martedì 22 maggio 2018

Teatro 13, il palco decò di Firenze

Un piccolo teatro di quartiere ma ricco di storia. Viaggio dentro il Teatro 13 di Campo di Marte: un 'palco d'altri tempi' con un programma ricco di novità
Fannì Beconcini
Teatro 13 Firenze programmazione

Si trova in via Nicolodi, a Campo di Marte, nel grande complesso che fino a poco tempo fa ospitava la sede fiorentina dell’Istituto Nazionale dei Ciechi “Vittorio Emanuele II”, oggi trasferita nella vicina via Fibonacci, ed è un teatro di quartiere meno noto di altre strutture cittadine ma altrettanto ricco di fascino e storia.

Inaugurato nel 1931 alla presenza del re Savoia, il Teatro 13 è un esempio di art decò e recupero della tradizione, dalle poltroncine in ferro risalenti alla metà degli anni ‘20 e i lampadari originali di inizio Novecento alle vetrate realizzate dalla famosa vetreria fiorentina Polloni fino agli stucchi dorati e alle decorazioni pittoriche in stile.

Al teatro si accede mediante due porte che immettono nella sala poste ai lati dell’imponente scalone principale che dall’atrio porta ai piani superiori del complesso di via Nicolodi, che ospita anche una biblioteca, una scuola e alcuni uffici direzionali e amministrativi del Comune di Firenze.

La storia del Teatro 13 di Firenze

Il teatro ha una capienza di 152 spettatori e il palcoscenico, pur di dimensioni medio-piccole, risulta funzionale e ben proporzionato per attività teatrali di prosa e attività concertistiche. Non a caso è in questa sede che nel secondo dopoguerra si tennero le selezioni per alcune edizioni del celebre concorso per cantanti lirici intitolato a Enrico Caruso.

Attivo ininterrottamente fino agli anni Settanta del secolo scorso, è stato restaurato e riqualificato tra il 1985 e il 1987. Da allora ha preso la denominazione di “Teatro 13” ed ha iniziato una nuova stagione qualificandosi come una delle strutture più nuove e innovative del panorama teatrale fiorentino.

Oggi vi si tengono lezioni e spettacoli dell’Accademia Teatrale di Firenze, iniziative e corsi per bambini, concerti e contest musicali come il Premio Crescendo, concorso internazionale organizzato da A.Gi.Mus Associazione Giovanile Musicale in collaborazione con il Vomune di Firenze dedicato ai giovani strumentisti under 30.

La programmazione di maggio

A tal proposito maggio è un mese ricco di occasioni ed eventi al Teatro 13: c’è infatti tempo fino a lunedì 21 per iscriversi al concorso musicale  inviando la domanda online tramite il sito www.premiocrescendo.it mentre è fissata per fine maggio la consegna dei diplomi agli allievi dell’Accademia Teatrale.

Intanto è in corso la rassegna teatrale Studi Drammatici iniziata ad aprile: venerdì 11 triplice spettacolo con “Atti Unici” di Schnitlzer, “Le Serve” di Genet, “Giorni felici” di Beckett; domenica 13 maggio “Fiori d’acciaio” di R. Harling; martedì 15 “Spettri” di Hibsen; giovedì 17 “Tre donne alte” di E. Albee; sabato 19 “Chi ha paura di Virginia Woolf” di E. Albee; lunedì 21 maggio “Il giardino dei ciliegi” di Cechov; mercoledì 23 e giovedì 24 “Diana e la Tuda” di Pirandello. 

7 maggio 2018
articoli correlati

Fabbrica Europa 2018: gli eventi da non perdere

Un quarto di secolo per il festival fiorentino che è allo stesso tempo palcoscenico e laboratorio di sperimentazione. Da maggio a giugno si alza il sipario su Fabbrica Europa

Teatro: a Firenze il Capodanno 2018 si passa sul palco

Musical, commedie, gospel e recital. Tutti gli spettacoli teatrali in programma a Firenze e dintorni nella notte del 31 dicembre

Il Teatro dell'Opera di Firenze diventa social

Poltrone social riservate a chi guarda lo spettacolo commentando online: è uno dei nuovi progetti del Teatro del Maggio musicale fiorentino che apre le porte dell'opera a tutti
quartieri di firenze
Primo piano

JOBBANDO FA TAPPA IN PALAZZO VECCHIO

Giovani e lavoro: oltre 300 studenti protagonisti per Jobbando 2018, in programma il prossimo autunno all'Obihall di Firenze, ma eventi già al via
news
Zoom
Agenda
Dai quartieri
Curiosità
Focus

Itinera, a Scandicci percorsi golosi a ritmo lento

Passeggiate che ti prendono per la gola: visita ai poderi e alle fattorie, per scoprire le bellezze del territorio e le bontà della tavola. Sulle colline di Scandicci, sette mesi di iniziative per 'Itinera 2018' 

Aperitivo con vista, a Firenze una nuova terrazza panoramica

Musica live ed eventi esclusivi, cocktail ricercati e buffet. Al via la prima stagione di Glance Summer, hotel a 4 stelle a due passi da San Lorenzo, che apre la sua terrazza al sesto piano

Flixbus ferma al parcheggio di Villa Costanza

I bus a lunga percorrenza targati Flixbus ‘traslocano’: durante il giorno la fermata fiorentina è al parcheggio di Villa Costanza, a due passi dall’A1 e dalla tramvia

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina