domenica 23 settembre 2018

Le biblioteche di Firenze (e dintorni) aperte di notte

Studiare anche dopo cena. Dal centro di Firenze a Scandicci, dalle sedi universitarie alla periferia, tutte le biblioteche per le 'Notti prima degli esami'
Costanza Tosi
Biblioteca Firenze Scandicci aperta di notte

La Biblioteca di Scandicci by night (foto: Caterina Canneti)

L’estate si avvicina, e insieme a lei l’incubo della sessione estiva. Per gli studenti di tutte le facoltà gli esami nei mesi caldi sono, da sempre, lo scoglio più duro da superare. Se con il gelo di gennaio restare a casa sui libri al calduccio pare l’unica cosa giusta da fare, nelle belle giornate l’idea di un gelato al parco o di una gita al mare trainano più di un carro di buoi.

Così l’unica cosa che rimane da fare è posticipare lo studio, magari quando il sole se ne va, nella pace notturna. Fortuna che lo studio durante “le ore piccole” non è qualcosa di impossibile: a Firenze e dintorni, sono diventate molte le biblioteche che restano aperte fino a tarda notte.

Le biblioteche di Firenze aperte di notte

Partendo dai classici, alza la mano all’appello la Biblioteca delle Oblate. L’antico convento in pieno centro accoglie gli studiosi, dal martedì a venerdì fino a mezzanotte (le 22 il lunedì). La terrazza panoramica potrebbe essere una scelta del tutto appropriata per mettersi sui libri dopo cena senza rischiare il torcicollo per l’aria condizionata. Oltre alla comodità del servizio del bar all’aperto.

Ma se vi piace sentirvi a casa, dovete sapere che non tutte le facoltà chiudono a fine pomeriggio. Anche la Scuola di Architettura di Santa Verdiana in piazza Ghiberti, resta aperta, dal lunedì al venerdì, fino alle 24. Niente a che vedere con la bellezza dei palazzi del centro storico, ma qui prevale la comodità. La scuola infatti mette a disposizione molte aule studio con ampi tavoli bianchi utilissimi per coloro che devono portare a termini lavori manuali o di gruppo.

Per i più coraggiosi si aggiunge una terza opzione: la Residenza Calamandrei. Situata nel viale Morgagni è la scelta perfetta per i cosiddetti “studenti dell’ultimo minuto”. Se siete soliti fare la full-immersion prima dell’esame, la residenza universitaria chiude le porte dopo le 24. Oltre ad essere l’unica che resta aperta anche la domenica.

Fuori e dentro Firenze

Uscendo dal perimetro del Comune di Firenze troviamo invece la Biblioteca di Scandicci. Anche qui, grazie ad un progetto di autogestione organizzato proprio dagli studenti, il piano terra dell’edificio resta aperto dalle 20 alle 23, ma solo due volte a settimana (nei giorni di lunedì e mercoledì).

E infine ci spostiamo all’Isolotto, con la BibliotecaCaNova. Anche in questo caso, non è possibile usufruire del servizio post-cena tutti i giorni, ma il martedì e il giovedì una sala della biblioteca resta aperta fino alle 23. Gli spazi sono molto ampi e la tranquillità è garantita, l’unica pecca è la lontananza dal centro e dalle sedi universitarie, ma se ci si trova in zona, è senz’altro la scelta più giusta da fare.

18 giugno 2018
articoli correlati

9 modi per risparmiare sui libri scolastici a Firenze

Libreria dell'usato per quelli di seconda mano, supermercato per i testi nuovi, ma scontati. Dove vendere e acquistare libri scolastici a Firenze, riempiendo lo zaino in modo low cost

L'orto è universitario. E bioattivo foto

In una residenza dell'Università di Firenze nasce un orto d'ateneo, sul modello di quanto fatto in altre parti d'Europa. La filosofia del chilometro zero arriva in viale Morgagni

A caccia della cartoleria del cuore

Tre tappe obbligate per i ''cultori del genere''. Mini-guida per chi deve rinnovare diario, quaderni e astuccio
quartieri di firenze
Primo piano

Tris viola. Battuta la Spal

La Fiorentina torna alla vittoria, al Franchi, battendo la Spal 3-0. Primo gol per Pjaca, poi Milenkovic e Chiesa. I viola salgono a 10 punti confermandosi tra le squadre più in forma in questa prima parte di campionato
news
Focus
Agenda
Area metropolitana
Sui banchi
Focus

Un'altra hit dopo il tormentone della ''Fi-pi-li song''? video

Mai pensato di cantare la coda in superstrada? È stata l'idea del trio scandiccese che quest'estate ha impazzato su Youtube e in radio e ha in serbo altre sorprese per l'inverno  

Scuola, novità per gli studenti scandiccesi

Questo mese ha portato con sé tante novità a scuola a Scandicci, tra lavori di adeguamento, riqualificazione e ampliamento delle strutture, nuovi corsi scolastici e applicazioni per smartphone

Bistecca alla fiorentina patrimonio Unesco?

Da Firenze arriva la proposta di includere la celebre ‘fiorentina’ nell’elenco dei patrimoni mondiali dell’umanità

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina