scaraventa in rete. Prima tripletta in carriera per il centrocampista viola. E’ il 3-2. Arbitro ancora protagonista al 60’. Prima assegna un rigore per fallo su Immobile poi lo toglie per la partenza in fuorigioco del laziale. Poco dopo ancora Immobile protagonista con un tiro che sfiora il palo alla sinistra di Dragoswki. Al 70’ nuovo pareggio della Lazio con Felipe Anderson con un’azione insistita degli ospiti con Felipe Anderson che finalizza con un destro preciso da fuori area. E’ il 3-3 momentaneo. Al 73’ arriva il gol che chiude la partita con Marusic che mette dentro in scivolata per il 4-3 della Lazio. La corsa per l’Europa League della Fiorentina si complica.

L’allenatore

Stefano Pioli deluso a fine gara. “Non è facile giudicare la partita, anche se è stata la serata degli errori, sia nostri che non. Questo è un peccato perché avevamo una grande occasione anche se la Lazio è una squadra forte. Abbiamo avuto poca lucidità quando siamo rimasti in dieci. Il secondo tempo – aggiunge il tecnico viola – siamo stati più equilibrati nonostante qualche errore, dai quali si sono originati i gol. Abbiamo responsabilità nonostante la grande generosità che abbiamo messo in campo. Penso che ci potesse stare un risultato diverso: è una brutta sconfitta ma adesso dobbiamo dimostrare chi siamo”.

18 aprile 2018
articoli correlati

Emozionante pareggio tra Fiorentina e Samp

Sul filo di lana la Fiorentina trova il pareggio contro la Sampdoria all’Artemio Franchi. Le due squadre, in corsa per ottenere un posto in Europa League, hanno dato vita ad una gara emozionante e piena di colpi di scena

In edicola i biglietti della Fiorentina

Dove comprare i biglietti per la partita della Fiorentina? Da oggi anche in edicola, grazie a un accordo con la società viola

Benassi Goleador e la Fiorentina vince anche contro l’Udinese

Due partite, due vittorie. La Fiorentina batte anche l’Udinese grazie ad una rete di Benassi (tre gol in due gare) che festeggia la convocazione in Nazionale insieme a quella di Biraghi e Chiesa
quartieri di firenze
Primo piano

Neve, a Firenze oggi codice giallo

Previste nevicate a quote collinari e qualche fiocco anche in città. La situazione meteo è incerta, dicono gli esperti: le previsioni per le prossime ore
news
Focus
Agenda
Arte & moda
Dalla città
Focus

Visite gratuite alla collezione d’arte della Fondazione Cr Firenze

Una volta al mese torna visibile al pubblico la raccolta di opere, nata grazie alle acquisizioni della Cassa di Risparmio di Firenze e ora valorizzata da un percorso espositivo e da visite guidate

A Firenze la control room del traffico metropolitano

Fusione per le due società pubbliche Silfi e Linea Comune: nasce uno dei poli smart d’Italia per  il monitoraggio della viabilità, l'illuminazione pubblica, i servizi online e l’innovazione

Saldi invernali 2019 a Firenze: quando, dove e come

CSaldi invernali 2019 a Firenzeon i primi giorni di gennaio iniziano i saldi invernali a Firenze: i consigli per non farsi sfuggire i migliori sconti, dai negozi del centro fino agli outlet. La nostra guida ai ribassi di fine stagione

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina